Cornici di legno vintage per il vostro salotto

Sempre più persone scelgono oggetti vintage per decorare la propria casa. Oggi vi mostreremo alcuni modelli di cornici di legno, perfette per il salotto.

Ultimo aggiornamento: 25 gennaio, 2019

Le cornici di legno sono un elemento decorativo che non dovrebbe mai mancare nella vostra casa. Sono oggetti che impreziosiscono gli spazi, danno personalità, colore e sono perfette per incorniciare le immagini con i più bei ricordi della famiglia, ma non solo. Oltre alle fotografie, le cornici di legno vi permetteranno di abbellire i dipinti dei vostri artisti preferiti, così come stampe o altre immagini.

Il mondo delle cornici è davvero molto ampio e vi offre tante combinazioni e idee differenti. Rispetto ai materiali, forme, colori e finiture, c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Senza dimenticare forme e dimensioni: oltre che quadrate, possono essere circolari o ancora più stravaganti. Ma in quest’articolo ci concentreremo esclusivamente sulle cornici di legno di tipo vintage. Vi mostreremo in che modo potranno rendere unici gli spazi della vostra casa.

Tipi di cornici di legno

Le cornici di legno sono le più comuni e utilizzate, per decorare e incorniciare le immagini. Potete trovare sul mercato cornici lisce, di legno colorato, dipinto, intagliato o con diverse forme.

Per aiutarvi nella scelta, vi mostreremo le migliori alternative tra queste cornici in legno, spiegandovi in che modo possono aiutarvi a creare un ambiente dall’aspetto pienamente vintage. Vi diremo anche che tipo di elementi o immagini sono più adatte a questa alternativa.

Create le vostre cornici di legno vintage

Come il termine “fai da te”, si indica la possibilità di creare, da soli, diverse tipologia di oggetti. Nel caso delle cornici di legno, certamente potrete costruirne diverse da soli e persino intervenire sul legno nuovo per riuscire ad ottenere un effetto invecchiato (o vintage, appunto).

Per questa attività è necessario solo un telaio di legno nuovo o da sistemare, come quello dei quadri che di solito si tengono in cantina. Ora, avrete solo bisogno di un pennello e di una sufficiente quantità di vernice. Per prima cosa, dovrete togliere la polvere e altre imperfezioni dalla cornice: potete usare un panno umido. Una volta fatto, inizierete a dipingere la superficie. Applicate delle pennellate di colore, scegliendo quello che più vi piace, rispettando le venature del legno in modo da creare l’effetto vintage desiderato. Una volta terminata, potrete iniziare a incorniciare le foto di famiglia, qualche stampa, poster o dipinto o anche uno specchio.

Cornici con rilievi intagliati

Ci sono anche cornici di legno con rilievi, scolpiti sulla sua superficie. Potrete restaurarli o usarli così come sono, aggiungendo poi le foto di famiglia o l’immagine che desiderate. Un’idea molto originale è quella di usare le cornici di legno come veri e propri oggetti decorativi, senza inserire alcun soggetto all’interno.

Potrete anche creare un bel quadro originale incorporando una corda robusta, in orizzontale o al centro della cornice. Per esempio, questa struttura vi servirà anche per appendere delle piccole fotografie Polaroid con spilli o mollette. Il salotto verrà abbellito dalla presenza di queste cornici così lavorate ed originali. Inoltre, vi consigliamo di usare queste cornici “vuote” su pareti chiare o molto scure, cercando di sottolineare i contrasti grazie al colore della vostra cornice di legno.

Cornici di legno ovali

Questo tipo di cornici e la loro forma daranno un aspetto assolutamente vintage al vostro salotto. Provate a incorporare un piccolo specchio, qualche citazione che vi ispira o una vecchia fotografia. Le cornici ovali, se presentano degli intarsi sulla superficie, aumenteranno ancora di più lo stile vintage della vostra casa.

Colori e finiture per le cornici di legno

I colori con cui dipingerete le cornici di legno saranno essenziali per decorare il salone principale. La scelta dipenderà dal tono delle pareti e dai colori che compongono l’intero spazio. Prima di sceglierne uno, quindi, dovrete ragionarci prima un po’ sopra.

La bellezza del tempo

Fonte: pinterest.com

Riuscire a dare alle cornici in legno un aspetto vintage, come già detto, si sposa alla perfezione con sfumature e toni bianchi e persino pastello, come il verde per esempio. Lasciate che l’aspetto naturale del legno sia visibile, tra le strisce della vernice. Vedrete che darà più carattere alla vostra decorazione.

Il giusto colore per il legno

Le cornici di legno, al naturale o dipinte usando un colore vicino al legno, metteranno in risalto ancora di più il suo materiale originale. Potete applicare un po’ di vernice opaca o lucida, secondo i vostri gusti. Avrete, così, delle cornici uniche e originali con cui decorare le pareti.

Oggigiorno, dato che gli oggetti vintage vanno per la maggiore, nei negozi specializzati troverete un’infinita varietà di cornici di legno che imitano quelle antiche. Se non volete spendere troppi soldi, usate quelli che avete già, anche se sono molto vecchi: riciclare è una delle tendenze del momento.

Sistemateli e dipingeteli in diverse tonalità così da creare nuovi elementi decorativi per le mura di casa. Se ci pensate un attimo, potrete creare una fantasia e un design unico per ogni stanza. Come avete visto, dunque, le cornici di legno sono elementi davvero versatili e, con un piccolo sforzo, potrete facilmente trasformarle in splendidi complementi vintage.

Potrebbe interessarti ...
Decor TipsRead it in Decor Tips
Idee per decorare una cucina in legno

La cucina in legno è forse la più classica tra le cucine ma ci sono tantissimi modi per decorarla e per renderla più simile a noi.