Zenzero, una pianta benefica per la salute

Lo zenzero ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie dimostrate dalla scienza. Coltivate la vostra radice a casa.
Zenzero, una pianta benefica per la salute

Ultimo aggiornamento: 08 agosto, 2022

Lo zenzero è una pianta originaria delle zone tropicali dell’estremo oriente. Appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae ed è considerata una delle piante più sane, per i suoi benefici per la salute. La parte più utilizzata è il rizoma (l’interno del gambo), da cui traggono origine i suoi benefici.

Come sappiamo, lo zenzero non può mancare nella cucina orientale per insaporire qualsiasi pietanza. Tuttavia, il suo uso si è diffuso in gran parte del mondo. Ecco come lo troviamo in polvere, olio e altre presentazioni. La sua caratteristica principale è il sapore speziato e di limone.

Successivamente, vi parleremo dei suoi benefici e di come prendervi cura della vostra pianta.

Proprietà e benefici dello zenzero

Lo zenzero è una pianta aromatica che è stata utilizzata per scopi curativi per anni. I suoi studi hanno dimostrato che è benefico per il raffreddore e la cattiva digestione, è anche un potente antinfiammatorio. Questi “poteri” curativi hanno origine dall’interno, dove abbondano composti ricchi di vitamine, minerali, aminoacidi e oli essenziali come gingerolo, citronella e canfene.

Scopri i benefici dello zenzero per la tua salute.
Scoprite i benefici dello zenzero per la vostra salute.

È un potente antinfiammatorio

Lo zenzero come antinfiammatorio necessita di ulteriori studi clinici, ma è stato scoperto che il gingerolo è l’olio essenziale responsabile di questa proprietà. Per questo motivo viene utilizzato da persone con patologie come l’artrite per alleviare i sintomi e ridurre l’infiammazione delle articolazioni.

È anche antiossidante

Nella composizione dello zenzero sono presenti una notevole quantità di antiossidanti. Pertanto, il suo consumo aiuta il corpo a ritardare l’invecchiamento o il naturale processo ossidativo del corpo.

Evita vertigini e nausea

Questa pianta medicinale viene utilizzata per prevenire la nausea nei pazienti che hanno subito interventi chirurgici o chemioterapici, come rimedio naturale. Anche in chi soffre di vertigini e nausea al mattino o in qualsiasi momento della giornata. Naturalmente, le donne incinte dovrebbero fare attenzione al loro consumo.

Migliora i sintomi del raffreddore

Grazie ai suoi oli essenziali, lo zenzero fa diminuire i fastidiosi sintomi del raffreddore e si avverte un miglioramento a livello nasale. Può essere assunto come infuso con qualche goccia di limone la sera prima di andare a dormire.

Come piantare lo zenzero a casa?

Coltivare lo zenzero è molto semplice, ti diciamo come farlo.
Coltivare lo zenzero è molto semplice, vi diciamo come farlo.

Ora che conoscete alcuni dei benefici e delle proprietà dello zenzero, è normale che vogliate avere questo rimedio naturale a casa vostra. Bene, vi lasceremo alcuni semplici passi per coltivarlo.

  • Prendete un pezzo di radice di zenzero: pulitelo e immergetelo in un bicchiere d’acqua, il liquido lo aiuterà a germogliare. Lasciate il pezzo di rizoma immerso per circa 3 o 4 ore.
  • Trovate un sacchetto di plastica: dopo il tempo di ammollo, prendete lo zenzero e mettetelo dentro il sacchetto, dovrebbe stare lì per almeno una settimana. Trascorso questo tempo, il rizoma avrà dei germogli che indicano che è ora di continuare, di andare a terra.
  • Preparate il vaso e il substrato: per piantare il vostro zenzero dovete avere un vaso con un buon substrato, se volete averlo in casa, se avete un giardino, è meglio fargli un posto. In entrambi i casi si consiglia di aggiungere un po’ di perlite al supporto o all’humus.
  • Dividete la radice: se avete eseguito questo processo con una radice grande, è meglio dividerla in più piante. Appoggiate ogni pezzo a terra, non è necessario fare un buco precedente. Basta mettere la radice orizzontalmente con i germogli verso l’alto e spingerla nel substrato.
  • Innaffiate con parsimonia: d’ora in poi la pianta germoglierà al suo ritmo, dovete solo assicurarvi di annaffiarla con parsimonia ogni due o tre giorni.

Divertitevi mentre il vostro zenzero cresce e vi dà i suoi benefici!

Ci vorranno circa tre o quattro mesi perché il vostro zenzero diventi abbastanza grande da offrirvi l’opportunità di prendere i suoi gambi per il consumo. Per fare questo, dovrete aprire un po’ la terra e prendere il pezzo che volete consumare. Dopodiché, coprite di nuovo bene in modo che la pianta continui a crescere.

Potrebbe interessarti ...
Piante per rinfrescare la casa durante l’intensa estate
Decor Tips
Leggi in Decor Tips
Piante per rinfrescare la casa durante l’intensa estate

Scoprite sei piante diverse per rinfrescare la casa che saranno molto utili durante questo periodo di caldo intenso.



  • Siedentopp,U. El jengibre, una planta medicinal eficaz como medicamento, especia o infusión. Revista Internacional de Acupuntura. Vol.2. 2008.