Come pulire il lavello della cucina: i nostri consigli

I consigli che vi proponiamo per pulire il lavello della cucina includono l'utilizzo di prodotti naturali e facilmente reperibili. Vi diciamo cosa sono e come usarli.
Come pulire il lavello della cucina: i nostri consigli

Ultimo aggiornamento: 10 ottobre, 2021

Pulire il lavello della cucina è un lavoro facile, ma a cui molte volte non dedichiamo il tempo e le attenzioni necessarie. Dimentichiamo che lasciare avanzi di cibo o fare una pulizia incompleta crea l’ambiente perfetto per la crescita di batteri che possono essere dannosi per la nostra salute.

Consapevoli di questo rischio, dovete iniziare a prestare maggiore attenzione alla pulizia del lavello della cucina. Quindi continuate a leggere perché condividiamo alcuni suggerimenti semplici ed economici che potete mettere in pratica il prima possibile.

L’importanza di pulire il lavello

Evita di lasciare avanzi di cibo.

Secondo uno studio dell’Università Autonoma di Barcellona, la cucina è uno dei luoghi della casa più inclini alla ricontaminazione batterica. Il lavello è una delle superfici che, all’interno di questo spazio, può ospitare più batteri, a causa del suo uso costante e dell’accumulo di resti di cibo e acqua.

Infatti, altre ricerche indicano che il lavello della cucina può essere 100.000 volte più contaminato del lavandino del bagno. Questo, a causa del suo uso frequente e del contatto con gli alimenti, tanto da poter essere al centro dell’infezione nel resto della cucina e degli elementi che vi vengono preparati. Quindi è fondamentale imparare a pulire questa zona della cucina.

Come pulire il lavello della cucina

I nostri consigli per la pulizia del lavello della cucina includono l’utilizzo di prodotti economici e naturali che uccidono efficacemente la maggior parte dei batteri che vi si accumulano. Molti hanno proprietà antibatteriche che potete trovare in qualsiasi mercato o che dovreste anche avere già in casa. Continuate a leggere per imparare ad usarli.

Pulizia con sapone neutro

Pulire il lavello della cucina con un sapone neutro è molto semplice, ma è efficace per rimuovere tracce di grasso e cibo. L’unica cosa di cui avrete bisogno è diluire un po’ di sapone neutro in acqua calda. Usate una spazzola per strofinare l’intera superficie con questa miscela, specialmente negli angoli, nelle giunture e nel tassello.

È qui che si accumulano maggiormente residui di cibo, grasso e batteri. Quindi aprite il rubinetto per sciacquare con abbondante acqua. Infine, potete pulire con un panno asciutto.

Bicarbonato di sodio e limone

La sfida di tenere pulita la casa d'estate

Un altro consiglio per pulire il lavello della cucina è usare il bicarbonato di sodio. Questo è un composto che deodora e disinfetta, motivo per cui è ampiamente utilizzato nella pulizia della cucina e di altri oggetti.

In questo caso specifico, lo useremo mescolato con acqua per rimuovere residui di cibo e grasso. Una volta pronta la miscela, la spalmerete su tutta la doccia e lascerete agire per 15 minuti. Quindi, con l’aiuto di un pennello e abbondante acqua, rimuoverete il prodotto.

Usate il limone per pulire le aree macchiate di ruggine sul lavandino e sui rubinetti in acciaio o per lucidare questi pezzi. In questo modo non otterrete solo un lavabo igienizzato, ma anche lucido.

Aceto per pulire il lavello della cucina

Sicuramente in ogni cucina non manca l’aceto, sostanza che si usa per condire insalate e alcune preparazioni gastronomiche. Tuttavia, questa volta lo useremo per disinfettare e deodorare il lavello della cucina.

Ci sono due semplici metodi per usarlo. Per il primo, diluite un po’ di aceto in acqua e spruzzatelo sopra il lavandino; a questo punto usate un pennello per strofinare la superficie. Una volta terminato questo passaggio, lavate con abbondante acqua.

Il secondo metodo può essere messo in pratica per pulire ogni giorno il lavello della cucina. Diluitene un po’ in acqua, bagnate un panno e passatelo sulla superficie. Al termine, lavate molto bene il panno per evitare che i batteri si creino su di esso.

Suggerimenti per la pulizia del lavello della cucina in base al materiale

Usa l'aceto bianco.

I consigli che vi abbiamo dato per pulire il lavello della cucina possono essere implementati in lavelli di diversi materiali. Tuttavia, considerando che ogni casa è diversa, vi diremo come pulire in base al materiale del vostro lavandino.

Suggerimenti per la pulizia dei lavelli in acciaio

Il lavello in acciaio ha due caratteristiche che lo rendono appetibile: la facilità con cui si pulisce e la lucentezza. Per pulirlo efficacemente e prevenire la crescita di batteri, potete usare sapone neutro con acqua e aceto, come descritto nella sezione precedente.

L’unica raccomandazione aggiuntiva che dovreste seguire è che è meglio usare una spugna morbida per applicare i prodotti. Ciò eviterà graffi nel materiale, come può accadere con alcuni tipi di spazzole.

Lavelli da cucina in ceramica

La ceramica è un materiale molto delicato e soggetto a crepe e danni. Per la pulizia di questo tipo di lavelli da cucina vi consigliamo di utilizzare bicarbonato o aceto, in quanto non sono aggressivi. Scegliete quello che avete in casa o quello che preferite e strofinate ogni spazio, successivamente lavate con abbondante acqua.

Ricordatevi di utilizzare una spugna molto morbida per non opacizzare la ceramica.

Che ne pensate di questi suggerimenti?

Questi suggerimenti per la pulizia del lavello della cucina sono semplici, economici e facili da implementare. Vi renderanno sicuramente molto più facile pulire continuamente questo spazio. Infatti, non funzionano solo per il lavello, ma potete usarli per pulire anche il piano di lavoro e ottenere una cucina sempre più sana.

Potrebbe interessarti ...
Cucina perfetta in 3 giorni con la nostra routine di pulizie
Decor Tips
Leggi in Decor Tips
Cucina perfetta in 3 giorni con la nostra routine di pulizie

Con questa routine di pulizie per una cucina perfetta, in soli tre giorni godrete di uno spazio perfettamente pulito e ordinato.



  • Ríos Castillo, A. G. (2013). Evaluación del nivel de contaminación de superficies y la eficacia de productos desinfectantes a corto y largo plazo. Universidad autónoma de Barcelona.
  • Zárate, Noemí, Cowan, Clyde, Román, Christian, & Lombardo, Gonzalo. (2020). Contaminación bacteriana de esponja de lavado y bachas de cocina de Cantinas de Escuelas de Asunción y Gran Asunción. Pediatría (Asunción)47(2), 94-99. Epub August 00, 2020
  • Moro, A. Las increíbles propiedades del bicarbonato de sodio. 2009.