Kentia, la palma da interni che dovete conoscere

Scoprite le condizioni di irrigazione, illuminazione e temperatura richieste da una palma kentia, una delle piante da interno più popolari.
Kentia, la palma da interni che dovete conoscere

Ultimo aggiornamento: 30 settembre, 2021

La kentia è una palma da interni che, nonostante le sue dimensioni, ha guadagnato terreno in molte abitazioni. Le sue foglie grandi e verdi sono diventate un’attrazione. Pertanto, in questo articolo parleremo delle sue caratteristiche e della speciale cura che richiede.

Caratteristiche della palma kentia

Il nome scientifico della kentia è howea forteriana e appartiene alla famiglia delle Arecaceae. È originaria dell’isola tropicale Lord Howe, nell’Australia orientale, e si adatta molto bene agli spazi interni ed esterni. Sebbene il suo nome comune sia palma kentia, in realtà è un albero, dal cui tronco spuntano tra 3 e 10 palme.

La sua capacità di crescere in diversi tipi di terreno le permette di diffondersi in molte parti del mondo, quindi potete tranquillamente tenerla in casa con una certa cura. Oltre alle sue larghe foglie verdi, ha frutti rossastri delle dimensioni di un uovo medio che attirano molta attenzione, per via del contrasto tra i due colori.

Secondo gli articoli, la kentia è stata utilizzata come pianta ornamentale fin dal XIX secolo, in epoca vittoriana. Cresce più comodamente nelle zone temperate, tra i 14 e i 25 gradi Celsius. Ma questo non significa che non si adatti bene all’ombra: questo è un ambiente di cui la pianta gode e la rende perfetta per stare all’interno della casa.

Cura della palma kentia

Cura speciale della palma.

La palma kentia è resistente, ma necessita di determinate cure per crescere sana e forte, oltre che per rimanere sempre radiosa, cosa essenziale in qualsiasi tipo di pianta da interno. Continuate a leggere perché parliamo della quantità di irrigazione e luce di cui ha bisogno.

Irrigazione

Considerando la sua origine, la palma kentia è una pianta che necessita di poca irrigazione. L’eccesso di umidità genera la comparsa di macchie sulle foglie, perdita di colore e secchezza. L’eccessiva irrigazione è talmente grave che la pianta può addirittura morire. Ora, quando manca l’irrigazione, noterete che le foglie ingialliscono.

Come qualsiasi tipo di pianta da interno, la kentia non è estranea ai danni dell’estate, essendo questo un periodo in cui bisogna stare più attenti alle condizioni del substrato per fornire una buona irrigazione.

Luce

Contrariamente all’irrigazione, la palma kentia ha bisogno di una luce naturale di qualità per crescere bene. Tuttavia, se il vostro soggiorno non ha molti ingressi di luce, non è comunque un limite; potete avere la vostra kentia, anche se crescerà un po’ più lentamente.

Un altro requisito della kentia è che non ammette cambiamenti improvvisi nell’ambiente. Ad esempio, se decidete di spostarla da un’area luminosa ad una ombreggiata, cercate di farlo poco alla volta, in modo che la pianta abbia il tempo di adattarsi.

Temperatura adatta

La palma kentia si adatta molto bene ai diversi climi, ma gode di temperature più costanti intorno ai 24 gradi centigradi. Sebbene possa resistere a gelate moderate che non superano i meno 4 gradi Celsius, la pianta potrebbe danneggiarsi.

Malattie della kentia

Prenditi cura della temperatura del kentia.

Uno degli aspetti più rilevanti che dovreste sapere sulla kentia sono le malattie di cui può soffrire. Le affezioni principali sono generate dall’eccessiva irrigazione, che provoca funghi e macchie sulle foglie. Pertanto, è conveniente rivedere il substrato per identificare se necessita o meno di irrigazione.

Oltre a queste affezioni, bisogna stare attenti perché la cocciniglia cotonosa e il ragno rosso sono parassiti che amano molto questa pianta. La loro comparsa si verifica più frequentemente in estate, quindi è meglio stare attenti in questo momento e applicare un fungicida naturale una volta all’anno.

Arredate i vostri spazi in modo naturale

La palma kentia è ideale per arredare con naturalezza gli spazi. Sta benissimo su pavimenti piccoli e grandi, donando colore e freschezza. Ora sapete come prendervene cura e quali sono i requisiti di base, quindi andate avanti e create un posto per lei nella vostra casa.

Di tanto in tanto pulite le foglie per farle brillare di più e, se vi accorgete che ci sono foglie secche che non si possono recuperare, aiutate la pianta e tagliatele per evitare che attirino i parassiti.

Potrebbe interessarti ...
Tipi di palme da interno per arredare la casa
Decor Tips
Leggi in Decor Tips
Tipi di palme da interno per arredare la casa

L'uso di tipi di palme da interno nell'arredo della casa è una delle tendenze più allettanti per gli amanti della natura.



  • Pauner, M. La kentia, una palmera de interior. Horticultura ornamental, flores, plantas y árboles. Núm. 150.