Guida alla semina delle cipolle con e senza semi

Piantare cipolle sembra difficile, ma ci sono due semplici metodi attraverso i quali potete ottenerlo. Così, il vostro giardino sarà completo e sarete in grado di assicurarvi una dieta sana.
Guida alla semina delle cipolle con e senza semi

Ultimo aggiornamento: 30 novembre, 2022

Se state pensando di piantare cipolle, vi diremo come farlo. Vedrete che non vi serve essere un esperto di giardinaggio per poter riprodurre questo ortaggio protagonista di innumerevoli preparazioni.

Affinché possiate avere le vostre cipolle, vi insegneremo come piantare direttamente o con semi e sceglierete il modo che vi sembra più appropriato. Ci siamo, prendete nota!

Perché piantare cipolle?

Prima di addentrarci nella guida per piantare le cipolle vogliamo approfondire un po’ il perché. La prima cosa da dire è che avrete facile accesso a una delle verdure più consumate al mondo. Ogni volta che dovete preparare un piatto che abbia questo ingrediente, potete prenderlo dal vostro orto e avrete la garanzia di consumare un prodotto fresco e ben coltivato.

D’altra parte, va detto che la cipolla è una fonte di minerali, oligoelementi e vitamine molto salutari per l’organismo, come affermato dalla Spanish Nutrition Foundation. Tale composizione lo rende un alleato della buona circolazione, dell’eliminazione dei liquidi corporei, della salute digestiva, depurativa e respiratoria.

Come piantare cipolle senza avere semi?

Piantare le tue cipolle è l'ideale se consumano molto di questo ortaggio.
Piantare le cipolle è l’ideale se consumano molto di questo ortaggio.

Non importa avere o meno semi di cipolla per piantarli, potete farlo con i tuberi. L’unica cosa che dovreste avere sono vasi profondi circa 20 centimetri, le vostre cipolle e terreno fertile.

Passo dopo passo per coltivare cipolle

Per tutto il resto, seguite i passaggi che elencheremo di seguito.

  • Assicuratevi che i vostri vasi abbiano buoni fori di drenaggio. In caso contrario, potete aprirli con l’aiuto di un oggetto appuntito caldo.
  • Posizionate il substrato che avete acquistato all’interno del vaso.
    Tagliate una delle cipolle alla base, lasciandone circa 3 centimetri per assicurarvi che sia un buon taglio.
  • Questo pezzo contiene i germogli di cipolla, che ne faciliteranno la crescita.
    Posizionate le talee che decidete di piantare orizzontalmente sul terreno e copritele con altra terra (da 4 a 5 centimetri).
  • Portate il vaso in un luogo dove riceva una buona quantità di luce e annaffialo frequentemente, facendo attenzione a non esagerare e ad allagare il terreno.
  • Dopo 15 giorni potrete vedere i primi germogli uscire dai boccioli che avete piantato.
  • Quando tutti i germogli sono sviluppati, dovreste trapiantarli con le radici intatte, quindi è meglio bagnare il terreno per facilitare questo punto.
  • Piantate i germogli in uno spazio più ampio, assicurandovi che siano distanziati di 8-9 centimetri l’uno dall’altro. Da parte sua, la radice dovrebbe essere profonda circa 4 centimetri.
  • Dopo 4 mesi potete iniziare a raccogliere il raccolto di cipolle e gustarle come preferite.

Come piantare i semi di cipolla?

Le cipolle possono anche essere coltivate dai loro semi. Potete acquistarli in un vivaio o in un negozio specializzato in articoli per il giardinaggio. La sua riproduzione è semplice, ma richiede altri elementi come la fibra di cocco e un terriccio speciale per la coltivazione dei semi.

Procedimento

  • Preparate vasi con buoni fori di drenaggio.
  • Aggiungete il substrato all’interno del vaso.
  • Mescolate i semi di cipolla con la fibra di cocco e distribuite il risultato sul substrato.
  • Innaffiate il piatto per garantire un buon livello di umidità.
  • Aspettate una settimana per vedere come germogliano i vostri semi.
  • Da quel momento in poi dovete offrire una buona luce e un’annaffiatura costante in modo che le cipolle crescano sane.
  • Aspettate un paio di mesi per raccogliere il raccolto e godervi le vostre deliziose cipolle.
Pianta sul terrazzo.
Se avete un orto in casa potete seminare anche semi di altri ortaggi.

Cura di base delle tue piante di cipolla

Prendersi cura delle proprie piante di cipolla è molto semplice. Come abbiamo accennato prima, richiedono una buona quantità di luce solare, tra le 7 e le 8 ore al giorno.

Inoltre, dovrete piantare le cipolle in un substrato ricco di materia organica e minerali che consenta un buon drenaggio. L’irrigazione è un altro aspetto fondamentale, poiché è una pianta che richiede molta acqua, ma un eccesso può danneggiarla.

Infine, se non avete un giardino dove trapiantare le vostre  giovani piante, assicuratevi che i vasi che avete siano molto profondi, in modo che il tubero che mangerete in seguito possa crescere a dovere.

Potrebbe interessarti ...
5 consigli per risparmiare acqua nel vostro giardino
Decor Tips
Leggi in Decor Tips
5 consigli per risparmiare acqua nel vostro giardino

Scoprite i consigli per risparmiare acqua nel vostro giardino e metteteli in pratica. Stiamo parlando della risorsa più importante della Terra



  • Cebolla. Verduras y hortalizas. Fundación Española de la Nutrición.