Decorare con i cuscini in 3 mosse

04 febbraio, 2019
I cuscini non sono solo un accessorio per il salotto ma possono servire anche ad arredare la casa. Vediamo 3 consigli utili per poter decorare con i cuscini
 

I cuscini sono oggetti molto versatili e possono essere usati in ogni angolo della casa. Dalle stanze dei bambini a quelle matrimoniali, nel salotto e persino in cucina. Offrono tante possibilità per decorare gli spazi con colore e fantasia.

Senza dubbio, sono un modo molto semplice per abbellire qualsiasi parte della casa. In passato, i cuscini erano associati solamente a divani e letti, ma il loro utilizzo può essere molto più ampio. L’importante è ricordarsi di prendere in considerazione le trame e i colori.

Nel mondo dell’arredamento, sono sempre di tendenza e spesso appaiono sulle copertine di riviste e magazine di design. Qualsiasi stile li utilizza come complementi di primaria importanza. Per questo motivo, oggi vi daremo una serie di idee che vi aiuteranno a sfruttare al massimo il potenziale decorativo dei cuscini. Oltre ad essere incredibilmente comodi, vi aiuteranno a rendere ogni ambiente davvero unico.

1. Cuscini per le camere da letto

Quando immaginate il letto dei vostri sogni, sicuramente pensate a un materasso enorme coperto da molti cuscini. Sono sinonimo di comfort, comodità e, soprattutto, creano spazi accoglienti.

Uno dei metodi più semplici, quando si vuole rinnovare la camera da letto, è quello di cambiare e riposizionare i cuscini. Può sembrare qualcosa di banale e semplice, eppure i risultati spesso sono sorprendenti. Potete optare per colori caldi, stampe “jungle” o scegliere una gamma di colori più scuri.

 

Ci sono un sacco di trucchi per ottenere un effetto estetico perfetto. Vediamo tre idee semplici che potrete mettere in pratica facilmente.

Formula 3-2-1 / 2-2-1

Con questa tecnica otterrete un risultato molto romantico, specialmente nei letti king size. La prima cosa da fare è posizionare 2 o 3 cuscini vicino alla testata del letto, in modo che formino una specie di “schienale”. Saranno ovviamente più grandi degli altri, le cui proporzioni andranno mano mano a scendere.

Successivamente, aggiungerete 2 cuscini un po’ più piccoli. Sarà interessante giocare con il colore e i pattern per generare diversi contrasti. Alla fine, metterete un singolo cuscino, piccolo, come punto finale. Assicuratevi che quest’ultimo risalti: creerete un effetto incredibile!

Alcuni cuscini su letto matrimoniale

Questa è la tecnica di base per posizionare i vostri cuscini e si adatta a qualsiasi letto, a prescindere dal tipo o dalla dimensione. Essendo il metodo più tradizionale potrete “rischiare” un po’ di più e incorporare colori più appariscenti. Giocate con la biancheria da letto per creare un ambiente molto diverso e attraente.

Formula 2-2-2-1

 

Questa regola è perfetta per i letti matrimoniali. La cosa interessante di questa formula è che permette di mescolare e unire toni, trame e motivi diversi. Usare delle sfumature neutre, poi, vi aiuterà a bilanciare l’armonia della camera da letto.

L’importante è non aver paura a mescolare i toni. Sebbene usiate colori diversi, se troverete la combinazione giusta la decorazione finale sarà molto accattivante.

2. Cuscini per il divano

Quando si decora un divano, il modo in cui posizionerete i vostri cuscini sarà molto importante. Un consiglio molto utile è quello di assicurarvi che tutti gli angoli siano coperti da un cuscino. Meglio limitarsi a due combinazioni, ma è legittimo rischiare usando più set con diverse dimensioni e trame.

Una tendenza degli ultimi anni suggerisce di applicare le stesse stampe e colori su diversi elementi decorativi. Ad esempio, se un divano ha un certo motivo, potete foderare le sedie e i cuscini usando il medesimo disegno. Potrete anche combinarli con l’elemento più importante della stanza, come un dipinto, un tappeto o un accessorio prezioso. Le possibilità sono davvero infinite!

Un’altra idea molto interessante è quella di giocare con dimensioni e forme, mantenendo però una sola gamma specifica di colore. Soprattutto, se si dispone di un divano chaise loungue. Sarà interessante creare delle gradazioni per abbellire questo spazio.

Una regola da seguire è questa: più cuscini usate, meglio è. Infatti, non esiste un numero prestabilito per decorare il salotto. Però, se avete un divano non troppo grande, il consiglio è di usarne moltissimi, in modo da dare una sensazione di calore alla casa. Potete mettere dei cuscini anche sulle singole poltrone, come spesso si vede sulle riviste di design.

 

3. Cuscini da pavimento: un’idea originale

Tavolino basso orientale con dei cuscini in terra

Anche se può sembrare strano, in alcuni paesi è normale mettere i cuscini per terra. Per esempio in paesi arabi come il Marocco, l’ora del tè prevede di sedersi su dei cuscini attorno ad un tavolo.

È un’idea che, senza dubbio, va di moda anche in Occidente. Non solo per il suo effetto decorativo, ma anche per il calore che porta nelle case. Sedersi su dei cuscini appoggiati sul pavimento per leggere o usare il computer, è una scelta sempre più comune. Se, per esempio, avete la fortuna di avere un caminetto in casa, potete sistemare alcuni cuscini davanti al fuoco. Avrete la possibilità di creare un’atmosfera romantica e un po’ bohémien.

Come avete visto, i cuscini offrono moltissime possibilità per decorare i vari spazi della vostra casa. Per riuscirci al meglio, avrete solo bisogno di un pizzico di creatività e buon gusto.