Piante grasse per decorare la casa

Vi piacerebbe avere in casa delle piante che richiedono pochissima cura? In questo articolo vi faremo conoscere quattro bellissime piante grasse.
Piante grasse per decorare la casa

Ultimo aggiornamento: 27 giugno, 2021

Le piante sono una buona opzione per decorare le stanze della casa. Hanno molti vantaggi e rendono gli interni molto attraenti. In questo articolo vediamo in particolare quali sono le piante grasse per decorare la casa, e perché sceglierle.

Se vi dicessimo che possono vivere fino a venti giorni senza essere irrigate? Fantastico, vero? Le piante grasse vi permettono di avere un angolo verde in casa, senza bisogno di ricevere attenzioni continue.

Tutto quello che devi sapere sulle piante grasse

piante grasse per decorare la casa

Echeveria, aloe, kalanchoe e senecio sono tra le piante grasse (dette anche succulente) più apprezzate. Tuttavia, in natura sono presenti più di 8000 specie differenti, quindi, le opzioni sono numerosissime.

Le piante grasse immagazzinano l’acqua nei loro tessuti e possono vivere senza essere irrigate per lunghi periodi di tempo. Potete tenerle all’interno o all’esterno della casa. In casa dovete annaffiarle ogni due settimane; all’esterno una volta sola.

Sebbene siano molto resistenti, è preferibile non esporle tutto il giorno ai raggi diretti del sole. Potete posizionare dei ciottoli nel vaso per conservare meglio l’umidità del terreno. In questo modo, manterrete le vostre piante in perfetto stato. 4

Infine, una curiosità: sapevate che il Messico è uno dei paesi con il maggior numero di piante grasse?

Piante grasse per decorare la casa: 4 esemplari bellissimi

Pianta grassa. Pianta di echeveria.
Immagine: Diego Delso | Wikipedia

1. Echeveria, un tocco di verde per il vostro balcone

L’echeveria ha delle foglie bluastre piatte e carnose disposte a rosetta e fa dei fiori rosa con le estremità gialle.

È ideale per i giardini rocciosi, ma anche per le terrazze e i balconi. Vi consigliamo di non esporla troppo al sole. È preferibile che prenda il sole solo al mattino.

In estate, potete annaffiarla una volta alla settima, ma ricordatevi di non bagnare le foglie. Inoltre, è importante sapere che se le date molta acqua, finirà per marcire. Tenete presente che ha bisogno di sabbia grossa per crescere meglio.

Una caratteristica dell’echeveria è che si moltiplica molto facilmente. Dovete solo utilizzare le foglie (che si staccano facilmente) e ripiantarle in un altro vaso.

Pianta di aloe vera.
Immagine: es.Wikipedia.org

2. Piante grasse per decorare la casa: l’Aloe, simbolo della salute

Con la polpa delle foglie si realizzano diversi medicamenti per prendersi cura della pelle e dell’apparato digerente. Ad esempio, è molto efficace nel trattamento delle ustioni e degli eczemi.

Può vivere in pieno sole, ma le sue foglie assumono una colorazione brunastra. Se volete che rimangano verdi, posizionate la pianta in semi-ombra ed annaffiatela moderatamente ogni dieci giorni.

Sicuramente sarete felici di sapere che in poco tempo potete avere tante piante di aloe trapiantando le foglie o i suoi “bambini”. Per il trapianto, aspettate che raggiungano i dieci centimetri di altezza. Ci sono molte varietà di aloe, ma le più conosciute sono l’aloe vera e l’aloe ferox.

piante grasse per decorare la casa
Immagine: CrazyD | Wikipedia

3. Kalanchoe, un aiuto per rimuovere le sostanze chimiche

Questa è una delle piante grasse che può fiorire tutto l’anno. Originaria del Madagascar, aiuta a purificare l’aria delle vostre stanze. Potete collocarla in pieno sole vicino ad una finestra.

In estate, annaffiatela una volta alla settimana evitando ristagni di acqua nel terreno. Per darle vitalità e mantenere i fiori in perfette condizioni, rimuovete le foglie morte e concimatela quando ne ha bisogno.

È una pianta poco impegnativa perché può vivere una settimana senza ricevere acqua (e in genere resiste ai parassiti). Ricordatevi che troppa acqua può ucciderla.

Avere una kalanchoe darà alla vostra casa gioia ed allegria grazie alla varietà di colori dei suoi fiori: rossi, gialli, arancioni, rosa, viola… Sta a voi scegliere il colore che preferite.

piante grasse per decorare la casa
Immagine: Diego Delso | Wikipedia

4. Senecio, un corallo verde nella vostra fioriera

Vi consigliamo di scegliere un senecio nano con foglie cilindriche di circa 30 centimetri di altezza e 60 di larghezza. Assomiglia ad un corallo verde-bluastro. Noi lo troviamo molto attraente.

L’ideale è posizionarlo sugli scaffali vicino alle finestre. I suoi fiori gialli emanano un odore molto gradevole. Quindi, questa pianta vi aiuterà a mantenere la vostra casa profumata.

Richiede delle cure minime. Collocatelo in un posto dove possa prendere il sole e annaffiatelo con moderazione. Questa è una delle piante grasse che resiste molto bene alla siccità. Fate attenzione quando lo annaffiate e cercate di non bagnare le foglie.

Le pareti ed i giardini rocciosi sono ideali per questa pianta che forma dei densi tappeti. Inoltre, si adatta molto bene anche nei vasi e nelle fioriere.

Potete associarlo ad altre piante striscianti come l’aptenia cordifolia. Andrà benissimo sui suoli aridi e rocciosi. Se avete animali domestici in casa, assicuratevi che non calpestino queste piante.

Che ne pensate dei quattro suggerimenti che vi abbiamo dato? Speriamo che le piante grasse per decorare la casa che vi abbiamo presentato vi siano piaciute. Adesso, non vi resta che decidere quale scegliere, tenendo conto delle vostre esigenze.

Potrebbe interessarti ...
Quali sono le piante fiorite da appartamento: 4 tipi ideali
Decor TipsLeggi in Decor Tips
Quali sono le piante fiorite da appartamento: 4 tipi ideali

Quali sono le piante fiorite da appartamento? Vi indichiamo 4 tipi di piante con fiori che possono durare negli ambienti interni della vostra casa.

Immagine principale: Antilived | Wikipedia