Mi Decoración
 

Lo stile azteco e il fascino del nuovo mondo

Lo stile azteco porta un tocco di cultura indigena nella vostra casa. Energizzerà l'atmosfera con naturalezza, freschezza e calore.
Lo stile azteco e il fascino del nuovo mondo

Ultimo aggiornamento: 10 gennaio, 2021

Per la maggior parte delle persone, lo stile azteco è un vero mistero: in questo articolo lo esploreremo più a fondo. È una scelta decorativa molto personale e riconoscibile. Se il vostro obiettivo è quello di creare uno spazio confortevole che trasmetta un piacevole senso di calma, vale la pena prenderlo in considerazione.

La maggior parte delle volte tendiamo a riproporre i soliti modelli estetici tradizionali. Ma a cosa serve copiare, quando si può innovare? Scegliendo lo stile azteco, l’obiettivo è quello di utilizzare tecniche che ci aprono nuovi orizzonti che infondono alla casa un’atmosfera diversa dal solito.

Sempre più spesso i decoratori professionisti utilizzano elementi storici provenienti da culture diverse. Secoli fa, le società indigene si servivano di ogni tipo di oggetto e di pattern per decorare gli interni. Alcune sono fonti di ispirazione ancora oggi.

Il design d’interni nelle culture ancestrali

Mensola con stampe in stile azteco.

Il design d’interni non è stato certo inventato nel nostro secolo. Sono stati rinvenuti oggetti e vernici che testimoniano gli sforzi dei nostri predecessori nel decorare gli spazi abitativi fin dalla Preistoria. È una questione di estetica personale.

L’interior design è sempre stato molto importante nella vita delle persone. Guardando alla Storia, si possono riscoprire modelli applicabili ancora oggi alla manipolazione e alla realizzazione di nuovi prodotti: si tratta solo di coniugare le informazioni storiche ai principi dell’arte.

La cultura azteca è una rappresentazione fedele di tutto questo. Gli aztechi erano all’avanguardia in diversi campi e hanno sviluppato estensivamente la propria arte. E così, oggi possiamo guardare alla loro cultura per realizzare stili diversi e unici.

Le culture del passato hanno molto da offrire.

Cinque principi dello stile azteco

Cuscini con vari pattern.

Quando si applica questo stile alla propria casa, è necessario seguire una serie di principi fondamentali. Meglio non fare le cose in modo casuale, ma metterle a punto seguendo un principio estetico e con estrema precisione. Vediamo questi 5 principi:

  1. In soggiorno o in camera da letto si possono collocare coperte o panni appesi con motivi geometrici e lineari. L’obiettivo è mettere in mostra le opere di artigianato azteco e, al contempo, realizzare uno spazio dai toni cromatici più caldi.
  2. Maschere, sculture, figure e vasi in legno, molto rappresentativi di questa cultura, sono un’ottima aggiunta. Questi oggetti costituiscono un ricordo delle opere artistiche che gli aztechi realizzavano per onorare alcune loro divinità.
  3. I tappeti sono uno degli elementi decorativi più accattivanti. Coprono grandi superfici e hanno motivi lineari che generano un effetto visivo molto accattivante. Il loro aspetto confortevole trasmette una sensazione di calore.
  4. I mobili in legno e in ferro battuto sono molto popolari. Se fatti a mano, trasmettono una sensazione di naturalezza.
  5. Non bisogna dimenticare gli altri componenti che rendono omaggio agli aztechi – le decalcomanie. Sono disponibili con rappresentazioni figurative o con simboli tipici di questa cultura.

Creare un’atmosfera diversa con lo stile azteco

Quadretti con pattern in stile azteco e piante.

Lo stile azteco si caratterizza per le sue differenze con il design europeo, ma come si può combinarli senza problemi? Innanzitutto, i colori utilizzati devono essere caldi: arancioni, rossi, gialli, ocra, beige, ecc. La principale fonte di ispirazione è la Madre Terra.

Tuttavia, anche l’applicazione di tonalità fredde o del bianco può essere una buona scelta, purché non se ne faccia un uso eccessivo. L’avorio, il crema, il bianco sporco e tutti i colori che riscaldano e purificano sono ottimi per le pareti.

Per quanto riguarda i pavimenti, il legno è la scelta migliore: si sposa bene con tutto e contrasta con il resto dei colori, producendo un’atmosfera piacevole, tranquilla e accogliente.

Includere un tocco di verde

Dei fiori viola.

Il contributo del verde è importantissimo nello stile azteco. Senza dubbio, le piante sono un elemento fondamentale per ossigenare gli ambienti e rinfrescare l’atmosfera. In questo caso potete scegliere specie rare e tropicali originarie del Messico, patria ancestrale degli aztechi.

Tra queste annoveriamo le orchidee, la monstera deliciosa (la cosiddetta “pianta del formaggio svizzero”), la palma kentia, l’aloe vera, la pianta del serpente, il mango o il banano, e tante altre. L’obiettivo è quello di sfruttare la natura per complementare l’arredo e far credere agli ospiti di essere in un’altra terra.

Come decorare casa in stile minimal etnico

Come decorare casa in stile minimal etnico

Lo stile minimal etnico è molto più che un semplice modo per decorare casa. È un vero e proprio modello di pensare, una filosofia di vita.



  • Ahern, Abigail: Cómo decorar tu piso, Océano Ambar, 2010.