Decorare un appartamento in affitto? Si può!

Vivete in un appartamento in affitto e non riuscite a decorarlo come se fosse casa vostra? Ecco qualche consiglio per farlo in modo semplice e personalizzato.
Decorare un appartamento in affitto? Si può!

Ultimo aggiornamento: 13 novembre, 2021

Per molti, arredare e decorare un appartamento in affitto non è possibile. Tuttavia, indipendentemente da quanto tempo vivrete in quel luogo, purché abbiate il permesso del proprietario di apportare modifiche, vale la pena personalizzarlo.

Niente è più scomodo che arrivare nell’appartamento in cui viviamo e sentire che è il posto di qualcun altro. Se vi sentite così, è tempo che mettiate la vostra impronta e la vostra essenza in quello spazio. Continuate a leggere perché vi diremo come farlo.

Come arredare un appartamento in affitto

Vernice naturale
Immagine: foto della casa creata da freepik – www.freepik.com

La prima cosa da sapere prima di iniziare a decorare il vostro appartamento in affitto è se potete effettivamente apportare modifiche. Se avete il permesso del proprietario di casa, potete lasciar volare l’immaginazione e trasformare un luogo straniero nel vostro spazio personale. Ne varrà la pena!

Le pareti dei vostri sogni

Sì, è vero che stiamo parlando della proprietà di qualcun altro, ma mentre vivete lì, non negatevi l’opportunità di avere ciò che avete sempre sognato. Se avete i permessi per ristrutturare, iniziate con il colore delle pareti.

Un colore sbagliato, a seconda delle caratteristiche del pavimento, può rendere il luogo più freddo, buio o opprimente. D’altra parte, i colori chiari, pastello e allo stesso tempo vividi forniscono luce, calore e ampiezza visiva. Scegliete quel colore che amate così tanto e inseritelo nelle gamme che menzioniamo per trasformare il vostro appartamento.

Ricordate che potete implementare idee innovative come scegliere una parete di contrasto in bagno, soggiorno o camera da letto. Questo aggiungerà dinamismo all’appartamento.

Scegliete le tende giuste

Le tende sono quelle tradizionali.

Continuate con il processo di decorazione del vostro appartamento in affitto con le tende. Questi accessori possono consentire alla luce naturale di entrare da tutti gli angoli o impedirla. Cosa preferite? Se le tende già installate sono troppo scure, concedetevi di aggiungere un po’ più di luce e godetevi i benefici dell’illuminazione naturale.

Ora, se siete preoccupati per la privacy di notte, acquistate delle doppie tende. Durante il giorno potete raccogliere il tessuto pesante e lasciare che i raggi del sole passino attraverso il velo, e di notte lasciar cadere questa sezione per evitare sguardi dall’esterno.

Ricordate che il colore delle tende deve corrispondere a quello delle pareti e dei mobili. Non devono essere necessariamente uguali, ma almeno giocare con toni e contrasti.

Aggiungi un po’ di verde al tuo appartamento in affitto!

Verde, benedetto verde! Le piante da interno sono un meraviglioso elemento decorativo, aggiungono freschezza e vitalità alle case, siano esse in affitto o meno. Se vi piacciono i cespugli, cogliete l’occasione per sistemarne alcuni intorno al pavimento. Le opzioni sono molte, che vanno dall’uso di piante grasse e cactus, alle grandi piante tropicali.

Ricordate che, oltre ad offrire un tocco decorativo, le piante aiutano a purificare l’aria della casa e molte di esse assorbono l’umidità. Scegliete quelle che vi piacciono di più.

Cosa fare se non vi piace il pavimento

Tappeti per decorare un appartamento in affitto.

Quando si tratta di un appartamento in affitto, cambiare il pavimento di solito non è il massimo perché è una ristrutturazione costosa. Tuttavia, potete sistemare dei tappeti per dargli il tono e la consistenza che state cercando.

Una delle opzioni più drastiche è posizionare la moquette sul 100% del pavimento. Un’altra molto più economica e che vi servirà ovunque andiate, è l’uso di tappeti rotondi o quadrati. Questi ultimi sono ideali per aggiungere colore, consistenza e per separare gli spazi. Inoltre, il loro utilizzo rende le aree più calde e accoglienti.

L’arredamento è molto importante!

I mobili definiscono molto il vostro stile. Quindi, quando si tratta di decorare il vostro appartamento in affitto, concedetevi il lusso di acquistare la sala da pranzo, il divano, il tavolino da caffè o i comodini che soddisfano i vostri gusti.

Naturalmente, se avete l’anima di un nomade e avete intenzione di portare le vostre cose ovunque andiate, prendete in considerazione l’acquisto di mobili leggeri e facili da sistemare in spazi diversi. Alcune persone che non hanno queste caratteristiche presenti spesso hanno fretta quando si spostano perché gli oggetti potrebbero non adattarsi al nuovo posto.

D’altra parte, ricordate che attraverso i mobili potete anche aggiungere colore e personalizzazione. Ci sono alcuni tavoli da pranzo in legno chiaro che hanno cuscini intercambiabili, quindi potete cambiarne il colore ogni volta che volete. Considerate questa opzione se desiderate rinnovare ad ogni trasloco o stagione.

Decorare un appartamento in affitto non è mai stato così semplice

Con piccole azioni potete decorare il vostro appartamento in affitto e trasformarlo come più vi piace. Il fatto che viviate in una proprietà che non è legalmente vostra non significa che non potete darle il vostro tocco unico e personale.

Lasciatevi ispirare dalle idee che abbiamo condiviso con voi e provate il piacere di tornare a casa vostra.