Come riparare e riutilizzare i vetri rotti: viva il riciclo!

Non bisogna preoccuparsi se si rompe un vetro. Esistono varie opzioni per risolvere il problema. Inoltre, possiamo sfruttare i pezzi di vetro rotti per dare spazio alla creatività!
Come riparare e riutilizzare i vetri rotti: viva il riciclo!

Ultimo aggiornamento: 21 gennaio, 2021

In casa possono accadere tutti i tipi di incidenti. Alcuni di essi procurano gravi danni ai materiali della nostra decorazione. In questo articolo vi daremo delle soluzioni per riparare e riutilizzare i vetri rotti.

A volte, non sappiamo cosa fare di fronte a certi incidenti: la rottura di un tavolo, di una finestra, di un oggetto decorativo, di un barattolo di vetro, ecc. Quando meno ce lo aspettiamo, ci troviamo di fronte ad una situazione inaspettata che non sappiamo come affrontare.

Per evitare il deterioramento della casa, dobbiamo trovare dei rimedi che possano risolvere i problemi che via via si presentano. Siccome non possiamo mantenere sempre la casa in buone condizioni, dobbiamo essere preparati a qualsiasi inconveniente.

Come riparare il tavolo del soggiorno

Tavolo in vetro per la sala da pranzo.

Il tavolo centrale in vetro del soggiorno è esposto a tutti i tipi di rischi. D’altra parte, utilizziamo questa zona della casa per vari scopi. A volte, basta appoggiare un bicchiere sul tavolo più forte del dovuto che può lasciare dei segni sulla superficie.

Se provochiamo una frattura del vetro del tavolo, dobbiamo intervenire subito. Per fare ciò, possiamo acquistare un kit speciale per la riparazione in un negozio di ferramenta. Questo kit consiste in un supporto con ventose che si dispone sopra il punto dell’impatto lasciando una zona centrale dove poter intervenire.

In seguito, bisogna passare una resina speciale con la quale si riempie il foro o la frattura provocati dall’impatto. Si lascia asciugare per qualche minuto, si rimuove il supporto e alla fine si elimina la resina in eccesso. Potete utilizzare questa tecnica anche per le finestre.

Questo è un sistema rapido e molto efficace.

Riutilizzare i vetri rotti per creare un mosaico

Tavolino creato pezzi di specchio rotti.
Immagine: pinterest.es

Cosa possiamo fare se un vetro si rompe in molti pezzi? In questo caso, vi sconsigliamo di incollare i vari pezzi cercando di ricostruire la forma originaria. Bisogna trovare una soluzione che non richieda molto tempo.

Perché non realizzare un mosaico? In genere, questo tipo di mosaici sono realizzati per i tavoli da giardino o per quelli delle terrazze o dei portici. Se i vetri sono colorati, i tavoli avranno un aspetto più attraente. Vediamo quali sono i quattro passaggi da seguire:

  1. La prima cosa da fare è raccogliere tutti i pezzi di vetro. Ovviamente, ognuno di loro avrà la sua forma. Non dobbiamo fare un puzzle, piuttosto dobbiamo disporli in maniera ordinata. Vi consigliamo di mettere da parte i pezzi che hanno un’estetica più particolare.
  2. Disponete i pezzi su una superficie lasciando un po’ di spazio tra loro. Adesso, versate della malta o del cemento e coprite tutti i pezzi di vetro. Fate attenzione a riempire tutti gli spazi tra i vari pezzi.
  3. Il passaggio successivo sarà quello di rimuovere dalla superficie il composto che avete utilizzato in modo che i pezzi siano visibili. Potete farlo utilizzando una spatola da lavoro. Assicuratevi che tutto il materiale sia distribuito in maniera uniforme. L’obiettivo è quello di avere una superficie liscia.
  4. Infine, lasciate asciugare ed indurire il prodotto che avete utilizzato per incollare i pezzi. Questa fase può durare diverse ore. Quando tutto sarà completamente asciutto, avrete ottenuto un mobile molto particolare che potrete utilizzare per la decorazione della vostra casa.

Uso dell’adesivo sigillante per riparare i materiali vetrosi rotti

Vasi in porcellana cinese.

Di fronte ad una rottura lieve, la soluzione migliore è incollare il pezzo staccato. È importante utilizzare un prodotto che sia efficace e resistente. Vi consigliamo di scegliere le migliori marche sul mercato.

Nei negozi di ferramenta o di bricolage vendono degli speciali adesivi sigillanti per il vetro. Funzionano molto bene e ci permettono di incollare perfettamente tutti i pezzi. In fondo, non sono altro che una specie di colla extra forte.

In alcune situazioni, come la rottura del manico di una brocca o della base (o del bordo) di un bicchiere, si può applicare questo adesivo. Senza impiegare molto tempo riparerete il danno restituendo all’oggetto la forma originaria.

Riutilizzare i vetri rotti: mille usi per le bottiglie

Bottiglie usate come portacandele. Riutilizzare i vetri rotti.
Immagine: pinterest.es

La rottura dei materiali vetrosi non deve essere vista come un problema, ma piuttosto come un’opportunità per realizzare elementi decorativi artistici. Un esempio può essere il riuso delle bottiglie rotte (di vino, birra, ecc.).

Invece di buttarle, possiamo riciclarle e dar loro una nuova vita. Se la frattura è parziale, possiamo realizzare dei portacandele o delle lampade inserendo all’interno una lampadina e facendo passare il cavo elettrico dal collo della bottiglia.

Un’altra opzione per riutilizzare i materiali vetrosi rotti è quella di realizzare un quadro con i vari pezzi di vetro. Quello che conta è avere molta creatività e lasciare spazio alla vostra vena artistica.

Potrebbe interessarti ...
4 riparazioni in casa che potete fare da soli
Decor TipsRead it in Decor Tips
4 riparazioni in casa che potete fare da soli

Per quanto ci prendiamo cura della nostra casa, ci sono riparazioni in casa da fare periodicamente. Con il passare del tempo, alcune cose si rovinano.



  • Fernández Navarro, José María: El vidrio, Madrid, CSIC, 2003.