Suggerimenti per la cura del giardino in autunno

Durante la stagione autunnale si può anche godere di un giardino ricco di colori e profumi. Ma, per fare ciò, dovrete applicare alcune cure per mantenere il giardino. Successivamente, ve ne mostreremo alcuni.
Suggerimenti per la cura del giardino in autunno

Ultimo aggiornamento: 08 giugno, 2022

Con l’arrivo dell’autunno, il giardino subisce dei cambiamenti, soprattutto nell’aspetto e nel colore, per i quali bisogna prendersene cura in modo diverso. Noterete che alcune piante saranno ancora in fiore e con colori brillanti anche se, a poco a poco, le foglie appassiranno e cadranno.

Per questo motivo e, per continuare a godere del proprio giardino prima dell’arrivo dell’inverno, è fondamentale che il proprio giardino sia controllato e curato. L’autunno è la stagione perfetta dell’anno per raccogliere i resti di alcune specie decidue.

È giunto il momento di applicare una serie di cure al giardino per continuare a goderselo. In autunno si può anche godere del bel tempo; quindi, non esitate e iniziate a prepararlo per il freddo inverno.

L’autunno ci aiuterà anche ad adattare la frequenza dell’irrigazione, a fertilizzare e prenderci cura della terra, tra le altre attività del giardino. Successivamente, scoprirete alcuni aspetti chiave per avere il giardino in perfette condizioni anche in autunno.

Prendersi cura del giardino in autunno: togliere le foglie

Prendersi cura del giardino in autunno
Foto di Michael Morse su Pexels

Uno dei compiti principali è pulire il giardino prima dell’arrivo dell’inverno. Rimuovere le foglie cadute dagli alberi è estremamente importante.

Insieme a questo è possibile eseguire un’accurata pulizia del prato, eliminando le erbacce. Eliminate le piante che si trovano in cattive condizioni, senza dimenticare di potare quelle trascurate; questo aiuterà a disinfettarlo.

Per un inverno colorato, potete piantare delle viole, che possono resistere al gelo e fiorire continuamente fino alla primavera.

Prepararsi alla prossima fioritura

Alberi da frutta

Durante l’autunno si può cogliere l’occasione per piantare alberi da frutto, conifere o cespugli di rose, tenendo sempre conto delle condizioni del terreno. Molte volte, quando piantate questo tipo di piante, le radici possono bruciarsi.

L’autunno vi permetterà di prepararvi alla primavera, così potrete piantare bulbi che riempiranno la stagione primaverile di tulipani o giacinti.

Se la vostra idea è quella di piantare alberi da frutto, vi consigliamo di farlo in coppia o accostando varietà diverse, ma rispettando il fatto che siano della stessa specie. In questo modo garantirete l’impollinazione, poiché queste specie non possono impollinarsi da sole.

Quando piantate un albero, ricordate sempre di pulire il sottobosco che lo circonda. Lo consigliamo poiché, al momento dell’irrigazione, può portare via l’acqua dal vostro albero e le sostanze nutritive dal terreno.

Per prendervi cura del giardino in autunno, usate la giusta quantità d’acqua

Immagine: foto di sfondo creata da freepik – www.freepik.com

In generale, l’autunno è caratterizzato da freddo e pioggia, motivo per cui dovreste annaffiare con intervalli di tempo più lunghi. Se il vostro giardino è in una zona piovosa, vi consigliamo di interrompere l’irrigazione,

Ma ricordate: questo dipende dalla necessità di ogni pianta e dalla zona in cui vi trovate. In genere, l’irrigazione di un giardino dovrebbe essere moderata, con una frequenza di due volte alla settimana.

Se invece vi trovate in una zona dal clima abbastanza secco, potete annaffiare il giardino ogni tre giorni. Se nel vostro giardino è installato un sistema di irrigazione a goccia, programmatelo per ridurre e irrigare di meno.

Come consiglio, per quanto possibile, vi suggeriamo di rinunciare a questo sistema durante i mesi autunnali e invernali.

Prendetevi cura del vostro prato

Come ogni pianta del giardino, il prato ha bisogno di un certo tipo di cura che deve essere specifico per ogni stagione dell’anno. In autunno, dopo l’intenso caldo estivo, il prato necessita di un trattamento che gli permetta di affrontare il freddo invernale.

Rimuovere le foglie cadute è un compito importante; nel caso dell’erba, gli permetterete di avere più ossigeno. Potete svolgere questo compito con l’aiuto di diversi strumenti, come un rastrello; in seguito, aggiungete fertilizzante.

Ricordate che in autunno l’erba cresce più lentamente, quindi si consiglia di aumentare l’altezza di taglio del tosaerba. È anche importante allungare i periodi di taglio, dandogli così un periodo di riposo.

Non dimenticate che per un adeguato riposo è consigliabile falciare il prato dalle 2 alle 4 volte al mese.

Come abbiamo esaminato, l’autunno è la chiave per prendersi cura del giardino e prepararlo per il periodo più difficile, l’inverno. Applicando questi piccoli consigli per prendervi cura del giardino in autunno, potrete averlo perfetto per il resto delle stagioni.