Natale sostenibile: festeggiamo in modo eco-friendly - Decor Tips

Vivere un Natale sostenibile implica essere responsabili nell'uso delle nostre risorse. In questo articolo vi diciamo come farlo.
Natale sostenibile: festeggiamo in modo eco-friendly - Decor Tips

Ultimo aggiornamento: 22 dicembre, 2021

Essere in grado di godersi il Natale in modo sostenibile non è sinonimo di una celebrazione noiosa. Essere sostenibili significa soddisfare i nostri bisogni senza danneggiare le risorse che ci consentono di soddisfare i bisogni delle prossime generazioni. Inoltre, senza generare effetti economici, ambientali e sociali.

Si tratta insomma di vivere un Natale in cui si elimina lo spreco di risorse come cibo, denaro, materie prime ed energia, tra le altre. Continuate a leggere per scoprire quei semplici trucchi che vi porteranno ad essere più sostenibile e ad applicarli anche ad altre celebrazioni durante tutto l’anno.

Consigli per vivere un Natale sostenibile

Luci di Natale a LED

Il Natale è uno dei periodi più belli e attesi dalla maggior parte delle persone. È un periodo in cui le famiglie si riuniscono per condividere aneddoti, regali e cibo.

L’economia si muove su tutte le linee ed è qualcosa di molto positivo per lo sviluppo sociale ed economico. Tuttavia, non dobbiamo dimenticare di prenderci cura dell’ambiente, cosa che possiamo fare prendendo come esempio i seguenti consigli.

Decorazioni natalizie sostenibili

La parte più emozionante del Natale è la decorazione, in cui è possibile essere completamente sostenibili. Per cominciare, non lasciamoci trasportare dalla moda, non è necessario cambiare le decorazioni ogni anno. Possiamo riciclare vecchie decorazioni e se ne abbiamo di diverse, trovare un modo per mescolarle per ottenere qualcosa di unico e sorprendente.

Se vogliamo decisamente cambiare, non buttiamo via le cose, doniamole a qualcuno che ne ha bisogno. Inoltre, cogliamo l’occasione per acquistare luci a LED, che aiutano a ridurre al minimo il consumo di energia, cosa che è anche conveniente per le nostre tasche.

Tenendo conto che le luci, indipendentemente dal fatto che siano economiche o meno, contribuiscono all’inquinamento luminoso che colpisce uccelli e insetti, è meglio moderarne l’uso. Quando le accendiamo, spegniamo le altre luci interne e non lasciamole mai accese tutta la notte o quando non siamo in casa.

Allo stesso modo, scegliamo elementi decorativi di qualità in modo da poterli utilizzare per più di un Natale e ridurre così l’impronta di carbonio causata dalla produzione di questo tipo di plastica. Ad esempio, l’albero artificiale deve essere utilizzato per un minimo di 12 anni.

Regali che vengono dal cuore

Regali con materiali di riciclo.

Una delle maggiori preoccupazioni in questa epoca ha a che fare con i regali. Tutti vogliono regalare ai propri parenti cose che gli piacciono e sorprenderli. Tuttavia, ciò che conta davvero è cosa significano quei doni e il messaggio che nascondono.

È importante che passiamo un po’ di tempo a pensare alle mani che realizzano ciò che compriamo. Scegliamo quei prodotti che rispettano i diritti del lavoro delle persone, che utilizzino le materie prime in modo amichevole e che vengono venduti a prezzi equi.

Poi, passiamo all’involucro. Ogni Natale viene sprecata molta carta da regalo, che finisce per riempire i bidoni della spazzatura dopo ogni buona notte. Preferiamo la carta riciclata da altre celebrazioni, i giornali o facciamo anche borse con ritagli di tessuto nel miglior stile patchwork.

Godersi una cena di stagione

Il Natale è un periodo di tradizioni, quindi ci sono alcuni piatti che si gustano solo in questo periodo. Tuttavia, l’ acquisto di prodotti importati ha un’elevata impronta di carbonio, a causa della produzione di massa, del trasporto e della refrigerazione.

Prediligiamo prodotti locali e di stagione, così aiuteremo contadini e lavoratori che dedicano tempo a prendersi cura delle proprie coltivazioni e ad offrirli a prezzi molto competitivi. D’altra parte, non compriamo cibo che non utilizzeremo: oltre a buttare via i nostri soldi quando sono danneggiati o non li consumiamo, questi influiscono sull’ambiente.

Secondo l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO), lo spreco alimentare incide sulla sicurezza alimentare e sulla sostenibilità ambientale, su un pianeta in cui 690 milioni di persone soffrono la fame.

Per un Natale sostenibile, evitiamo la plastica

Stoviglie natalizie.

Come spiegano gli articoli scientifici, le plastiche monouso generano un elevato inquinamento, perché impiegano migliaia di anni per biodegradarsi. Per questo motivo diversi paesi ne hanno vietato l’uso. Anche se la nostra nazione non ha questa restrizione, viviamo un Natale sostenibile senza di esse.

Non serviamo mai cibo su stoviglie di plastica, utilizziamo contenitori in ceramica o vetro. Se, per il numero di persone che abbiamo invitato alle feste, riteniamo necessario utilizzare molti piatti e bicchieri, preferiamo quelli realizzati con materiali di riciclo come i semi di avocado o la carta.

E voi? Avrete il coraggio di vivere un Natale sostenibile?

Come potete vedere, godersi un Natale sostenibile è semplice e non richiede grandi sacrifici.

Certo, è una grande soddisfazione vivere una delle tradizioni più antiche stando nel rispetto dell’ambiente e prendendosi cura delle risorse che abbiamo oggi, con un occhio di riguardo anche ai nostri figli e nipoti.

Potrebbe interessarti ...
Idee per decorare il salone a Natale
Decor Tips
Leggi in Decor Tips
Idee per decorare il salone a Natale

Oggi vi diamo qualche consiglio per decorare il salone per il Natale. Le idee sono tante oltre al classico albero, scopritele con noi.



  • Meneses, L. Impactos y consecuencias de la prohibición de plásticos de un solo uso. Universidad Militar Nueva Granada. 2020.