Consigli per la scelta del miglior piano cottura a gas

I piani cottura a gas sono preferiti dagli amanti della cucina. Se state pensando di acquistarne uno qui vi diamo una serie di consigli.
Consigli per la scelta del miglior piano cottura a gas

Ultimo aggiornamento: 14 marzo, 2022

Avete notato che i cuochi hanno sempre dei fornelli a gas nelle cucine dei ristoranti? Questo non è un caso. Tutti gli esperti di cucina, ma anche i dilettanti preferiscono un piano cottura a gas rispetto ad uno in vetroceramica. Il motivo è che riscaldano con maggiore potenza e velocità. Inoltre, se il loro utilizzo è continuo (come nel caso dei ristoranti), i piani cottura a gas hanno una vita più lunga.

Ora che conoscete i vantaggi di un piano cottura a gas, non vi resta che scegliere quello più adatto alle vostre esigenze. Per rendere più facile la scelta, ecco una serie di consigli che sicuramente vi saranno utili.

Gas butano o gas naturale?

Fornello a gas.

Una delle prime decisioni che dovete prendere quando acquisterete un piano cottura a gas è se volete gas butano o naturale. Nessuno dei due è perfetto, quindi vi diciamo i vantaggi e gli svantaggi di ciascuno.

  • Gas butano: i piani cottura a gas butano sono più economici e danno buoni risultati. Negli ultimi anni, questi piani cottura hanno perso popolarità a causa della necessità di acquistare costantemente bottiglie di butano. Per molti è fastidioso portare a casa la bottiglia o essere a casa quando la società del rifornimento passa per strada. Se optate per uno di questo tipo, non dimenticate di seguire le istruzioni di sicurezza e di superare i controlli periodici per assicurarvi che l’intero sistema sia in perfette condizioni;
  • Gas naturale: sebbene possiamo trovarli in una gamma molto ampia di prezzi, un piano cottura a gas è più costoso di uno a butano. Il grande vantaggio è che non è necessario utilizzare un cilindro, quindi il suo utilizzo è più comodo e non dovete essere consapevoli se la ricarica si esaurisce. Per questo, praticamente tutte le cucine a gas installate oggi sono a metano.

Che dimensioni e numero di fuochi scegliere?

Piano cottura a gas con quattro fuochi.

Un’altra decisione che dovrete prendere quando andrete ad acquistare una cucina a gas è il numero di fuochi e la loro dimensione. Normalmente potete trovare piani cottura a gas da due a cinque fuochi, anche se i più comuni sono quelli che ne hanno quattro e combinano dimensioni diverse. Per scegliere un numero o un altro di fornelli, vi consigliamo di tenere conto dei seguenti punti:

  • Numero di componenti della famiglia: se vivete da soli e di solito non cucinate per nessun altro, forse potete cavarvela con un fornello a gas a due fuochi. Sono pratici e occupano pochissimo spazio. Ovviamente, date le loro dimensioni sono anche i più economici;
  • Numero di persone per le quali viene solitamente cucinato: se siete una di quelle persone che di solito cucinano per tutta la famiglia o hanno spesso ospiti, vi consigliamo un piano cottura a gas con un grande fuoco. Le cucine a tre fuochi uniscono due piccole e medie dimensioni per l’uso quotidiano e una molto grande. Con quest’ultima potete cucinare per tutta la famiglia o per gli amici;
  • Dimensioni della cucina: un altro aspetto da tenere in considerazione è lo spazio della cucina. A volte capita di acquistare un grande piano cottura a gas e poi non c’è quasi nessun fornello libero. La cosa appropriata è trovare la proporzione tra entrambi.

Non dimenticate la sicurezza del piano cottura

La cosa migliore è optare per un piano cottura a gas con sistema di sicurezza.

Le cucine a gas, a differenza dei piani cottura in vetroceramica, hanno la fiamma a vista. Per alcune persone questo è pericoloso e preferiscono optare per altri tipi di cucine. Per i cuochi esperti, invece, sono le migliori in quanto consentono di regolare la temperatura con maggiore precisione.

Piano cottura a gas sicuro.

In ogni caso, c’è sempre quella paura di lasciare il gas aperto o di provocare un incendio. Ecco perché consigliamo di acquistare un modello di piano cottura a gas dotato di sistemi di sicurezza. Questi sistemi interrompono il flusso di gas allo spegnimento della fiamma. Se per qualsiasi motivo la fiamma si spegne, il gas smetterà automaticamente di fuoriuscire e non ci sarà alcun pericolo.

Le cucine a gas che hanno questi sistemi di sicurezza hanno un prezzo più alto. Nonostante ciò, vi consigliamo di non lesinare sulla sicurezza e di optare per questi modelli.

Vale la pena spendere di più e poter cucinare in tutta tranquillità, soprattutto se siamo un po’ sprovveduti.