L'influenza della scuola Bauhaus sull'interior design

Il Bauhaus fu un'avanguardia estremamente innovativa ed elegante. I suoi esponenti hanno saputo rendere l'interior design un'arte.
L'influenza della scuola Bauhaus sull'interior design

Ultimo aggiornamento: 23 dicembre, 2019

Sappiamo bene che il mondo dell’architettura è direttamente collegato a quello dell’interior design. Nel corso della storia ci sono stati numerosi artisti che hanno lasciato il segno in entrambi i campi. In questo articolo, parleremo dell’influenza della scuola Bauhaus sull’interior design.

Le tendenze d’arredamento contemporanee hanno tutte avuto un’origine ed uno sviluppo nel corso della storia, giustificato e modellato da una certa estetica. In altre parole, sono il frutto di un’evoluzione e di una confluenza di idee.

Tutto si adatta alle nostre esigenze: è questo il concetto base fondamentale su cui si fonda la scuola Bauhaus. Questa avanguardia artistica si propone di realizzare dei design che abbiano una funzione estetica, sì, ma anche funzionale all’interno della casa, sempre all’insegna della raffinatezza, dell’eleganza e dell’originalità.

Contesto storico della scuola Bauhaus

Scuola Bauhaus

La Bauhaus fu una scuola di design, architettura, artigianato e arte fondata da Walter Gropius nel 1919 nella città di Weimar in Germania. In questo modo nasce un centro di lavoro professionale che vedrà la partecipazione di molti grandi artisti dell’epoca.

All’interno della Bauhaus, personalità artistiche diverse condividono le più svariate idee: pittori, scultori, architetti e altri artisti, allo scopo di migliorare il lavoro manuale e cercare di ottenere nuovi prodotti attraverso processi creativi innovativi.

Nel panorama artistico spiccano personalità importanti come Ludwig Mies van der Rohe, che contribuisce in maniera significativa all’ideazione di nuovi interior design che migliorano la vita dell’uomo ma anche la sua concezione estetica.

– L’architettura inizia quando finisce l’ingegneria.-

Walter Gropius

I design più creativi della scuola Bauhaus

Wassily chair

L’obiettivo principale della scuola Bauhaus è unire le belle arti con l’artigianato, poiché una cosa non è in contrasto con l’altra. In questo modo si possono evidenziare le seguenti caratteristiche che dimostrano la natura creativa della sua arte:

  • Recuperare le metodologie artigianali per applicarle all’interno dell’architettura. In fondo, tutto è in relazione e alcuni precetti non dovrebbero essere in contrasto con altri, dal momento che tutto è arte.
  • Progettare oggetti creativi e funzionali per la società; vale a dire prodotti utili e disponibili per tutti.
  • C’è un chiaro legame con l’estetica industriale. Fondamentalmente, il design è una risorsa rivoluzionaria che cerca di unire caratteristiche diverse e migliorare la creatività.
  • Un obiettivo fondamentale è lavorare l’estetica dell’arredamento d’interni. Il design di interni cambia radicalmente per abbellire maggiormente gli spazi.

– L’arte non può essere insegnata.-

Walter Gropius

Sedie ad alto impatto

Sedia MR 10

Indubbiamente, la scuola Bauhaus ha prodotto numerosi elementi decorativi che oggi sono ancora in vendita. Molti di voi si saranno trovati a contatto con alcuni dei loro prodotti. Alcuni esempi sono:

  • Sedia Wassily: opera di Marcel Breuer, ispirata alla struttura delle biciclette. È costituita da tubi in acciaio e cuoio di tensione. Si adatta alla forma del corpo ed è considerata come un prodotto innovativo.
  • MR 10: sedia realizzata da Mies van der Rohe. Non avendo le gambe ed essendo costituita da una grande curva, offre una sensazione di instabilità; tuttavia, gode di coerenza e comfort.
  • Sedia reclinabile: ad opera di Le Corbusier, un artista che ha dato una svolta considerevole al mondo dell’interior design. Questa sedia mostra un cambiamento di livello, tra linee rette ed oblique.

Tavoli funzionali con design innovativi

Tavolo LC6 della scuola Bauhaus

Non esiste una casa dove ci sono sedie ma non tavoli: essi sono essenziali nell’interior design. Gli artisti del Bauhaus volevano invertire il concetto di tavolo e cercare nuove soluzioni. Alcuni esempi sono:

  • Il tavolo pieghevole di Enrich Brendel: questo prodotto consente di risparmiare spazio e migliora la funzionalità, poiché viene scomposto e diventa un piccolo tavolino quadrato. Si adatta bene a qualsiasi spazio.
  • E1027 di Eileen Gray: questo è uno dei tavoli più innovativi e dall’estetica peculiare. Presenta un solo supporto laterale, lasciando vuota la parte interna. Il tavolo è un cerchio di vetro, si tratta quindi di una risorsa molto stilizzata ed elegante.
  • LC6 di Le Corbusier e Charlotte Perriand: tavolo composto da quattro gambe basse che sostengono, per mezzo di altre quattro pile piccole con ventose, una lastra di vetro. Lo scopo è  eliminare l’opacità e acquisitare leggerezza.

Avete appena letto alcuni esempi interessanti di artisti Bauhaus e l’impatto sociale che le loro opere hanno avuto. Pertanto, se state pensando di arredare la vostra casa, conoscere le opere del Bauhaus potrebbe guidarvi nella scelta.

Potrebbe interessarti ...
L’interior design all’avanguardia di Josef Hoffmann
Decor TipsLeggilo in Decor Tips
L’interior design all’avanguardia di Josef Hoffmann

Se quello che state cercando è rompere con gli stereotipi decorativi, lasciatevi ispirare dal lavoro di Josef Hoffmann: offre molte possibilità originali.



  • Droste, Magdalena: Bauhaus. 1919-1933, Berlín, Taschen, 1990.