I colori più in voga per i banconi da cucina

01 novembre, 2020
Sul mercato sono disponibili tantissimi tipi di banconi da cucina. Alcuni sono vivaci e accattivanti, mentre altri sono più sobri, e tendono a passare inosservati.

I nostri ambienti sono il prodotto di una combinazione di risorse decorative che ci aiuta a conferir loro una certa raffinatezza, nonché ad accendere il nostro interesse. Quando si tratta di scegliere i banconi da cucina, è importante prestare particolare attenzione ai colori e alle diverse qualità estetiche che hanno da offrire.

Alcuni componenti sono essenziali in ogni casa, soprattutto nel caso di oggetti che hanno un ruolo sia funzionale, sia decorativo. Questi elementi sono spesso molto pratici e unici per ogni casa. E sono esattamente queste caratteristiche a renderli così importanti.

Le cucine possono essere decorate in tantissimi modi diversi. Il segreto, però, è imparare a combinare diversi utensili, credenze e banconi per creare il per il look perfetto. I banconi, in particolare, rivestono un ruolo molto importante in cucina.

Tipologie di banconi da cucina

Cucina con banconi in marmo.

Il tipo di materiale che sceglierete per i vostri banconi determinerà la gamma di colori disponibili. Innanzitutto ci sono i banconi in laminato, fatti di truciolato idrorepellente. È un materiale resistente e durevole, sul quale spesso si interviene con dei rilievi e degli intagli per conferirgli la texture e l’aspetto del legno vero.

In alternativa, ci sono anche i banconi in pietra. Questi supereranno sicuramente la prova del tempo: sono estremamente resistenti agli urti, così come all’usura quotidiana e agli strappi. Il quarzo e il granito sono alcune delle opzioni più popolari, insieme alla porcellana, che è disponibile in diversi colori.

Ma non è soltanto l’ampia gamma di colori a distinguere questi banconi da tutti gli altri: c’è anche la possibilità di scegliere fra una vasta selezione di finish diversi. L’uniformità e una delle loro qualità più importanti.

È essenziale scegliere dei banconi che si abbinano alla cucina nel suo complesso.

Banconi da cucina – colori

Cucina con banconi in legno.

Come abbiamo già detto, i banconi da cucina sono disponibili in un’ampia gamma di colori. Come risultato, capita spesso di non essere sicuri di quale soluzione possa funzionare al meglio nella propria casa. Prendiamo in considerazione quattro esempi:

  1. I colori neutri sono una delle scelte più popolari quando si tratta di arredare una cucina in stile moderno. Il grigio scuro è la soluzione più diffusa. Questa tonalità sobria funziona bene con ogni ambiente nel suo complesso e non crea alcuna tensione estetica. Il granito grigio è il materiale più ricercato per i banconi da cucina.
  2. Siete alla ricerca di un colore più vistoso per la vostra cucina? Beh, siete fortunati! I banconi color ruggine o in toni rossastri stanno guadagnando sempre più popolarità sul mercato. In sintesi, si tratta di banconi in semplice granito, che è stato però tinto di un rosso brillante.
  3. Sia che scegliate il beige, sia che scegliate il marrone scuro, il legno è un’opzione molto interessante quando si tratta di banconi da cucina. In questo caso è molto importante cercare di creare un senso di armonia fra i banconi e il resto dell’arredamento: creare, insomma, un dialogo fra elementi diversi. Il legno si abbina bene al bianco ed è ideale per una cucina in stile rustico.
  4. Se cercate una soluzione più innovativa per la vostra cucina, sul mercato troverete una selezione di banconi blu, verdi, turchesi, e persino viola. Se scegliete uno di questi colori, è importante abbinarlo a una parete bianca o di un colore neutro.

Il mondo dei banconi da cucina si sta aprendo a una vasta gamma di stili e idee incredibili. La cucina può rivelarsi uno spazio fantastico in cui realizzare un arredamento luminoso e vibrante, dando un tocco speciale al look della vostra casa.

Banconi bianchi – una tendenza poco comune

Cucina con banconi bianchi.

Credeteci o no, i banconi bianchi non sono molto diffusi. Ma come mai? Una delle ragioni principali è che le macchie tendono a essere più evidenti sulle superfici bianche, facendo sembrare la cucina più sporca di quanto in realtà non sia. Tuttavia, è una questione più che altro psicologica.

I banconi bianchi hanno qualcosa che solitamente manca a quelli colorati: la capacità di trasmettere una sensazione di freschezza, purezza e pulizia. Per di più, si abbinano bene a una vasta gamma di colori: scuri, neutri, o anche più accesi.

Ovviamente anche il bianco presenta diverse sfumature: dal bianco brillante, che dà luminosità alla stanza, passando per il panna, fino ad arrivare al bianco giallastro. Sono disponibili anche banconi bianchi in pietra.

Gli interni in bianco non deludono mai

Banconi da cucina neri – energia e gravità

Stile moderno e nero.

Se desiderate una cucina dall’aspetto più serio e austero, c’è un colore che vi aiuterà certamente a creare un look più energico e d’impatto: il nero.

Ciononostante, la scelta del nero non è adatta per le cucine che ricevono poca luce naturale, perché renderebbe più difficile vedere e utilizzare in sicurezza l’ambiente di lavoro. Una buona idea è anche cercare di creare un contrasto fra i banconi neri e il resto del vostro schema di colori per realizzare un look elegante e stiloso.

Ventura, Anna: 1000 ideas prácticas en decoración del hogar, Universe Publishing, 2003.