Döstädning, il metodo svedese per ordinare la casa prima di morire

Potrà suonare un po' macabro, ma avete mai pensato che sarà della vostra casa quando non sarete più in questo mondo? Non c'è niente di meglio che lasciare tutto in ordine.
Döstädning, il metodo svedese per ordinare la casa prima di morire

Ultimo aggiornamento: 31 marzo, 2022

Potrà suonare un po’ macabro, ma a pensarci bene è un atto di generosità verso chi ci vuole bene che, inoltre, ci aiuterà a vivere il resto della nostra vita in modo più ordinato. Ecco cos’è döstädning, un metodo svedese che propone proprio questo: sbarazzarsi di tutto ciò che è superfluo prima di morire.

Alcune delle domande a cui risponde questa filosofia ruotano attorno alle cose materiali che saremmo disposti a lasciarci alle spalle quando lasceremo questo mondo. Inoltre, si concentra sulla facilitazione delle procedure di morte per i nostri cari. Volete saperne di più?

Cos’è il döstädning?

Dostadning
Foto di Karolina Grabowska di Pexels

Per comprendere meglio questo metodo, è necessario comprenderne l’etimologia. Questa parola svedese deriva da , che significa “morte”, e städning, che vuol dire “pulizia” e si tradurrebbe in qualcosa come “la pulizia prima della morte.

Esiste anche un libro di Margareta Magnusson: The Gentle Art of Swedish Death Cleaning: How to Free Yourself and Your Family from a Lifetime of Clutter) che affronta questo tema.

L’autrice ha scritto il libro dopo la morte del marito, quando si è resa conto di tutto ciò che doveva affrontare e dell’indecisione di decidere cosa fare di tutte le sue cose.

Per Magnusson, il döstädning è un atto generoso verso i parenti e l’autrice è conosciuta come la Marie Kondo della morte. Con il suo metodo, oltre ad imparare ad organizzarvi al meglio, rifletterete e farete un resoconto della vostra vita affinché l’invecchiamento sia un processo più fluido e amorevole.

Come il guru giapponese dell’ordine, Magnusson afferma che liberarsi di ciò che non è più necessario può rendere felici. È una filosofia che ha sempre più seguaci nel mondo ed è riuscita a spodestare hygge.

Il döstädning in 5 step

Locali di deposito ordinati e puliti.

Da più a meno

Questa pulizia della morte crede che le dimensioni contino e incoraggia a iniziare con oggetti più ingombranti come i mobili. Una volta finito con questi, sarà più facile passare a cose più piccole come foto, lettere, ricordi, ecc.

Questo ha una ragione. Secondo l’autrice, è possibile che se si inizia dalle lettere, si rischia di rimanere per ore e ore immersi nei ricordi e non andare avanti. D’altra parte, partendo dalle grandi cose, la sensazione di progresso sarà maggiore e questo motiva a continuare.

Condividere con chi sta intorno

È importante dire a chi vi circonda cosa state facendo e spiegare loro il concetto di döstädning. Potrebbero aiutarvi e, tra l’altro, eviterete sorprese quando chiedete loro se sono interessati a tenere quel simpatico tavolino che avete in soggiorno.

Un motto da tenere a mente

Uno degli insegnamenti da adottare da questa donna svedese è un motto che porta al massimo livello: “ Se non ti piace, non mantenerlo. Se non lo usi, non tenerlo”. Non importa se si tratta di qualcosa di nuovo che avete usato a malapena, o se gli avete dato molta vita ma è stato conservato per anni. È tempo di dire addio ai vecchi tesori.

Döstädning

Il döstädning per i più restii

Se fate fatica a staccarvi da alcune cose, una possibilità è chiedere aiuto a qualcuno vicino per darvi il suo punto di vista su tutti i vostri beni.

Un altro trucco sarebbe chiedervi se quell’oggetto in questione potrebbe piacere a qualcuno o sarebbe utile a qualcuno dei vostri familiari o amici. Questo rende più facile il processo di spargimento.

Prevenire e non accumulare

Dovete imparare a non accumulare: Margareta invita a non conservare le cose per la prossima generazione, dal momento che non si sa mai se saranno interessate o se, in realtà, stanno ereditando un grattacapo. Non date mai niente a chi non lo vuole.

Anche se potrebbe sorprendervi, il döstädning è già molto affermato nei paesi nordici e la verità è che ha una sua logica. Perché lasciare ad altri il peso delle nostre cose?

Gradualmente, pulirete e smetterete di accumulare cose senza senso che non portano nulla di positivo nella vostra vita. Una filosofia che, sicuramente, sentirete sempre più vostra.

Foto di charan sai da Pexels