Mi Decoración
 

Il fascino colorato del Memphis Design

Il Memphis Design porta una ventata di colore e forme geometriche in ogni spazio. Volete saperne di più?
Il fascino colorato del Memphis Design

Oggi parliamo di uno stile perfetto se siete audaci e vi piacciono i colori: il Memphis Design. Una tendenza decorativa che sta tornando decisamente di moda.

Nonostante abbia avuto origine negli anni ’80, il Memphis Design è qui per restare, insieme ai suoi modelli e i suoi mix ipercolorati. Se il vostro obiettivo è rendere la vostra casa unica al 100%, e non amate seguire regole o combinazioni predefinite, questo articolo fa proprio al caso vostro.

Il Memphis Design e le sue origini

Nel 1981, Ettore Sottsass fondò un collettivo destinato a trasformare la percezione comune del design contemporaneo. Durante il Salone del Mobile di Milano di quell’anno, Sottsass presentò la prima collezione Memphis Design.

Insieme a lui c’erano artisti come Hans Hollein, Arata Isozaki, Andrea Brazin e Nathalie du Pasquier. Molte persone ebbero da dire sul nuovo design da loro proposto.

Edificio in stile Memphis Design.

Lasciar correre l’immaginazione è sempre un azzardo, e rompere le regole secolari del design, usando i colori e la geometria in modi non convenzionali, è un esercizio interessante. C’è un detto che si accompagna bene a questa idea:

un tavolo ha bisogno di quattro gambe, ma non devono avere tutte lo stesso aspetto“.

Si dice che il Memphis Design si ispiri all’Art Deco, alla Pop Art e al kitsch degli anni Cinquanta. Sapete perché si chiama Memphis Design? La prima volta che il collettivo si riunì, ascoltarono insieme il brano Stuck Inside of Mobile with the Memphis Blues Again di Bob Dylan, ed è da qui che deriva il nome.

Far funzionare il Memphis Design

Forme geometriche

L’abbinamento creativo delle forme geometriche è un must per far funzionare al meglio il Memphis Design. Una stanza in questo stile non avrà solo tessuto stampato: lo vedrete sulle pareti, sui pavimenti, e persino sui mobili.

Democratizzazione del design

Fin dalla sua nascita, il collettivo ha voluto bandire i confini e far coesistere nello stesso spazio oggetti a basso costo e pezzi di design. Arte e industria si sono unite, riconoscendo che un oggetto può essere tanto bello, quanto funzionale. Ne è un esempio la designer Camille Walala, che rimane fedele ad uno stile libero e semplice.

Ristorante in stile Memphis Design.

Giocoso e divertente

Il Memphis Design sfrutta al massimo il colore e adopera il nero soltanto per i contorni. Più il colore è brillante e vistoso, meglio è. Non seguite una palette, perché il vostro obiettivo è suscitare una reazione.

Il Memphis Design, infatti, può spesso risultare infantile, per via di tutti i colori e le forme che utilizza. Ciò lo rende perfetto per la stanza di un bambino.

Usare il Memphis Design a casa

Se volete introdurre il Memphis design nella vostra casa, ma non sapete da dove cominciare, sappiate che ci sono molti dettagli decorativi in questo stile che possono aiutarvi a donare un tocco di brio ai vostri spazi domestici. Trovate un pezzo multicolor e posizionatelo al centro della stanza.

I materiali

Inizialmente, il Memphis Design si basava molto su pezzi in plastica, nonostante si servisse anche di oggetti in metallo o legno. Oggi, l’MDF è considerato il materiale di prima scelta, perché è esteticamente piacevole e più facile da dipingere.

Vi piace questo stile? È senza dubbio uno degli stili più colorati e divertenti che ci siano e, per questo, può conferire tanta energia ad ogni abitazione.

Avreste il coraggio di usarlo per trasformare l’intera casa, o preferite limitarvi a una sola stanza? Fateci sapere come lo usereste in casa o in ufficio.

Donne designer, architette e interior designer da conoscere

Donne designer, architette e interior designer da conoscere

In questo articolo parleremo di alcune donne designer, architette e interior designer assolutamente da conoscere. Continuate nella lettura!