Composizioni naturali per una decorazione piena di vitalità

12 agosto, 2020
Fiori, frutta, verdura, foglie...la natura ci regala elementi bellissimi per decorare la nostra casa. Vi spieghiamo come usarli per creare delle composizioni naturali allegre e vivaci.

È possibile creare del composizioni naturali davvero creative mischiando insieme diversi elementi. In tal senso, spingervi a provare le risorse più diverse risulta essere il miglior consiglio che possiamo darvi.

Non dovrete escludere nulla. Fiori, frutta, verdura e foglie sono tutti adatti per creare qualcosa di più di che delle semplici composizioni naturali. Non vi resta che provare!

Composizioni naturali creative, il gusto sta nella varietà

Composizioni floreali creative, tulipani con lime.
Immagine: pinterest.it

Frutta e verdura sono risaputamente fragili; in genere durano molto meno dei fiori e delle foglie. Pertanto, sarà necessario selezionare gli esemplari più sani e meno maturi.

Tenete presente che, prima di inserirle nella composizione, è raccomandabile lavarle per bene, così da rimuovere lo sporco e la polvere accumulati. Si consiglia, inoltre, di spruzzarle con acqua per assicuragli la giusta umidità e mantenerne intatto l’aspetto naturale. Nelle prossime righe, troverete quattro ottime idee per fa “decollare la vostra immaginazione”:

1. Frutta e tulipani

Desiderate creare una composizione piena di colori? Facile! Riempite un vaso di grandi dimensioni con delle prugne gialle e altre con sfumature diverse, possibilmente che non siano tropo mature, e spruzzatele con dell’acqua perché rimangano ben umide.

Poi, inserite in ogni prugna un tulipano del colore che più vi piace e con lo stelo precedentemente fissato con il filo da fiorista. Un’ottima idea è anche quella di aggiungere alla composizione dei rami di fogliame verde.

2. Rose e candele flottanti

Composizioni floreali creative con candele e petali.
Immagine: pinterest.it

Vi piacerebbe utilizzare l’acqua per creare le vostre composizioni naturali? Procuratevi del rose e delle candele e adagiatele a galleggiare in un contenitore ampio e poco profondo. Sarà perfetta come centrotavola per una cena speciale.

Per mantenere la composizione sempre fresca, prima di esporla vi consigliamo di mantenere le rose nell’acqua, dove avrete diluito del conservante floreale. Saranno bellissime!

Per creare la vostra composizione naturale, tagliate gli steli delle rose quasi alla base. Quindi inseriteli nel contenitore coperto d’acqua fino a metà, e iniziate ad alternarli con le candele flottanti.

Se volete, potete utilizzare esclusivamente i petali. Prendete nota! Dategli un mano di lucidante per foglie e spruzzatele con un po’ d’acqua. Vedrete come sembreranno più belli e freschi.

3. Composizioni naturali con più risorse

Centrotavola floreale con frutta.
Immagine: pinterest.it

Vi proponiamo alcune composizioni dove potrete mischiare le più diverse risorse a vostro piacimento:

  • In un vaso alto. Potete collocare la frutta e la verdura direttamente in acqua insieme ai fiori, ad esempio un grappolo d’uva che pende dalla bocca del vaso o alcune foglie di sedano per una bella spruzzata di verde.
  • Un centrotavola rialzato. Potete creare una composizione con fiori e foglie di ortensia posizionati su un piatto piano e abbinati a mele, melograni e nespole. Starà benissimo come centrotavola per un pranzo informale.
  • Un’insalatiera. Distribuite in maniera strategica agapanto, piccole zucche, melanzane, carciofi e pannocchie di mais, infilzandoli nella spugna per fiori. Potete anche usare i rami del ficus variegato. Esponetela su un mobile della sala da pranzo, vedrete che bel figurone.

4. Melo in fiore con foglie

Con un po’ di abilità, potrete persino imitare la fragranza e l’estetica di un melo in fiore usando altre specie. Per riuscirci, vi basterà seguire questi semplici passaggi:

  • Dopo aver riempito un vaso adatto alle dimensioni della composizione, con della pasta di gesso, dovrete subito inserire un tutore rivestito con fibre naturali.
  • Una volta che la pasta è asciutta, fissate sul tutore una palla di spugna per fiori inumidita e ricopritela inserendo i rami di fogliame verde dallo stelo sottile, le foglie del ficus staranno benissimo.
  • Poi, perforate con cura delle mele rosse, meglio se di piccole dimensioni, con dei bastoncini da spiedino, assicurandovi che arrivino a metà del frutto. Quindi, distribuite gli elementi tutto intorno la palla, lasciando degli spazi liberi per posizionare i fiori.
  • Potete anche utilizzare delle margherite bianche, preferibilmente dagli steli spessi, così da poterli fissare con il filo da fioraio. Infine, posizionate uno strato di fibra di cocco o del muschio sopra il gesso e rivestite il tutore con dei rametti di edera.

Alcuni trucchi

Utilizzare i ciottoli per creare una composizione con le rose.
Immagine: pinterest.it

Se per la vostra composizione avete scelto un vaso ampio e profondo, ma non disponete di molti fiori, verdura, frutta e foglie, non vi preoccupate, perché vi aiuteremo noi a rendere più bella la vostra composizione.

Per fare ciò, potete riempire il fondo del vaso con dei ciottoli oppure collocare all’interno del vaso uno più piccolo a base piatta, prima di inserire la spugna per la composizione.

Come potete imaginare, non farete altro che sollevare il fondo del contenitore, rendendo più densa la composizione, pur con poche risorse. Che ve ne pare?

Non esitate oltre e mettervi subito al lavoro per creare la vostra composizione naturale preferita!