Il macramè: una tendenza che ritorna

05 marzo, 2019
Se siete dei fan dello stile Boho-chic, in questo articolo vi daremo alcune idee e suggerimenti per decorare gli ambienti di casa con gli arazzi macramè.
 

Il macramè potrebbe essere definito come l’arte di creare nodi con un valore decorativo. È un tipo di oggetto tradizionale, tipico dei popoli persiani e siriani, antichissimo. Già migliaia di anni fa, gli artigiani di questi paesi tessevano a mano questi arazzi fatti di tessuti o corde spesse, intrecciate o annodate tra loro, con una struttura molto simile al pizzo.

Oggi il macramè sta ritornando con forza, ed è possibile apprezzare molti di questi oggetti appesi nei vari ambienti delle case. Danno calore e originalità, specialmente in quegli appartamenti arredati in stile Boho-chic.

Come già sapete, le mode vanno e vengono, un discorso che si applica anche all’interior design. Questo elemento decorativo così tradizionale è nuovamente di tendenza, dal momento che è un modo semplice ed economico per decorare la vostra casa, dandole un tocco decisamente “casual”.

Nell’articolo di oggi vi sveleremo alcuni trucchi per decorare la vostra casa con il macramè. Se siete tra quelli che amano lo stile di decorazione bohémien, questo sarà senza dubbio uno dei vostri elementi preferiti. Ebbene, vediamo come usarlo nei modi più utili possibili!

Macramè come porta piante

Usare il macramè come porta piante è una delle grandi scommesse di questa stagione. Rafforzerà l’elemento Boho-chic della vostra decorazione, poiché l’uso di piante ed elementi naturali è un requisito di questo stile. Potrete posizionare i porta piante in macramè appendendoli alle pareti o al soffitto. Questo tipo di decorazioni sono semplici ma molto originali. In tal modo, riuscirete a combinare gli elementi verdi nella vostra casa.

 

All’interno potrete inserire vasi, bottiglie di vetro o acquari, terrari, candele… Con un po’ di immaginazione potrete dare un tocco davvero speciale a qualsiasi ambiente.

I tessuti di questi macramè possono avere diversi tipi di nodi. Normalmente, presentano una particolare finitura del fondo: possono avere frange, perline, davvero potrete dare molta libertà alla vostra fantasia.

Una buona idea è quella di usare questo elemento con un vaso sospeso, per creare una specie di “giardino pensile”. Oltre a risparmiare spazio, creerete un’atmosfera più naturale e molto accogliente. Potrete anche mettere dei vasi nei macramè alla stessa altezza, in un angolo della stanza o davanti a una finestra o un balcone. Un’altra opzione è quella di appenderli a diverse altezze, formando una composizione più dinamica. L’effetto visivo sarà certamente di successo!

Una delle posizioni che vi suggeriamo, per adoperare questo stratagemma decorativo, è quella di sfruttare gli angoli. Di solito non si sa come abbellire queste zone ma, scegliendo le piante giuste, il macramè vi aiuterà a valorizzarli in modo efficace.

Un vaso in macramè
 

Arazzi di macramè

Gli arazzi realizzati con questa tecnica possono presentare diversi materiali come filato, lino o cotone. Potete trovarli in molti colori e decorati con perline o altri oggetti, perfetti per impreziosire le pareti. La versatilità di forme, dimensioni e tonalità del macramè, vi consentirà di allestire combinazioni diverse e fornire un tocco decisamente rustico o persino hippie.

Nei negozi di decorazione sono sempre più frequenti gli arazzi di ispirazione etnica con piccoli tocchi di colore, trecce di nodi, fregi… Il colore più popolare e alla moda è sicuramente il bianco sporco, ma troverete molte altre tonalità. Scegliete quello che meglio si adatta alla decorazione dell’ambiente in cui andrete a posizionare il macramè.

Un’altra tendenza molto interessante è quella di unire diversi arazzi macramè, creando un set, come se fosse un collage. Potrete giocare con i colori di ogni arazzo e generare dei bellissimi contrasti.

Arazzi per decorare con le frange
Fonte: Etsy.com

Usate il macramè sulla testiera del letto

Il macramè è una risorsa molto versatile, specialmente se dovete abbellire le pareti della vostra camera da letto. Appendere questo elemento sul muro, poco sopra la testata del letto è certamente una delle migliori alternative per usare il macramè. Infatti, darà un’atmosfera speciale alla vostra stanza, rendendola molto più calda. e accogliente.

 

Questo è uno dei luoghi più tipici per l’uso dei macramè, insieme alla parte superiore del divano. Tuttavia, nella decorazione Boho-chic non ci sono regole, quindi è possibile trovarli appesi in ogni stanza della casa, con l’obiettivo di ottenere un effetto originale e molto chic.

Come avete visto, questo tipo di elementi decorativi daranno un tocco più informale alla casa. Se sapete come individuarli bene, otterrete un risultato finale davvero impeccabile. Abbiate il coraggio di decorare con il macramè e date alla vostra casa uno stile pienamente Boho-chic.