Vantaggi di avere un pavimento piastrellato

Tra tutte le diverse soluzioni di decorazione per il suolo, il pavimento piastrellato offre una amplia serie di vantaggi che vi illustreremo in questo post.
Vantaggi di avere un pavimento piastrellato

Ultimo aggiornamento: 22 febbraio, 2019

Quando dovete ristrutturare la casa, una delle domande più frequenti riguarda la pavimentazione da scegliere. Esistono molti tipi di materiali e, a seconda del tipo di spazio, uno può essere più adatto di altri. In questo articolo, vi parleremo dei benefici di installare un pavimento piastrellato.

Come regola generale, unendo diverse piastrelle che combaciano perfettamente si ottiene un pavimento piastrellato resistente e durevole. È importante che venga usata della malta e collanti di qualità, in modo che la base diventi un supporto stabile e coerente in tutti gli ambienti della casa.

Si tratta di un’alternativa assai distinta dal legno, che è più fragile, ma più accogliente e “caldo”. Nel caso delle piastrelle, probabilmente hanno un impatto visivo più freddo. D’altro canto garantiscono una maggiore varietà e durevolezza nel tempo. Inoltre sono molto facili da trovare (e sostituire) con prezzi davvero adatti a tutte le tasche.

Dove installare un pavimento piastrellato?

Tante mattonelle da usare per un pavimento piastrellato

È vero che, a seconda dello spazio, si può applicare un tipo o un altro di pavimento piastrellato. Allo stesso modo, alcune stanze interne potrebbero avere rivestimenti diversi, ad esempio di parquet. Vediamo quattro elementi da tenere in considerazione:

  • Il pavimento piastrellato può essere usato in corridoi, cucine ma anche in camere da letto e salotti. Ovviamente, il legno offre più comfort, ma le piastrelle possono essere un’alternativa, durevole ed economica.
  • Nel caso dei patii, bisogna scegliere piastrelle più resistenti e leggere, facili da installare e montare, soprattutto perché subiranno le conseguenze del clima.
  • Per quanto riguarda i portici e le terrazze, le piastrelle in cemento garantiranno una maggiore resistenza all’usura. Oltre a dover resistere al passaggio delle persone e alle intemperie, dovranno essere esteticamente rifinite.
  • Nei bagni occorre privilegiare piastrelle di ceramica. Sono resistenti, facili da pulire e hanno colori molto interessanti.

Scegliete i materiali migliori in modo che il pavimento piastrellato abbia una maggiore durata.

Tipi di pavimento piastrellato

Esempi di pavimento piastrellato rustico

In primo luogo, dobbiamo evidenziare i pavimenti in ceramica o gres. Potete trovarli in pasta bianca o rossa (quest’ultima è la più economica). Tuttavia, vi consigliamo la prima varietà, sia per la sua purezza che per la straordinaria sensazione di pulito che offre.

Ci sono poi i pavimenti in porcellana. Qualcuno potrebbe pensare che si tratti di un pavimento piastrellato assolutamente fragile. Al contrario, questo materiale è davvero imbattibile. È ideale per bagni e cucine, grazie alla alta resistenza all’acqua.

Nel caso in cui si desideriate creare un ambiente più rurale e stico, c’è la possibilità di utilizzare delle piastrelle in cotto. Grazie al tipico color terra, favoriscono un effetto più naturale. È una soluzione ideale per terrazze e portici.

Un’altra tendenza, oggi sempre più di moda, riguarda i pavimenti in vinile che imitano le piastrelle. Ovviamente, non offrono la stessa qualità, ma se avete un budget limitato, sappiate che l’effetto visivo è molto efficace.

I benefici del pavimento piastrellato

Mattonella di ceramica rosa

Certo, un pavimento piastrellato è garanzia di qualità. Principalmente per via delle molteplici possibilità che offre esteticamente, ma anche per il materiale di cui è composto.

  • Le piastrelle non si graffiano come il legno. Non mostreranno né incrinature o deterioramenti superficiali eccessivamente pronunciati, come può accadere con altri tipi di suolo.
  • La gamma di colori è molto varia. Esiste un ampia scelta di tonalità che vi permetterà di adattare il pavimento allo stile e al colore della decorazione principale. Per portici e terrazze, vi raccomandiamo le sfumature tostate.
  • Sono facili da pulire. Basta passare una scopa o un mocio con un classico detergente per disinfettare immediatamente tutto il vostro pavimento piastrellato. Trasmette inoltre una sensazione di igiene e brillantezza che, a sua volta, fornisce benessere.
  • Bassi costi di manutenzione. Nel caso in cui una piastrella si rompa, può essere facilmente sostituita, facendo tornare il pavimento come nuovo.

Perché scegliere un pavimento piastrellato?

Porta in legno su pavimento piastrellato

Se dovere rifare i pavimenti di casa, del bagno, del salotto o della cucina, la raccomandazione principale è quella di informarvi bene sui tipi di suoli e materiali, scegliendo quello che meglio si adatta alla grandezza e all’uso dell’ambiante. Negli spazi maggiormente usati, è fondamentale privilegiare materiali resistenti e di qualità.

Sia da un punto di vista estetico, che funzionale, come avete visto il pavimento piastrellato offre davvero molti vantaggi. Il basso costo di installazione, la varietà di modelli e la facilità di sostituzione sono alcuni dei benefici derivanti dalla scelta di questo elemento d’arredo.

Potrebbe interessarti ...
Pavimenti per la casa: 4 diversi tipi da conoscere
Decor TipsRead it in Decor Tips
Pavimenti per la casa: 4 diversi tipi da conoscere

È normale sentirsi confusi al momento della scelta. A seguire vi presentiamo diversi pavimenti per la casa, con i pro e i contro di ognuno di essi.