Tutto quello che dovete sapere sullo stile industriale

Lo stile industriale richiama i capannoni o i loft di New York. Nulla è più lontano dalla realtà, questo stile ci ricorda questi appartamenti e vogliamo mostrarvi come ottenerlo.
Tutto quello che dovete sapere sullo stile industriale

Ultimo aggiornamento: 30 giugno, 2022

Lo stile industriale è uno stile decorativo che trova la sua origine nei vecchi edifici industriali di New York degli anni ’50. Questi spazi sono diventati case per artisti e immigrati che non potevano permettersi di affittare un appartamento nel centro.

Come stile si caratterizza principalmente per la sua architettura senza pretese con appeal visivo che è legato alla nudità della sua struttura e dei suoi materiali.

Le travi, i mattoni e il calcestruzzo diventeranno elementi chiave di questo stile.

Anche il retrò e il vintage avranno una grande importanza in questo stile con l’uso di vecchi elementi antichi o consumati dal passare del tempo.

Di seguito condividiamo con voi le principali caratteristiche dello stile industriale, in modo che possiate conoscerlo un po’ meglio.

Addio alle pareti

La cosa principale per ricreare un ambiente in stile industriale è scegliere uno spazio con ambienti aperti, spaziosi. I loft sono usati molto per creare arredamento in questo stile, poiché solitamente sono spazi ampi e diafani in cui i mobili possono godere dello spazio.

Soffitti alti

I soffitti alti sono molto importanti per ottenere questo tipo di estetica poiché mostrano l’intera struttura della casa dall’interno.

Questa è un’ispirazione che arriva dagli edifici industriali, che avevano soffitti molto alti e di grandi dimensioni che permettevano di vedere tutte le strutture.

Tuttavia non tutte le case hanno questo tipo di tetto. Pertanto ciò a cui dobbiamo puntare è adattare il nostro spazio alle regole dello stile.

Muri di mattoni per lo stile industriale

Un’altra idea di ispirazione industriale da poter usare nella vostra casa è quella di usare i mattoni a vista. Non avete bisogno di mattoni veri. Potete sceglierli nel loro colore naturale o dipingerli di bianco.

Se la struttura della vostra casa non vi permette di includere i mattoni, potete trovare in molti negozi di arredamento della carta da parati che imita molto bene la trama del mattone.

È normale che in un muro di mattoni abbia aree scolorite o macchiate.

I mattoni possono essere irregolari o rotti in una qualche area. Ecco perché non dovete assolutamente preoccuparvi se non sono perfetti.

Anzi è molto comune nello stile industriale e darà quel tocco speciale alla stanza.

Travi, tubi o tubatire arrugginite a vista sono un altro degli elementi di base di questo stile. Questo creerà spazi freddi e con un tocco di sobrietà, che danno indipendenza ed eleganza alla casa.

Come potete vedere, questo stile non cerca di ricreare spazi perfetti, ma piuttosto d fare il contrario. Ci devono essere trame con irregolarità e imperfezioni, anche quando si tratta di un nuovo edificio.

Sala in stile industriale

Finestre dello stile industriale

Anche le grandi finestre sono elementi molto tipici delle vecchie fabbriche.

I vetri di questi le finestre devono essere molto grandi e spaziosi, rettangolari e coperti da una struttura metallica. Ciò consentirà l’ingresso di luce naturale nella stanza, illuminando l’intero ambiente.

È importante non usare tendaggio per coprire  le finestre, dato che potete perdere luce. Se volete coprirle con qualcosa, una buona opzione è usare veneziane di colore bianco o in toni chiari.

Mobili e accessori

I mobili in stile industriale di solito hanno un aspetto vissuto con colori forti e scuri per seguire quell’estetica fredda di cui abbiamo parlato precedentemente.

L’ideale è trovare mobili antichi e posizionarli bene nello spazio, poiché hanno un grande peso visivo e bisogna sapere come combinarli.

Il metallo e l’acciaio sono fondamentali nello stile industriale. Possono essere utilizzati in soffitti, pareti, mobili, sedie, lampade, accessori e tutto ciò che vi viene in mente.

Per fare in modo che il soggiorno non sia eccessivamente freddo, di solito si crea una combinazione con il legno, dal momento che dà più calore. La combinazione di ferro e legno armonizzerà i vostri ambienti.

Anche cemento, alluminio e vetro sono elementi che vanno molto bene per questo stile, poiché danno una certa sobrietà allo spazio. Una buona idea è combinarli con accessori come poltrone, sedie e divani in pelle o metallo.

Possiamo trovare questi mobili “industriali” in negozi di arredamento e negozi di  con articoli di seconda mano. Presso degli antiquari potrete trovare pezzi unici che daranno grande personalità alle vostre stanze.

Divano in pelle marrone

Colori per lo stile industriale

La tavolozza dei colori dello stile industriale si riduce a bianco, nero, grigio, marrone, beige e blu.

Questi colori, come vediamo, si abbinano a toni scuri che si combinano perfettamente in questo tipo di arredamento.

Se non vogliamo rendere l’ambiente troppo freddo, possiamo includere i colori di una palette più chiara, con molti toni del bianco e sfumature pastello.

Colori caldi nello stile industriale

Minimalismo

È importante non abusare di elementi nella decorazione industriale, poiché l’obiettivo principale è ottenere un buon uso dello spazio, risultante in un ambiente armonico.

Pertanto è necessario scegliere molto bene gli accessori e gli oggetti che usiamo per decorare e per risparmiare spazio.

Lo stile industriale, come potete vedere, è uno stile caratterizzato da molta forza ed eleganza. Vi va di provarlo?

Potrebbe interessarti ...
Bagno in stile industriale: come progettarlo?
Decor Tips
Leggi in Decor Tips
Bagno in stile industriale: come progettarlo?

Scoprite come arredare un bagno in stile industriale in modo semplice e molto chiaro. Ricordate che, in questo caso, lessi is more!