Illuminazione a scomparsa per creare ambienti unici

Questo tipo di illuminazione è una delle risorse decorative per la decorazione domestica. Offre un'estetica attraente e influenza le nostre emozioni.
Illuminazione a scomparsa per creare ambienti unici

Ultimo aggiornamento: 03 giugno, 2020

Quando siamo a casa, ci piace avere un’atmosfera calma, ma allo stesso tempo stimolante. Il modo di decorare gli ambienti ci permette di provare queste sensazioni. Per questo motivo, oggi vi parleremo dell’illuminazione a scomparsa.

Nella decorazione d’interni è fondamentale creare una sensazione di comfort. Quando gli ambienti si adattano alle nostre esigenze e ci fanno sentire davvero a nostro agio, significa che si è creata un’armonia d’insieme.

L’illuminazione è un aspetto della decorazione su cui lavorare in modo coerente. Non dobbiamo limitarci ad utilizzare solo delle luci funzionali. Dobbiamo pensare all’illuminazione come un concetto decorativo che ci permette di creare degli ambienti unici.

Cosa è l’illuminazione a scomparsa?

illuminazione soggiorno cucina faretti incassati
Immagine: pinterest.es

Potremmo definire l’illuminazione a scomparsa come un tipo di posizionamento delle luci che ci permette di creare un determinato ambiente. Possiamo considerarla all’opposto dei faretti e delle plafoniere, sia per il formato che per il modo di illuminare.

Analizzando ulteriormente il concetto di illuminazione a scomparsa, possiamo dire che il modo di diffondere la luce non è diretto e, tuttavia, non perde la capacità di illuminare gli ambienti in cui si utilizza.

Questo non significa che avremo degli ambienti poco illuminati. È solo un altro modo per utilizzare le luci in base alla decorazione che abbiamo in mente. Oggi le strutture ricettive (alberghi, ristoranti, bar, ecc.) utilizzano spesso questo tipo di illuminazione per creare degli ambienti sofisticati, distinti e unici. Questo vale soprattutto per i bagni e per le hall.

È tempo di innovare e conoscere altre formule decorative per la casa.

4 tipi di illuminazione a scomparsa

illuminazione a scomparsa specchio bagno
Immagine: pinterest.es

All’interno di una casa, molte sono le stanze in cui possiamo utilizzare questo tipo di illuminazione. Tuttavia, dobbiamo sapere come usarla correttamente ed avere ben chiaro in mente quali sono i nostri obiettivi. Eccovi alcuni esempi di illuminazione a scomparsa:

  1. Di solito, nel bagno sopra il lavandino troviamo uno specchio. Per vedere meglio il nostro viso, possiamo utilizzare delle luci che creano un alone intorno allo specchio senza che la luce illumini direttamente il nostro volto. In questa maniera, si ha anche la possibilità di irradiare la luce verso l’ambiente circostante.
  2. Se in soggiorno volete creare un’atmosfera di pace e serenità, potete posizionare una piccola lampada a sospensione, dal tetto verso un punto specifico. Ovviamente non illuminerà tutto lo spazio, ma attirerà la vostra attenzione verso un punto specifico. Per questo motivo è importante individuare bene la posizione dove la collocherete.
  3. Anche le lampade da tavolo si trovano all’interno di questo tipo di illuminazione. Si crea un’atmosfera calma e serena simile all’esempio precedente. Questo tipo di lampade sono molto appropriate per un angolo lettura. Ovviamente in questo modo si focalizzerà l’attenzione solo su una parte della stanza.
  4. Esistono anche delle piccole luci portatili che possiamo usare in qualsiasi stanza della casa. Questo tipo di luci sono molto utili per leggere a letto o per creare una certa intimità perché trasmettono temperanza e dirigono la luce verso uno spazio non troppo ampio.

Illuminazioni a scomparsa per il giardino

illuminazione esterna casa giardino

Nel caso in cui vogliamo che gli esterni della casa abbiano questo tipo di illuminazione, dobbiamo usare delle lanterne alimentate da pannelli solari, elettricità o batterie.

Esistono delle tipologie che si istallano a livello del suolo e dirigono la luce verso un sentiero o un viottolo. Oppure, possono essere posizionate in alto creando un parallelismo con le luci interne della casa. Si possono utilizzare per illuminare una stradina o una determinata area del giardino.

Senza alcun dubbio, quelle che hanno più successo sono le lampade incassate nelle pareti. Dirigono la luce verso il muro o il pavimento. Qualcosa di simile la potete vedere nelle illuminazioni dei monumenti. Data la loro posizione, questo tipo di lampade crea un’atmosfera particolare.

L’effetto estetico dell’illuminazione a scomparsa attrae l’attenzione di tutti.

Di che tipo di luce abbiamo bisogno?

In genere, la luce calda si adatta meglio a questo tipo di illuminazione perché crea un’atmosfera più accogliente, migliora la concentrazione e favorisce la sensazione di calma e di pace. Queste sono le caratteristiche principali associate a questo concetto estetico. Si possono utilizzare questo tipo di luci nel soggiorno, nella camera da letto o nell’ingresso.

Se volete, potete anche scegliere la luce fredda, preferibilmente per il bagno. Tenete conto che questa stanza della casa deve essere ben illuminata per poter compiere tutte le azioni funzionali finalizzate all’igiene personale.

Potrebbe interessarti ...
La luce come mezzo di espressione decorativa
Decor TipsLeggi in Decor Tips
La luce come mezzo di espressione decorativa

La luce può sembrare un elemento comune e banale, ma in realtà ha un ruolo importantissimo nell'estetica di una casa. Vi spieghiamo come migliorarl...



  • Sudjic, Deyan: La luz y el color en la decoración, Folio, 1992.