Rimodernare un lampadario: alcuni trucchi interessanti

Scoprite come rimodernare un lampadario e date un tocco di novità alla vostra illuminazione.
Rimodernare un lampadario: alcuni trucchi interessanti

Ultimo aggiornamento: 10 dicembre, 2018

Se avete lo stesso lampadario in casa per diversi decenni, può accadere che vi stufi. In questi casi, ecco un articolo che vi spiega come rimodernare un lampadario.

Quale che sia la scelta, la prima cosa che si deve fare per iniziare a rimodernare un lampadario è smontarlo e pulirlo a fondo. In questo modo, si potrà valutare con attenzione il suo stato. Quindi, in funzione di questo, cercare alternative per migliorare il suo aspetto.

Idee per rimodernare un lampadario

1. Pittura opaca spray

Così come nel caso di altri oggetti, si può rimodernare un lampadario con un po’ di pittura spray. In questo senso, vi raccomandiamo di approfittare dei toni opachi, dato che se ne trovano di tendenza.

Rimodernare un lampadario

Come consiglio aggiuntivo, vi raccomandiamo, una volta dipinto il vostro lampadario, in base al colore attuale e alla gamma del resto della camera, di considerare il tipo di luce delle lampadinePuò darsi che al momento sia meglio avere luce fredda che non calda, ad esempio.

Un’opzione diversa e piena di vitalità consiste nel prendere diversi colori spray, invece di uno solo e dipingere così i vari bracci della struttura, per dargli un aspetto più allegro e creativo.

Attenzione, nel caso il vostro lampadario abbia tulipani o paralumi, evitate di dipingerli, perché potrebbe precludere l’illuminazione. È preferibile lasciarli bianchi, o meglio, metterne di nuovi. C’è chi evita i tulipani e mette lanterne di carta di forma sferica.

Una buona alternativa consiste nel dipingere il lampadario di bianco opaco e mettere tulipani bianchi. In questa maniera, otterrete un lampadario perfetto da combinare con uno stile minimalista o nordico.

2. Applicazione di gioielli e bigiotteria

Se il vostro lampadario non può essere rimodernato con la pittura spray, potete ricorrere all’applicazione di pietre gioiello. Cercate di procurarvene di una buona qualità, dato che non tutte le applicazioni vanno bene. Potete applicarle in punti diversi della base, o armarvi di pazienza e ricoprirlo completamente.

Se la copertura di pietre gioiello vi sembra eccessiva, potete mettere alcune applicazioni sui tulipani (se ci sono). Un’altra opzione consiste nell’aggiungere alcune catene di bigiotteria, che colleghino i bracci.

3. Corda di iuta

Per rimodernare un lampadario con struttura in ottone, basta ricorrere alla corda. Se rivestite il vostro lampadario con questo materiale, potrete dargli uno stile più contemporaneo in modo semplice e senza dover ricorrere ad altri elementi. Il risultato finale avrà una certa somiglianza con i lampadari in fibra naturale o di legno compensato.

Il grande vantaggio di rimodernare un lampadario con corda di iuta è che il procedimento non presuppone alcuna difficoltà e, in futuro, si può togliere senza danneggiare la struttura. L’unica cosa di cui preoccuparsi è di sigillare la corda in alcuni punti con il silicone, perché non si stacchi.

4. Foglie di edera o piume

Se il vostro lampadario non permette le precedenti opzioni e cercate uno stile più rilassato, bohémien o “organico”, potete ricorrere ad un semplice accessorio: una catena di foglie di edera. O meglio, potete aggiungervi degli anellini con piume. Ricordate, cercate materiali di qualità, perché il risultato sia raffinato.

Altre considerazioni

È importante ricordare che, il fatto che un lampadario abbia uno stile classico (con struttura di metallo e pietre o cristalli) non deve diventare un limite quando si cercano altri stili.

In questo senso, un arredo minimalista con pareti in mattoni al naturale e mobili in legno può risultare spettacolare con il tocco metallico e ornamentale di un lampadario classico. Naturalmente, tutto sta ad osare nell’uso di diversi materiali, in modo ingegnoso.

Nel caso in cui preferiate l’aspetto generale della struttura e non desideriate modificare il vostro lampadario, provate a cambiargli posto. Tante volte, questa semplice soluzione può far sì che il lampadario acquisti il protagonismo desiderato. Inoltre, potete provare a dargli poco più o meno altezza, nello stesso punto.

Potrebbe interessarti ...
Come usare l’illuminazione per ambienti interni
Decor Tips
Leggi in Decor Tips
Come usare l’illuminazione per ambienti interni

Come scegliere l'illuminazione per ambienti interni? vi indichiamo il tipo di illuminazione giusta per ogni ambiente della vostra casa.