Tendine alle finestre: scoprite i vantaggi

Le tendine hanno un grande potenziale decorativo. Oltre ad abbellire l'ambiente, filtrano la luce e possono essere d'aiuto per mascherare alcuni difetti della casa. Scoprite tutti i vantaggi delle tendine in quest'articolo.
Tendine alle finestre: scoprite i vantaggi

Ultimo aggiornamento: 30 gennaio, 2020

Mettere le tendine alle finestre è un’alternativa semplice e pratica per filtrare la luce che entra in una stanza, per aumentare la privacy o dare un tocco di colore in più. Essendo molto leggere cadono dolcemente e danno una sensazione di freschezza e movimento.

Le tendine risaltano per la loro semplicità e delicatezza. Traslucide, colorate o a stampe, hanno un ruolo più discreto rispetto ad altri tipi di tende più pesanti e ingombranti, per questo hanno una funzione sia pratica che decorativa.

Le tele più consigliate per la scelta delle tendine sono il lino, la mussola e altri tessuti più costosi ed eleganti come il voile, l’organza, il tulle e i merletti. Quando scegliete il materiale per le vostre tendine ricordatevi di calcolare la quantità di luce che riceve la stanza.

È bene far caso anche alla lucentezza dei materiali scelti per abbinare le tendine all’arredamento della stanza. Se l’organza o la seta sono brillanti, ad esempio, il voile o la mussola sono opachi.

E ricordate: scegliete un sistema di fissaggio che renda facile smontarle e lavarle, evitando se possibile i binari per tendine.

Tendine alle finestre: diversi usi

Tendine e tende nel salotto

C’è ancora chi pensa che le tendine abbiano un uso molto limitato. Se anche voi la pensavate così, oggi scoprirete che non è affatto vero.

Le tendine si abbinano perfettamente negli spazi piccoli nei quali non si vuole dare troppo protagonismo all’apertura di porte e finestre, in quanto occupano meno volume rispetto alle tende normali.

Sono molto pratici in camera da letto e in cucina, stanze in cui è meglio avere più spazio e libertà di movimento. Come vedrete voi stessi, le tendine danno una sensazione di leggerezza alla stanza.

Come accompagnare le tendine

Abbinare tende e tendine nell'arredamento del salotto

Questo tipo di tende si abbina spesso con delle persiane dietro o con delle tende pesanti davanti, specialmente nelle stanze da letto e nei salotti. Questo serve a creare un insieme decorativo più complesso e a sfruttare i vantaggi di entrambe le tipologie di tendaggi.

Le tendine proteggono infatti la casa dalla polvere quando le finestre sono aperte, proteggendo al tempo stesso le tende dai raggi del sole che potrebbero farle scolorire.

Risaltano meglio se sono leggermente arricciate in fondo, ma se la vostra tendina è fatta di un tessuto stampato vale la pena lasciarla cadere per apprezzarne meglio i motivi.

Mettere le tendine a casa

Diversi tipi di tendine

Le tendine sono tra le tipologie di tende più facili da installare. Grazie alla leggerezza dei tessuti usati e alle ridotte dimensioni delle tele, nella maggior parte dei casi il compito non sarà difficile.

Il modo più facile e funzionale per appenderle è tramite i bastoni a pressione, anche se non è una scelta consigliata se la tenda è troppo pesante o grande.

Il bastone a pressione si incastra alle estremità della cornice della finestra, ed è la soluzione migliore se pensate di tenere le tendine quasi sempre chiuse.

Se non è il vostro caso, potete scegliere altri tipi di bastone oppure farle doppie o annodarle a un supporto in maniera originale. Scegliete l’effetto che più vi piace!

Minimo movimento

La tendina si può anche applicare direttamente al vetro con quattro punti di sostegno da applicare ai quattro angoli, rendendola praticamente immobile rispetto alla finestra.

In questi casi è consigliabile aiutarvi con il velcro, attaccando la striscia liscia alla tenda con qualche punto e incollando la parte ruvida alla cornice della finestra. Provateci anche voi!

Personalizzazione

Tende per camera da bambina

Essendo sprovviste di fodera ed essendo di un materiale leggero, le tendine sono facili da sistemare. Basterà fare l’orlo e arricciarle in fondo con ago e filo o con delle calamite per tende.

La personalizzazione può essere completata con bordini, fasce, decorazioni all’uncinetto o combinando più tele. Tenete a mente il materiale che vi servirà per realizzare tutto questo: macchina da cucire, gesso, metro per cucito, spilli, aghi, forbici, filo per imbastire, filo da cucito e le bacchette per appenderli.

Sappiate che se la tela è delicata è meglio cucirla e fare l’orlo a mano, evitando così che si veda la cucitura sul retro della tenda.

Come vi sembra? Provateci anche voi!

Potrebbe interessarti ...
Tende classiche: modelli, stili e confezione
Decor TipsLeggilo in Decor Tips
Tende classiche: modelli, stili e confezione

Oggi vi parliamo di tende classiche e delle loro caratteristiche: il tipo di confezione richiesta, il sistema di sospensione e i tessuti più indicati.