Lavandini da cucina per tutti i gusti: trovate quello che fa per voi!

17 ottobre, 2020
Il vostro lavandino da cucina non dev'essere per forza noioso! Scoprite dei modelli davvero belli e originali.

I lavandini da cucina sono diventati un elemento funzionale del nostro arredo, ma possono anche contribuire a migliorarne l’estetica.

Gli avanzamenti tecnologici e i design più sofisticati hanno toccato anche il mondo dei lavandini da cucina. Grazie alle ultime innovazioni, oggi possiamo concederci prodotti di qualità elevata a un prezzo più che conveniente.

Quando compriamo una casa vogliamo assicurarci che sia costruita con materiali durevoli e di ottima fattura. È per questo che conviene non badare a spese: è importantissimo, infatti, investire nei prodotti della migliore qualità.

Per la maggior parte di noi, la cucina è una zona di utilizzo frequente, dato che ci prepariamo piatti, la puliamo e la sanifichiamo ogni giorno. Per questo motivo conviene non buttare via i soldi e procurarsi, invece, delle risorse di alta qualità.

Lavandini in acciaio inossidabile

Rubinetto di design in metallo.

Fra le numerose tipologie di lavandini per la cucina, meritevole di menzione sono quelli in acciaio inossidabile. Come tutti sappiamo, l’acciaio inossidabile è un materiale resistente e durevole, che non si corrode, né arrugginisce.

Bisogna tenere presente che il lavello sarà costantemente esposto a umidità e sporcizia nel corso della giornata. Va quindi pulito a fondo ogni volta che viene utilizzato. A questo scopo potete usare qualsiasi prodotto sgrassante, ma anche la candeggina.

L’acciaio inossidabile tende a respingere tutti i tipi di sporcizia ed è molto semplice da pulire: non c’è pericolo che si rovini nel tempo.

La qualità ha un prezzo, ma è un investimento che conviene sempre.

Lavandini da cucina in quarzo

Cucina bianca con lavandino.

Di norma i lavelli da cucina sono in metallo, ma il mercato offre un’alternativa: il quarzo. Questo materiale è una scelta molto interessante ed esteticamente piacevole, specie per un ambiente rustico o per una casa di campagna. Analizziamone alcune qualità:

  1. Essendo un materiale pregiato, il quarzo ha una superficie lucida e perfettamente liscia. Il risultato è un prodotto efficiente e durevole: ci vogliono anni affinché un lavello in quarzo si deteriori.
  2. Il suo colore nero o grigio dona al quarzo un aspetto sorprendente, molto diverso da quello dei lavandini in metallo. Il lavello in quarzo risulta esteticamente più piacevole, pur conservando ogni funzionalità.
  3. La texture è liscia e molto naturale: si vede subito che è un materiale pregiato e da trattare con grande cura, evitando di urtarlo o di trascurarlo.
  4. Non assorbe l’umidità, allontana lo sporco e l’unto, e previene la formazione di batteri. Non bisogna però dimenticarsi di lavarlo e disinfettarlo quotidianamente affinché mantenga perfettamente le sue proprietà.

Marmo – una scelta curiosa per i lavandini da cucina

Lavandino in marmo.

Finora abbiamo analizzato le due tipologie più comuni di lavandini da cucina, ma c’è un’alternativa molto interessante.

I lavandini in marmo sono speciali. Trattandosi di un minerale molto costoso, questi lavelli non sono molto diffusi, ma non hanno nulla da invidiare alle altre tipologie.

Il marmo esprime eleganza e particolarità. Il suo colore è tendente al bianco ed è molto resistente. È un materiale durevole e che non si rovina facilmente. Lo troviamo più spesso nei lavandini per il bagno.

Un materiale che esalta l’aspetto di ogni casa.

Lavandini e scolapiatti

Cucina con rubinetto nero e scolapiatti.

Lo scolapiatti si trova subito accanto al lavandino e ci serve per appoggiare piccoli oggetti. È anche molto utile mentre si lavano i piatti – un compito che dovrebbe coinvolgere tutta la famiglia.

Spesso troviamo anche due lavandini uno accanto all’altro: questa soluzione ci consente di sfruttarne uno in modo più pratico, avendo sempre un altro spazio libero per altre funzioni.

In questo articolo abbiamo analizzato diverse tipologie di lavandini da cucina. Ora tocca a voi scegliere quello più adatto alla vostra cucina, e rinnovarla.

AA. VV.: Decoración de cocinas, Quarto Publishing Group, 1996.