Patchwork: e cos'è e come usarlo in casa

Per seguire la tecnica del patchwork è richiesto l'uso di pezzi di tessuto. Scoprite tutte le cose incredibili che si possono ottenere con questo metodo.
Patchwork: e cos'è e come usarlo in casa

Ultimo aggiornamento: 08 novembre, 2021

Il patchwork è un’antica tecnica attraverso la quale vengono cuciti diversi pezzi di tessuto per creare dei disegni e, quindi, realizzare un’ampia varietà di accessori per la casa. In questo articolo vi diremo come utilizzare quest’arte per decorare la vostra casa in modo tradizionale, ma molto elegante.

Cos’è il patchwork?

Il patchwork è un’arte che ha origini nell’antico Egitto ed è stata riprodotta in diverse parti del mondo. È interessante notare che ciascuna delle civiltà che ha eseguito questa tecnica ha impresso il proprio marchio su di essa.

Anche voi potete sperimentare diverse forme, dimensioni, colori, trame e disegni per creare un lavoro unico.

Tecniche

Fiori con tessuto.

Tenendo conto che l’arte di unire pezzi di tessuto per creare indumenti e tessuti si è evoluta con la sua implementazione da parte di diverse civiltà, esistono diverse tecniche per eseguire il lavoro. Vediamone alcune:

  • Il giardino della nonna: è una delle tecniche più colorate e preferite. Consiste nel creare disegni da pezzi a forma di esagoni.
  • Log Cabin: è il modo più classico e tradizionale di fare patchwork. Letteralmente significa “capanna di legno” e consiste nel ricavare questa forma da un quadratino di stoffa che rappresenta il camino. Viene molto utilizzata nella costruzione di fiori in tessuto.
  • Ricomposizione della carta: consiste nell’unione di pezzi con la carta. Quello che si fa è creare modelli ritagliati dalla carta e cucire i tessuti su questi pezzi, che vengono messi insieme e creano il disegno.
  • Applicazione: è la tecnica che offre più possibilità perché potete anche “stampare” magliette. Ad esempio, potete disegnare un motivo che desiderate, ritagliare i pezzi sul tessuto e attaccarli al capo. Quindi potete farlo con altri prodotti tessili.

Di cosa avete bisogno per fare il patchwork?

Lo strumento principale per realizzare patchwork è la creatività. Sebbene potete iniziare replicando disegni e schemi, nel tempo raggiungerete una tale destrezza che realizzerete cose uniche e incredibili.

Inoltre, avrete bisogno di cose come:

  • Aghi, spilli e ditali per proteggere le dita.
  • Basi per evitare danni sul piano di lavoro e righelli spessi per tagliare con maggiore precisione.
  • Forbici e taglierini.
  • Macchina da cucire e ferro da stiro.
  • Colla e pennarelli per tessuti.

Come usare il patchwork a casa?

Coperte patchwork di stoffa.

Con la tecnica del patchwork potete creare incredibili accessori decorativi per la casa. Ecco un paio di idee che vi ispireranno.

Usare ritagli di tessuto è un’opzione molto sostenibile per dare una seconda possibilità ai vestiti che avete in casa e che non usate più. L’unica cosa che dovete fare è tagliare i vestiti come magliette, jeans, giacche e altri tessuti che avete negli armadi nelle forme che vi servono.

Potete persino analizzare accessori come bottoni, cerniere e tasche da aggiungere ai vostri lavori, essendo decorazioni pronte per essere sfoggiate.

Tovaglie per la tavola

Quadrati, rotondi, rettangolari e rombi, sotto queste forme potete creare le vostre tovaglie nel miglior stile patchwork. Potete scegliere tra figure grandi, medie o piccole.

L’unica cosa importante da considerare è l’uso di ritagli lisci per evitare che i bicchieri e i piatti traballino. Inoltre, dovreste assicurarvi che le cuciture siano il più pulite possibile.

Rivestire vecchi mobili

Divani, sedie da pranzo e persino rivestimenti per mobili, tutto questo si può fare con il patchwork. In questo caso è richiesta la conoscenza della tappezzeria, ma è comunque un’ottima idea.

Le vostre vecchie sedie strappate sembreranno come nuove con un po’ di vernice e dei cuscini nuovi.

Le tende

Per realizzare delle tende con pezzi di tessuto, dovete cercare quelle traslucide per consentire il passaggio della luce. Essendo un elemento decorativo per la casa così colorato, dovete lavorare molto bene le giunture di ogni pezzo.

Potete farlo attraverso il cucito a mano o a macchina, così come utilizzando la colla per tessuti.

Una tenda per bambini

Trapunta patchwork per bambini.

I bambini adorano le tende e spesso ne creano di molto intelligenti al chiuso. Per questo solitamente prendono la biancheria da letto e qualsiasi indumento utile per realizzare il loro progetto.

Con la tecnica del patchwork potete costruire una grande coperta da usare come soffitto o tenda.

Patchwork sulle pareti

Sulle pareti è complesso far aderire pezzi di tessuto, per questo viene utilizzata la carta da parati. L’esecuzione della tecnica è la stessa: ritagliate pezzi di carta di diverse dimensioni, forme, colori, disegni e trame per attaccarli alle pareti.

Con questa tecnica potete decorare qualsiasi spazio possiate immaginare, non solo le camerette dei bambini.

In quale altro modo vorreste implementare il patchwork?

Le idee per decorare con il patchwork sono infinite. Anche con quest’arte si realizzano capi, tessuti per scarpe e quadri decorativi. Ora che avete un’idea di come utilizzare questa tecnica, potete realizzare tutte le idee che vi vengono in mente.

This might interest you...
Copriletto patchwork: istruzioni per realizzarlo
Decor Tips
Leggi in Decor Tips
Copriletto patchwork: istruzioni per realizzarlo

Creare coperte e copriletti con i ritagli di tessuto è una tradizione storica. Oggi ti insegniamo a realizzare il tuo copriletto patchwork!