Inferriate per le finestre: i 3 tipi principali

11 ottobre, 2020
Le inferriate per le finestre sono considerate un riferimento a livello decorativo e offrono molteplici possibilità. Oltre a proteggere gli interni, adornano anche l'immagine esterna.

Le finestre permettono l’accesso alla luce naturale e aiutano a ventilare gli interni, ma c’è qualche possibilità di decorarle? La risposta è sì! Grazie alle inferriate, ci sono diverse possibilità. In questo articolo vi invitiamo a conosceremo i diversi tipi di inferriate per le finestre.

L’arte delle inferriate ha una lunga traiettoria storica: dai palazzi signorili alle cattedrali, i fabbri che si dedicavano a questo tipo di decorazione ne hanno fatto una vera e propria arte. Infatti, le inferriate per le finestre sono un modo per decorare l’esterno delle case senza perdere la funzionalità.

Oggi lo stile di vita urbano e le nuove edificazioni si concentrano più sulla struttura che sull’estetica dell’edificio stesso. Solitamente non vengono utilizzate le inferriate, ma piuttosto le persiane. Con questo articolo vogliamo andare in controtendenza e scoprire le tipologie di inferriate per le finestre.

Inferriate per le finestre: quali scegliere?

Sbarre alle finestre nere.

Come accennato in precedenza, il mondo delle inferriate è molto vasto. Il mestiere del fabbro gioca un ruolo molto importante, dato che può eseguire dei lavori funzionali o dare vita a dei disegni più complessi per dare un tocco decorativo alla facciata dell’edificio.

Lo scopo principale di una inferriata è proteggere la casa: in questo modo, impediamo l’accesso dalla strada e preveniamo la violazione di domicilio. Le inferriate potrebbero essere considerate come un reticolo che stabilisce la separazione tra l’interno e l’esterno senza essere invasivo come una parete.

Gli edifici cittadini solitamente utilizzano delle formule semplici, con sbarre pratiche dal design minimale. Tuttavia, un’inferriata è in grado di conferire eleganza e raffinatezza alla facciata della casa, per cui vale la pena investire su questo tipo di decorazione.

L’estetica della casa va curata sia all’interno che all’esterno.

3 tipi di inferriate per le finestre

Finestra con tapparella.

Per scegliere adeguatamente le inferriate per le finestre, vale la pena conoscere i vari tipi disponibili. I negozi di bricolage di solito offrono dei formati prestabiliti, ma hanno anche un team di specialisti che possono fare uno studio su ciò che meglio si adatta alla vostra casa.

  1. Le inferriate più comuni oggi sono quelle in stile moderno. Sono semplici e funzionali, non hanno alcun tipo di decorazione e si presentano con delle sbarre orizzontali o verticali. Il materiale è liscio e si adatta al telaio della finestra.
  2. Un altro modello sono le inferriate con delle decorazioni intermedie che permettono di ornare leggermente la griglia. In altre parole, non cercano di sovraccaricare ma non rinunciano comunque ad offrire un leggero effetto estetico.
  3. La lavorazione del ferro trova nelle inferriate un’espressione artistica notevole: si possono trovare forme geometriche, vegetali o astratte, oppure curve e spirali.

Sbarre alle finestre: fisse o mobili?

Finestra con le sbarre marroni.

Una volta scelto il design delle vostre inferriate, sappiate che ci sono due formati possibili: fisse o mobili. A seconda dell’utilità che vogliamo dare loro, dobbiamo scegliere l’uno o l’altro tipo.

Le inferriate fisse sono perfette per le finestre e le porte che si trovano a piano terra o negli chalet, specialmente per quelle aperture che non verranno utilizzate troppo spesso, come il bagno, la cucina, il ripostiglio, ecc.

D’altra parte, ci sono anche le inferriate mobili, che possono essere aperte quando necessario. Hanno una serratura e svolgono la stessa missione di quelle fisse. Se vogliamo desideriamo maggiore apertura e libertà, si aprono come una porta.

Gli effetti estetici dei design più elaborati

Finestra con fiori rossi.

Oltre agli esempi più comuni, ci sono anche altri tipi di inferriate dall’estetica più interessante e decisa. Un caso singolare sono quelle che cercano di rompere con la stabilità delle linee; cioè che presentano una disposizione delle aste in diagonale, partendo da un angolo.

Un altro caso peculiare sono le sbarre lavorate a maglia, ovvero linee curve che si intrecciano formando una rete. Infine, una menzione speciale va fatta per i design più elaborati, in cui il fabbro ha dato sfogo alla propria creatività per eseguire un modello di griglia più sofisticato e artistico.

  • Reyneri di Lagnasco, C. Amedeo:Decoración en hierro, De Vecchi, 2008.