Decorazioni natalizie per chi non ama il rosso e il verde

Anche le decorazioni natalizie seguono le tendenze ed è ora che anche voi vi mettiate in pratica, anche se non siete amanti del rosso e del verde. Volete sapere come?

Ultimo aggiornamento: 03 dicembre, 2020

Ecco che ci siamo: questa è la stagione del rosso e del verde, delle luci colorate e degli addobbi pieni di brillantini, feltro e porporina. Descritto così, il Natale potrebbe non essere particolarmente attraente per alcuni, ed è normale. Ma la verità è che esiste un’altra faccia del Natale, molto più modaiola. Oggi parliamo delle decorazioni natalizie in colori diversi da quelli classici.

Volete dare il benvenuto al Natale anche se non siete amanti del rosso e del verde? In molti pensano che le decorazioni natalizie si comprino una volta nella vita e che durino per sempre. Ma la verità è che la moda è arrivata anche qui e che ogni anno si può aggiungere un elemento in più, per rinnovarci e stare al passo coi tempi.

Lasciate che il colore delle castagne bollite, il freddo, i biscotti di zenzero e l’agnello al forno si mescolino con uno stile più minimalista, senza ghirlande o brillanti sfere rosse, verdi, d’oro o d’argento.

Quest’anno puntate tutto su delle decorazioni natalizie totalmente diverse. Ecco qualche spunto per creare decorazioni natalizie se non siete amanti del rosso e del verde.

Gli ultimi trernd in fatto di decorazioni natalizie

Ritorno al naturale

Portate in casa le piante naturali, adornate il tavolo con i rametti o appendete una bella corona all’entrata. L’eucalipto, i rami di ulivo o di abete potranno servirvi a creare decorazioni natalizie belle e dal profumo deciso.

Non siate timorosi e usateli per addobbare tutta casa. Nell’ingresso staranno benissimo, sulla cappa in cucina potrete appendere una semplice ghirlanda e sul camino in salotto daranno un tocco speciale.

Decorazioni natalizie di carta o stoffa

Ghirlanda di carta / trucosyastucias.com

Sempre restando sul naturale, sono molto in voga le decorazioni natalizie in carta o in tessuto. Stelle che fanno da lampadari, ghirlande di carta che cadono elegantemente, forme di origami in ogni angolo della casa. Eliminate i colori vistosi e usate della carta o della stoffa bianca o beige.

Hygge love

La moda Hygge è molto adatta per questo periodo dell’anno grazie ai suoi colori bianchi, alle pelli sintetiche o ai tessuti a pelo lungo su sedie e poltrone, al legno e alle ceste in fibra naturale. Fate di questi oggetti i vostri alleati per dare alla vostra casa un aspetto diverso e super accogliente.

Il vetro

Un materiale delicato che ci ricorda la neve e che quest’anno si è imposto da vero protagonista è il vetro. Potete usare delle bottigliette di vetro e riempirle con delle candele, decorando il tavolo usandole a mo’ di candelabro. Se avete fatto l’albero di Natale, un ottimo modo per addobbarlo è riempirlo di figure delicate di questo materiale. Se avete bambini, meglio optare per altri addobbi!

Come un agnellino

Di grande tendenza sono anche gli addobbi fatti di lana. Alberelli foderati di lana nei colori pastello, renne, piccole figure a forma di maglione. Se ci avete preso gusto, create una ghirlanda con delle palline morbide e colorate.

Che non manchi la luce

L’illuminazione è fondamentale per qualsiasi tipo di decorazione natalizia che si rispetti. Ma questa volta vogliamo evitare di usare le classiche luminarie rosse e verdi: optate piuttosto per delle lucine bianche da riporre attorno alle finestre, sui quadri o appese al mobile dell’ingresso. Sbizzarritevi come volete, purché siano bianche.

Colori neutri

Per quanto riguarda i colori, vanno di moda i bianchi, i beige, i grigi e al massimo l’argento. Se volete aggiungere un tocco di colore in più, un’ottima alternativa è il verde nelle sue sfumature più scure, a ricordare il muschio o l’olivo.

Cosa evitare per le decorazioni natalizie

Prendete nota di tutto quelle che dovrete evitare per addobbare la casa alla moda anche a Natale:

  • Gli addobbi tradizionali. Quest’anno si tende verso un concetto più minimal, dal presepe all’albero. Rametti, cactus, scale, libri o disegni alla parete sono i nuovi alberi di natale. Riducete al minimo le figure classiche.
  • I brillantini. Troppo oro, porporina e colori metallizzati sono più adatti a una fiera che alla decorazione natalizia. L’eleganza e la semplicità sono arrivate dal Polo Nord.
  • Gli ambienti troppo carichi. Il segreto, come vi abbiamo detto, sta nel minimalismo. Dite no agli alberi pieni di laccetti, sfere e renne. Ai tavoli strapieni, all’eccesso di colore e alle forme grandi e complicate.

Con questa decorazione natalizia alla moda, la vostra casa sarà sicuramente la più in e tutti vi vorranno copiare.

Potrebbe interessarti ...
Mi DecoraciónLeerlo en Mi Decoración
Come decorare la tavola a capodanno

Come decorare la tavola a capodanno? vi parliamo di tendenze, colori, diversi stili e tutto quello che c'è da sapere per decorare la tavola a capodanno.