Cavi degli elettrodomestici, 5 soluzioni per nasconderli

Se lasciamo i cavi degli elettrodomestici a vista, si può avere la sensazione di disordine e confusione. Pertanto, sarà bene conoscere alcuni modi per nascondere i cavi.
Cavi degli elettrodomestici, 5 soluzioni per nasconderli

Ultimo aggiornamento: 15 ottobre, 2018

Lasciare i cavi degli elettrodomestici a vista dà una sensazione di disordine. Inoltre, vi risulterà più scomodo pulire la cucina, e perderete più di tempo.

Per questo, è importante saper nascondere la loro presenza, perché non interferiscano nella quotidianità. Specialmente in cucina, è importante riuscire a fare ordine tra i cavi degli elettrodomestici, che altrimenti possono renderci la vita più difficile.

A tale scopo, vi diamo 5 soluzioni possibili a questo problema estetico. Alcune di queste sono ideali se siete amanti della tendenza DIY, anche nota come “fai da te”. Non avete bisogno di molti materiali, quindi vi risulterà abbastanza facile.

1. Utilizzare guide per cavi o canaline

Le canaline sono delle specie di piccoli tubi disposti sulle pareti, nei quali possiamo nascondere i nostri cavi. Essendo adesive, sono molto facili da applicare.

Questo tipo di condotti elettrici possono essere fatti di diversi materiali, come il metallo o la plastica. Inoltre, possono essere dritte, ad angolo, semicircolari, ecc. Al momento di sceglierle, è molto importante tenere conto della quantità di cavi che vogliamo coprire, così come delle dimensioni delle canaline che andremo ad acquistare.

La cosa più normale è che abbiano un coperchio a cerniera, perché sia più semplice il loro uso. Possiamo trovarle in diversi colori, soprattutto bianco o legno (può essere un’imitazione), sia chiaro che scuro. In negozi, come Leroy Merlin, ad esempio, sono abbastanza economiche.

2. Nasconderli nel battiscopa o negli zoccoli

Il battiscopa, oltre a rimanere molto bene a livello decorativo, è molto utile per proteggere dalle macchie la parte inferiore delle pareti. Li possiamo trovare integrati nella parete o sovrapposti ad essa, e quest’ultima opzione è quella che più ci conviene per questo tipo di casi.

Cavi degli elettrodomestici

Lo stesso vale per gli zoccoli, situati a metà parete. Sia nel caso del battiscopa che in quello degli zoccoli, è importante che abbiano le stesse finiture del pavimento o della parete, perché il risultato sia più omogeneo.

Per distribuire i cavi degli elettrodomestici nel miglior modo possibile, dobbiamo tenere in conto a che altezza si troverà ogni apparecchio. Così, si noteranno il meno possibile.

3. Nasconderli tra i pannelli decorativi

Anche se potete acquistarli in determinati negozi, potete anche farli voi stessi. Basta semplicemente provare a coprire tutto lo spazio libero tra la presa e l’elettrodomestico.

Se la cucina ha un’aria naturale, potete scegliere pannelli in legno, o che ne imitino la struttura. Certo, in cucina è facile che le pareti si macchino, per cui dobbiamo scegliere il materiale del pannello in funzione di questo.

Possiamo anche optare per un pannello con rivestimento di lavagna, per dargli, così, un doppio uso. Inoltre, sarà ottimo per decorare.

4. Nasconderli in cassette decorative

In queste, metteremo direttamente le prese; questo renderà anche molto più facile separare un cavo dall’altro. Per poterli separare, basta fare tanti fori (piccoli) quanti sono i cavi. E per migliorarne l’estetica, potete mettere una rondella metallica su ogni foro.

Una variante di questo procedimento sarebbe di mettere la cassetta o cesta sotto il tavolo o all’interno di un cassetto. In tal modo, resterà completamente nascosta e, inoltre, non ci toglierà spazio.

Altrimenti, potete mettere un supporto su un lato del ripiano della cucina. Avrete bisogno solo di un po’ di stoffa e due ganci metallici. Potete anche sistemarla su una mensola.

5. Integrare i cavi degli elettrodomestici nell’arredamento

Senza dubbio, questa è l’opzione meno usuale nelle nostre case (e nelle nostre cucine), tuttavia, è la scelta più d’impatto e originale.

A tale scopo, dobbiamo considerare a che altezza stanno gli elettrodomestici (e, quindi, i cavi) e lo spazio disponibile lì intorno. In funzione di questo, sistemeremo i cavi in modo che formino delle figure sulla parete, avvalendoci di piccoli ganci o ventose collocate sulla parete.

Potete, ad esempio imitare la sagoma di una città, o utilizzare i cavi come se fossero ghirlande decorative (anche senza luci), aggiungendo oggetti per decorarli, come foglie secche, farfalle di carta, fiori…

Come vedete, ci sono molte opzioni per nascondere i cavi degli elettrodomestici, per quanto possibile. A tale scopo, ricordate di valutare l’altezza di ciascun elettrodomestico e che distanza c’è tra le spine o le prese di corrente. Nascondendo i cavi, darete la sensazione di ordine e sarà più facile tenere la cucina impeccabile.

It might interest you...
Cavi a vista in sala? Idee per nasconderli
Decor TipsLeggi in Decor Tips
Cavi a vista in sala? Idee per nasconderli

Avere i cavi a vista è, senza dubbio, qualcosa che provoca disordine estetico e rovina lo spazio, soprattutto nella zona della sala.