5 consigli originali per decorare casa in stile marinaro

02 marzo, 2019
Il bianco e le tonalità di azzurro sono protagonisti dello stile marinaro. Seguite questi consigli per decorare la vostra casa in questo stile così fresco e allegro.

Lo stile marinaro è un’alternativa da tenere in considerazione, se volete decorare la vostra casa al mare o per coloro che sono appassionati di nautica e viaggi in barca. Gli elementi della natura o gli oggetti tipici dell’ambiente marino diventeranno gli elementi decorativi principali dei vostri ambienti, dando un tocco di originalità e raffinatezza all’appartamento.

L’acqua, la sabbia e il mare e i colori che li caratterizzano, se li scegliete e li unite correttamente, offriranno un impatto visivo davvero molto piacevole. Per aiutarvi a decorare la casa in stile marinaro, abbiamo deciso di condividere con voi, in questo articolo, alcuni suggerimenti e trucchi che sicuramente vi faranno comodo.

I colori freschi dello stile marinaro

I colori tipici dello stile marinaro sono il blu chiaro, il blu intenso, le sfumature del verde, il sabbia, il grigio, il giallo e il bianco. Questo è uno dei principali aspetti da tenere in considerazione, quando si decide di rinnovare gli spazi di casa seguendo questo stile.

Ricordate che non dovreste mai sovraccaricare gli spazi con colori diversi. Altrimenti, questo genererà uno spazio sbilanciato e privo di armonia, spiacevole alla vista. Ciò che sicuramente vi interessa, è ottenere degli ambienti accoglienti, rilassati e silenziosi. Come se viveste sempre in vacanza al mare, magari circondati dall’affetto della famiglia.

Potrete lasciare tutte le pareti bianche e dipingerne solo una di blu, verde o sabbia. Giocate con le tonalità dei tessuti che incorporerete nella vostra casa in stile marinaro.

Mobili in stile marinaro

Tessuti e motivi marinari

Quando parliamo di tessuti, ci riferiamo a tende, tovaglie, la biancheria per la casa, per la camera da letto e anche quelli usati per i cuscini. Esistono fodere già pronte in stile marinaro, ad esempio, che potrete incorporare nei vostri divani, con strisce blu e bianche. Ricordate che una buona alternativa è quella di alternarli, per generare un maggior dinamismo visivo.

I tessuti a righe, sia blu che bianchi, o rossi e bianchi, sono motivi molto caratteristici dello stile marinaro. Se avete dei cuscini che seguono questi modelli, potrete facilmente combinarli con tende, tappetino o tovaglie, così come con dei centrotavola. In questo modo otterrete una composizione omogenea, fresca e molto piacevole alla vista.

L’uso di corde e nodi

Le corde e i nodi marinareschi non dovrebbero mai mancare in una casa arredata in stile marinaro. Saranno, infatti, degli ottimi elementi decorativi per abbellire i vostri spazi. Vi raccomandiamo di utilizzarli soprattutto in salotto. Una buona idea è quella di appendere le corde sul soffitto o anche sulle pareti.

Generalmente, le corde sono usate nel loro colore grezzo. Tuttavia, se lo desiderate, potete dipingerle a vostro piacimento. Fate correre la vostra immaginazione e cercate di privilegiare le tonalità di verde acqua e blu. Combinateli con corde non verniciate per dare vita a un soffitto davvero originale.

Elementi decorativi in stile marinaro

Esiste una grande varietà di elementi decorativi relativi al mare, la spiaggia, le imbarcazioni… Potrete usarli sui tavoli, appesi al muro o sui soffitti. Anche in salotto, in cucina, nei bagni e nelle camere da letto. Daranno un aspetto molto carino e personalizzato ai vostri spazi. Assicuratevi che questa estetica sia presente in tutta la casa.

Quadri e immagini che ricordano il mare

  • Cornice con nodi marinari: potrete assemblare una bella cornice di legno con un vetro e incorporare all’interno diversi tipi di nodi marinareschi. L’effetto sarà ancora migliore se li incollerete su una superficie bianca o blu scuro. Per fare i nodi basterà seguire qualche tutorial su Internet. Usate una corda lunga, di colore bianco sporco, grezza ed il gioco è fatto.
  • Foto e quadri: per abbellire le pareti, i tavoli e le librerie, potete appendere quadri e poster con scene di mare, tramonti, spiagge, onde, navi, mappe geografiche…

Decorare con le conchiglie

Le conchiglie sono gli oggetti più comuni che è possibile trovare su una spiaggia. Sono elementi che non dovreste comprare. Collezionatele quando fate una passeggiata in riva al mare, potrete combinarle assieme creando dei simpatici giochi di colore. Se ne avete di grandi, potrete metterle in bagno, per esempio, vicino alla vasca o alla doccia.

Un’altra idea è quella di posizionare tante conchiglie piccole all’interno di un barattolo di vetro e usarlo poi come centrotavola.

Un oggetto insolito: le ancore

Anche le ancore sono oggetti molto usati in questo tipo di stile. Decorate le pareti di casa usando delle ancore di legno, di grandi, medie o piccole dimensioni. Potrete dipingerle di bianco o azzurro e applicarle sulle porte delle stanze. L’effetto estetico sarà davvero molto gradevole.

Elementi decorativi per lo stile marinaro

Mobili in stile marinaro

I tavoli di legno bianchi saranno perfetti per arredare la stanza principale. Potreste dare loro un effetto invecchiato, tramite il decapaggio.

Un altro mobile ampiamente utilizzato sono i divani con una struttura in legno. Aggiungerete poi dei grandi cuscini color sabbia o bianchi. Potrete anche mettere delle mensole su pareti e corridoi, sempre di colore bianco o pastello, seguendo quelle tonalità che richiameranno alla mente gli elementi del mare.

Come avete visto, lo stile marinaro è uno stile molto caratteristico e originale. Non importa che abbiate una casa al mare: potrete facilmente decorare in questo modo anche il vostro appartamento di città. Scegliendo i colori giusti, qualche accessorio e i mobili più adatti, riuscirete a creare degli ambienti rilassati e accoglienti.