Lo stile boho chic per la tavola da pranzo

15 marzo, 2019
Se vi piacciono i colori mescolati alle stampe, osate decorado il tavolo della cucina in stile boho chic. Il risultato vi piacerà tantissimo!
 

Lo stile boho chic (la cui origine si trova nello stile bohémien) è sempre più di moda. Ha un carattere sognatore, libero, versatile e molto colorato, e per questo si integra in vari tipi di spazi. Nell’articolo di oggi, vi insegneremo come utilizzarlo per decorare la vostra tavola da pranzo.

Come prima cosa, dovete sapere che questo stile si è fatto conoscere dai bohémien, il cui stile di vita era molto libero, con un certo rifiuto delle leggi. Oltretutto è uno stile “viaggiatore”, per questo è facile trovare oggetti o accessori di ogni parte del mondo.

Anche se ha come base le idee dello stile bohémien, il boho chic incorpora elementi più eleganti e sofisticati. Quindi, le tendenze attuali possono essere presenti più che mai in questo stile così bello.

decorarazioni boho chic

Gli spazi decorati con questo stile hanno un’aria bohémien, esotica, etnica ed hippy, molto facile da riconoscere al primo sguardo. Si possono mescolare mobili e complementi di stili e di culture diverse (all’interno dello stile bohémien si trovano diverse tendenze), sempre che venga fatto con buon gusto e criterio estetico.

Come già detto, è uno stile valido per ogni ambiente della casa, come per esempio le camere da letto o i salotti. Continuate a leggere e troverete alcune idee per utilizzare questo stile per decorare la vostra tavola da pranzo.

 

Come deve essere la tavola da pranzo boho chic?

Le tavole da pranzo di legno sono perfette per lo stile boho chic. Inoltre ci sono due alternativa importanti da tenere in considerazione:

  1. un tavolo basso: per mangiare direttamente sui tappeti, su cuscini grandi, pouf o un mix di tutti questi. Risulterà molto hippy, soprattutto se potete metterlo in giardino o in una zona verde, più vicino alla natura;
  2. un tavolo alto: se non vi attrae l’idea di mangiare a terra, potete prendere un tavolo in questo stile. Vi raccomandiamo che abbia comunque un aspetto invecchiato e naturale. Potete anche scegliere un tavolo dipinto, ma deve sempre avere un certo tocco di usura. Potete trovarlo in negozi vintage o di antichità, oppure potete invecchiarlo voi, con la tecnica decapè per esempio.
decorazioni per il tavolo della cucina

I tessuti più adatti nello stile boho chic

Al momento di scegliere una tovaglia in questo stile, la cosa più importante è che sia molto colorata e che mescoli diverse decorazioni, indipendentemente dallo stile a cui appartiene. Il boho chic è uno stile senza regole, e con cui potete liberare la vostra creatività.

 

Si può anche optare per delle tovagliette singole. In questo caso, per dare un tocco boho chic, vi raccomandiamo di sceglierle di tela e non di plastica. Ricordate che i tessuti hanno la loro importanza in questo stile, così come i motivi decorativi (preferibilmente etnici). In questo modo, buona parte del tavolo resterà a vista, donando un tocco di calore ineguagliabile.

Abbiamo già parlato del macramè, e sì, potete fare (o comprare) una tovaglia o piccoli centrini singoli per creare una graziosa composizione. Se optate per uno solo, starà benissimo se sborda un po’ da entrambi i lati, senza che arrivi a toccare il pavimento, altrimenti si sporcherebbe.

La stessa cosa la potete fare con i tovaglioli: meglio se sono di tela e non di carta. Se volete un risultato dinamico, sceglieteli di diversi colori o decorazioni.

Fate attenzione ai dettagli

Ovviamente, come prima cosa, bisogna pensare alle stoviglie. Come per i tessili, non succede niente se mescolate stampe, colori o disegni. Se ci mettete un po’ di attenzione e di buon gusto, l’aspetto finale risulterà gradevole.

In base allo stile che cercate, dovrete optare per colori più chiari o luminosi. La stessa cosa accade per i materiali: anche se sono abituali le stoviglie in ceramica o vetro, a volte si vedono scodelle o piatti di legno che donano un tocco naturale all’ambiente. In caso di bicchieri o calici, sono comuni quelli di vetro colorato con motivi in rilievo. Quando comprate le posate, molte persone preferiscono modelli con riflessi dorati o metallici, come quelli venduti da Zara home.

 
bicchieri per arredare la cucina

Un risultato ideale

A ciò che già è stato già detto, c’è ancora da aggiungere l’importanza delle composizioni floreali, delle candele, dei lampioncini,  dei piccoli cactus, dei mazzettini di fiori, delle pietre o delle conchiglie in vasetti di cristallo o i sottobicchieri in legno, per esempio.

Questo stile è molto bello ed offre molte possibilità diverse al momento di arredare, per questo è molto utilizzato nell’arredamento per eventi, come per esempio, i matrimoni.

Anche se a prima vista può sembrare che gli elementi non combinano tra loro, vedrete che, insieme, tutto avrà una certa armonia, oltre che portare allegria, libertà e vivacità. Anche se in questo articolo abbiamo parlato solo di decorare il tavolo della cucina, pensate che potete arredare il resto della stanza allo stesso modo.