Falegnameria domestica: come lavorare il legno

In questo articolo non ti insegneremo come essere un grande ebanista, e nemmeno un falegname, ma ti proporremo alcune tecniche base per lavorare il legno.
Falegnameria domestica: come lavorare il legno

Ultimo aggiornamento: 03 gennaio, 2023

Non vi consideri dei tuttofare? Non preoccupatevi, vedrete che lavorare il legno non è complicato. L’assemblaggio di pezzi e la riparazione di mobili – unire pezzi di legno, una sedia rotta, un cassetto che non si chiude bene – saranno compiti domestici a cui non resisterete.

Effettuare piccole riparazioni e lavori che hanno a che fare con il legno è alla portata di chiunque. Sarà sufficiente acquisire alcune nozioni di base e disporre degli strumenti e dei materiali necessari per ogni tipo di compito.

Tipologie di legno

tasselli

I legni si dividono in due gruppi: teneri, come il pino e l’abete, e duri, come il faggio, il noce o il rovere. I primi sono più economici, ma meno resistenti e vengono utilizzati principalmente nella produzione di mobili.

Gli ultimi sono più costosi e resistenti, e vengono utilizzati per realizzare mobili per interni ed esterni, rivestimenti per pavimenti e costruzioni per esterni.

Esistono anche legni tropicali più costosi, ma che resistono molto bene all’umidità. Vengono utilizzate anche tavole artificiali: compensato, truciolare, fibra di legno… Si tratta di legno prefabbricato molto più economico e maneggevole di quello naturale.

Strumenti per lavorare il legno

Strumenti

Inchiodare, avvitare e segare sono alcuni dei lavori di falegnameria che possono essere eseguiti a casa quando è necessaria una riparazione. Indispensabili il martello, il cacciavite e la sega meccanica o manuale.

Ma ci sono strumenti più essenziali, come lo scalpello e la sgorbia, che servono per ridurre e intagliare il legno. Si consiglia di avere sempre a portata di mano il trapano, il punzone, la raspa, la spazzola elettrica o manuale, la levigatrice elettrica, il raschietto e la colla bianca. Quindi mettetevi al lavoro!

Tecniche di assemblaggio: unire pezzi di legno

Lavora il legno.

Quando si tratta di assemblare due pezzi di legno, oltre alle basilari viti e chiodi, potrebbe essere necessario ricorrere ad accessori di fissaggio in modo da rafforzare l’unione.

Esistono diversi tipi di piastre metalliche e altri materiali molto adatti al fissaggio: piastre triangolari, utilizzate per rinforzare scatole e cassetti, piastre a T, che uniscono i telai, piastre scorrevoli, le cui asole facilitano la regolazione delle parti che si estendono e stretto.

Ma esistono altre tecniche di assemblaggio che non richiedono accessori di fissaggio. Il pezzo di legno si incastra semplicemente saldamente con un altro. È una soluzione pulita e resistente che può essere rinforzata applicando colla bianca. Per quanto riguarda questi tipi di unione, vale la pena menzionare i tre più basilari:

  1. Assemblaggio tassello e scatola: consiste nel realizzare un tassello che si inserisce nel foro dell’altra scatola.
  2. L’unione con le spighette: si fa per mezzo di piccoli pioli che vengono inseriti incollati in un pezzo di legno in modo da poter essere inseriti nei fori aperti di un altro pezzo.
  3. L’assemblaggio mezzo legno: è il risultato di fare una tacca in ciascuno dei pezzi con una profondità pari alla metà del suo spessore.

Lavorare il legno: riparazione di mobili

lavorare il legno

Prima di separarvi da un mobile in legno rotto o deteriorato, dovreste pensarci due volte. L’usura domestica ha quasi sempre una soluzione.

Ad esempio: qualsiasi sedia che soffre di una gamba rotta può essere riparata facilmente. Bisogna prima esaminare se si tratta di un fallimento pulito e diretto. In tal caso, può essere incollato con della colla e tenuto con un laccio emostatico fino a quando la colla non si asciuga completamente.

Nelle rotture diagonali le due parti devono essere incollate e poi inchiodate dei tasselli di legno nel verso opposto alla rottura. Bisogna farlo con attenzione per non danneggiare il legno.

Un’altra riparazione comune che si verifica spesso è un cassetto che si blocca e diventa difficile da chiudere. Quando ciò accade, la cosa migliore da fare è rivestire le guide con cera vergine o sapone alla glicerina. Nel caso in cui le guide siano metalliche è preferibile utilizzare un po’ di vaselina.

E non dimenticate! Lavorate con precisione e pazienza sui lavori di falegnameria in modo da ottenere risultati soddisfacenti.

Potrebbe interessarti ...
Verniciare il legno: guida passo passo
Decor Tips
Leggi in Decor Tips
Verniciare il legno: guida passo passo

Verniciare il legno è qualcosa di molto semplice che potete fare a casa. Vi permetterà di riutilizzare elementi in legno ormai vecchi.