L'albero di Natale: artificiale o naturale?

Dovete acquistare un nuovo albero, ma non sapete scegliere tra naturale e artificiale? Vi diamo una mano noi, con la nostra lista di pro e contro!
L'albero di Natale: artificiale o naturale?

Ultimo aggiornamento: 10 dicembre, 2021

La scelta dell’albero di Natale è, per molti, un vero rompicapo perché è necessario definirne la dimensione e la forma, nonché decidere se optare per uno naturale o artificiale.

Molti preferiscono acquistarne un albero naturale per riempire gli angoli della propria casa con l’aroma del bosco. Ma l’aspetto negativo degli alberi naturali è che è necessario spazzare costantemente le foglie che si staccano da essi.

D’altra parte, c’è chi lo vede come un attacco all’ambiente e quindi sceglie di acquistare un albero artificiale. Lungi dal cercare polemiche, di seguito vi illustriamo i vantaggi e gli svantaggi di ogni varietà di albero di Natale in modo che possiate, così, prendere la decisione più adatta alle vostre esigenze, credenze e desideri.

Non importa se sarà grande o piccolo, l’importante è che con la sua bellezza e la sua simbologia porti dentro casa lo spirito natalizio.

Vantaggi e svantaggi di un albero di Natale naturale

albero di natale naturale

Pulisce e purifica l’aria

Sebbene sia già noto, uno dei suoi principali vantaggi è il carattere rigenerativo dell’aria che hanno gli alberi naturali. Gli intenditori di questi temi continuano a ripetere, anno dopo anno, che propendere per alberi naturali è molto più sostenibile. Non solo, c’è anche l’aroma che sprigionano e il fattore estetico.

Proviene da zone controllate

Quando acquistiamo un albero di Natale naturale, non stiamo contribuendo alla deforestazione delle foreste. La provenienza di questi alberi garantisce la sostenibilità: cioè, dove un albero è stato rimosso, ne verrà piantato un altro.

Acquistando un albero di Natale naturale, in un certo modo, collaborerete alla rigenerazione dell’ossigeno e non solo: con un albero di Natale naturale sarete rispettosi dell’ambiente.

Può essere trapiantato

Un vantaggio importante di un albero di Natale naturale è che, essendo piantato in vaso, ad esempio, può essere ripiantato in un altro spazio condizionato. Potete piantarlo nel vostro giardino o se non avete uno spazio con queste caratteristiche, potete portarlo in un orto urbano.

In questo modo, l’albero di Natale non sarà solo un elemento meramente decorativo, ma potrà avere una vita più lunga e crescere oltre il suo vaso.

Se optate per un’alternativa ecologica, in cui non dovete uccidere un albero, dovreste sceglierne uno piantato, così potrete prendervene cura fino a Natale del prossimo anno.

Ha bisogno di cure specifiche

Forse è uno dei maggiori inconvenienti di questo tipo di albero, poiché durante il processo di acclimatazione alla casa dovrete prendervene molta cura. Le case con una temperatura molto calda sono le più dannose per gli alberi naturali, ma con un’irrigazione regolare potreste alleviare questa situazione.

Avrà bisogno di una pulizia costante intorno ad esso

Come qualsiasi altra pianta naturale, questo albero rilascerà le sue foglie, quindi dovete stare molto attenti a pulire l’area in cui si trova.

Dopo le feste dovrà essere piantato

Una delle caratteristiche di questi alberi è che dovrete piantarli una volta terminate le vacanze di Natale, cosa per cui dovete disporre di uno spazio adeguato.

Se non avete un giardino per piantare l’albero, dovreste portarlo in un punto di raccolta ufficiale in modo che possa essere piantato in un giardino urbano.

L’albero di Natale naturale può rovinarsi

Questi alberi, essendo naturali, tendono ad essere più sensibili soprattutto agli spazi con temperature molto elevate. Un appartamento con un clima caldo non è il più adatto a questo tipo di piante. Essendo però un rifiuto di origine organica è biodegradabile, quindi può essere utilizzato, ad esempio, per fare il compost naturale.

Vantaggi e svantaggi di un albero di Natale artificiale

camino

Varietà di sfumature

Quando acquistiamo un albero di Natale naturale, le sfumature di questi saranno in una gamma di verde. Tuttavia, se decidete per un artificiale, avrete la possibilità di giocare con diversi colori, come il bianco, il rosso e altri.

Leggero e facile da montare

Uno dei grandi vantaggi degli alberi di Natale artificiali è che sono già predisposti per un facile montaggio e un uso ornamentale. Inoltre, sono più facili da trasportare, assumendo un’importanza particolare se si vive in un appartamento senza ascensore.

L’albero di Natale artificiale non richiede molte attenzioni

Essendo realizzati in plastica, questi alberi di Natale non necessitano di irrigazione o luce solare, rendendo molto più facile la loro manutenzione.

E’ durevole

Molti di questi alberi sono scomodi per alcune persone a causa del loro prezzo. Tuttavia, dovete tenere a mente che si tratta di un acquisto che renderete redditizio nel corso di molti anni. Questo non accadrà con un albero naturale, a meno che non abbiate un giardino.

L’albero di Natale artificiale è meno sostenibile

Molte persone credono che usare un albero di Natale di plastica sia più sostenibile. Ma, alla fine, questi tipi di alberi sono fatti di derivati del petrolio.

Non è biodegradabile

Al termine della sua vita utile, l’albero artificiale non può essere trasformato in altro. Quello che potete fare è riciclarlo nell’apposito contenitore.

Il suo aspetto non è così reale

Questi alberi non hanno un aspetto così reale. Tuttavia, gli alberi di Natale artificiali riscuotono molto successo, e possono persino rendervi difficile distinguere se è naturale o artificiale.

Con questa recensione dei vantaggi e degli svantaggi degli alberi naturali e artificiali, siete sicuramente pronti per prendere una decisione e scegliere l’albero più adatto a voi e alla vostra casa.

This might interest you...
Stella di Natale: tutto quello che c’è da sapere
Decor Tips
Leggi in Decor Tips
Stella di Natale: tutto quello che c’è da sapere

Scoprite come prendervi cura della vostra stella di Natale a casa. Sebbene richieda cure di base, il substrato e il compost sono essenziali.