Come costruire un barbecue in giardino

20 febbraio, 2019
Se avete uno spazio aperto intorno alla vostra casa, vi daremo una serie di idee per realizzare un barbecue in giardino con diversi materiali e design.

Una casa è composta da ambienti interni ed esterni. Molte volte, si dedicano tempo e risorse solo alle stanze interne, ma anche le parti fuori meritano di essere decorate. Creare un barbecue in giardino vi permetterà di trascorrere momenti piacevoli all’aria aperta, con amici, parenti o chi vorrete voi.

Se è una giornata di festa, se dovete annunciare qualcosa di importante alla famiglia o anche solo perché ne avete voglia, un barbecue in giardino vi permetterà di trasformare ogni pasto in un vero e proprio banchetto. Carne e pesce alla griglia, verdure e quant’altro, saranno un modo perfetto per allietare il palato e il corpo.

Oltre ad avere un alto valore estetico e funzionale, un barbecue in giardino è assai facile da realizzare. Come vedrete in questo articolo vi consentirà di sfruttare al meglio gli spazi verdi della casa, soprattutto in estate e nelle giornate di sole.

Cosa serve per creare un barbecue in giardino?

Esempio di barbecue in giardino

Al momento di costruire un barbecue in giardino, è necessario avere a portata di mano quei materiali di base che sono fondamentali. Una volta realizzata la struttura, è possibile passare alla decorazione esterna, per dargli un tocco più interessante.

Per prima cosa, dovrete capire quale parte del giardino è più adatta a questo scopo. È importante che non ci sia troppa vegetazione nelle vicinanze, né che sia eccessivamente vicina alla casa, principalmente per via del fumo e degli odori. Per questo tipo di ambienti esterni, suggeriamo due tipi di barbecue:

  • Barbecue in mattoni o pietra, formato da una struttura chiusa per evitare pericoli e l’uscita delle braci. In questo caso, stiamo parlando di una costruzione fissa e che, quindi, non potrete spostare.
  • Barbecue da giardino in metallo, a forma di tavolo e rialzato con quattro gambe. Al contrario del precedente è mobile e potrà essere spostato, quando necessario.

Montare un barbecue in giardino vi aprirà moltissime possibilità.

Barbecue da giardino in mattoni

Esempio di barbecue in giardino in muratura

Un modo per abbellire il vostro giardino è quello di costruire un barbecue in mattoni e cemento. Il primo passo è realizzare una struttura capace di sostenere l’area della griglia:

  • Dove montarlo: installate il barbecue di lato o in un angolo del giardino. Ovviamente, non può essere posizionato al centro perché ostacolerebbe il passaggio. Ricordate che è un elemento decorativo secondario.
  • Sfiatatoio: dovrete prevedere uno sfiatatoio o una canna fumaria. Eviterete la fuoriuscita casuale dei fumi e darete meno fastidio a eventuali vicini.
  • Forno: accanto al barbecue potrete anche installare un forno in pietra. Avrete queste due risorse unite assieme, nello stesso spazio e potrete cucinare pizze e carni senza muovervi.
  • Stoviglie: se userete spesso il barbecue e avete una famiglia numerosa, avrete sicuramente bisogno di uno spazio dove tenere pentole, padelle, scodelle, vassoi, posate, ecc.
  • Copertura: se vivete in campagna o in una zona dove piove spesso, installare una pergola o un tetto può essere una buona idea. Vi suggeriamo che sia in metallo, per un fatto di resistenza, anche se il legno darà a questo spazio maggiore calore e senso rustico.

L’obiettivo principale del barbecue è che sia funzionale e che offra tutto il necessario per fare una belle grigliata.

Barbecue da giardino in metallo

Barbecue da terrazza

La seconda alternativa riguarda l’installazione di un barbecue da giardino in metallo. Può essere più pratico e più facile da gestire rispetto al precedente modello. Anzitutto non è fisso e può essere spostato. Poi, ovviamente, occuperà molto meno spazio:

  • Struttura: generalmente a quattro gambe, due spesso provviste di ruote, con la parte superiore allestita con una griglia che può essere coperta. Spesso presenta degli scompartimenti inferiori nel carrello, dove potrete appoggiare stoviglie e utensili per cucinare.
  • Copertura: ci sono vari modelli che prevedono una chiusura a cilindro o altre con un piccolo tettuccio squadrato. Spesso prevede una piccola canna fumaria che eliminerà il problema dei fumi. La copertura contribuirà anche a mantenere calde le pietanze.
  • Mobilità: le ruote consentono di spostare il barbecue come se fosse una carriola, alzandolo da un lato e spingendo.
  • Varietà: sul mercato potrete trovare un’ampia varietà di barbecue da giardino in metallo. Cercate di verificare bene lo spazio che avete a disposizione e, a seconda del tipo di ambiente che avete, sicuramente troverete la migliore alternativa per le vostre esigenze.

Come decorare il vostro barbecue in giardino?

Barbecue di legno grande

Una volta allestito il vostro barbecue in giardino, è arrivato il momento di decorarlo. Potrete farlo in molti modi diversi e usando tutta una serie di elementi gradevoli e funzionali. Ricordate sempre che si tratta di un oggetto che dovrà essere usato per cucinare.

Usare della ceramica smaltata per coprire un barbecue in mattoni è certamente un’opzione valida. Così come scegliere una cappa o una griglia elaborate in ferro battuto e che potranno essere personalizzate a vostro piacimento. Intorno, poi, potrete aggiungere elementi in legno o pietra, così come tavoli e sedie, secondo i vostri gusti.

Anche nel caso in cui decidiate di verniciare il vostro barbecue in giardino, tenete presente che il fumo e il calore possono deteriorare la vernice e altri oggetti decorativi. Ad ogni modo, realizzare un barbecue è la miglior scelta possibile se avete la fortuna di avere un giardino.