Cromoterapia in casa: create armonia tra le emozioni

20 novembre, 2020
La cromoterapia analizza il rapporto tra i colori e le sensazioni che generano in noi. I suoi principi possono essere sfruttati anche per arredare casa: scopriamo come.

I colori influiscono sullo stato d’animo e per questo fanno sì che ci sentiamo più ottimisti, allegri e rilassati. Arredare la casa seguendo i principi della cromoterapia può aiutarci a creare un ambiente più armonioso.

Scoprite tutti i segreti su come applicare le regole della cromoterapia in casa. Rendetela più bella, accogliente e rilassante con i colori.

Cromoterapia: il potere guaritore dei colori

Salone arredato con quadri colorati.

I colori sono stati da sempre collegati all’umore, basti pensare a come ci sentiamo quando indossiamo il nostro colore preferito.

La cromoterapia è una medicina alternativa secondo cui la luce di un colore o di un insieme di colori possono aiutare nel trattamento di determinate malattie e in generale migliorare la salute. Questa terapia non verificata viene proposta per trattare lo stress, l’ansia o la depressione.

Le associazioni tra colori e determinate sensazioni variano in buona misura a seconda del contesto sociale e culturale. Esistono però alcuni abbinamenti riconosciuti a livello globale, come il verde per rievocare istintivamente la natura.

A prescindere dai dettami di questa disciplina, è vero che i colori innescano emozioni e che, se usati nel modo giusto, possono contribuire al miglioramento dell’ambiente in cui viviamo.

Cromoterapia applicata in casa

Cucina arredata con elementi di colore rosso.

Esiste anche la nota psicologia del colore, spesso utilizzata dalle grandi marche per far sorgere nei consumatori emozioni che li spingono a comprare i loro prodotti.

Si parla di colori caldi o colori freddi e, a seconda di come la luce si riflette su di essi, possono provocare diverse reazioni. Per esempio, il rosso, il giallo o l’arancione sono colori caldi in grado di creare ambienti accoglienti o provocare reazioni ostili.

Secondo la stessa logica, i colori freddi come il blu o il verde, pur essendo associati alla calma, possono rievocare un senso di nostalgia e tristezza. Quindi dov’è la chiave e come si può usare la cromoterapia a proprio favore?

Si tratta di cercare l’equilibrio fra i colori, dando valore alla tonalità scelta e calibrando anche spazi e proporzioni.

Un buon metodo per raggiungere questo equilibrio è attraverso il bianco, che funge da tela ideale per giocare con l’ampia gamma di colori esistenti.

I colori

Bagno arredato in giallo secondo i principi della cromoterapia.

  • Bianco: insieme al beige e al grigio chiaro è perfetto per un ambiente rilassante, dove conciliare il sonno e canalizzare lo stress. Sono ideali in camera da letto.
  • Rosso: è stimolante, energico e da sempre associato alla forza e alla passione. Si raccomanda di inserirlo nell’arredamento a piccoli tocchi, visto che in quantità eccessive potrebbe generare una sensazione di oppressione. Si ritiene anche che stimoli l’appetito.
  • Azzurro: in cromoterapia è uno dei colori più utilizzati per regolare le emozioni in quanto è associato alla tranquillità, all’armonia e alla pace. Per bilanciare i toni più freddi, si consiglia di abbinarlo a colori più caldi. È perfetto per la camera dei bambini.
  • Verde: ecco un altro dei colori imprescindibili per l’arredamento. Come abbiamo detto, è istintivamente associato alla natura, generando una sensazione di ottimismo, allegria e purezza, oltre a stimolare la concentrazione. Per questo è spesso usato nelle scuole o negli ospedali. Ideale anche per decorare lo studio o il vostro angolo di lavoro.
  • Rosa: è un colore che riempie qualsiasi ambiente di energia. Anche se per tradizione viene associato alla parte femminile, è sempre più presente nelle case degli amanti della decorazione. Provate a dipingere una o più pareti di rosa per sentirvi più energici e allegri.
  • Giallo: è il colore antidepressivo per eccellenza e ha la capacità di stimolare il cervello e favorire la creatività. È uno dei colori ideali per le camere dei più giovani.

Vi sono piaciuti i nostri consigli su come utilizzare la cromoterapia? Metteteli in pratica e divertitevi a conciliare il giusto stato d’animo in casa vostra. Vi assicuriamo che ne varrà la pena!