Come usare i colori freddi per rinfrescare la casa

06 ottobre, 2020
Sapete come utilizzare i colori freddi per decorare la casa? Scoprite alcune idee davvero interessanti.

Il miglior modo per donare un tocco nuovo e fresco alla vostra casa è decorarla con colori freddi. Per ottenere un effetto rinfrescante si possono utilizzare diverse tonalità, ognuna con le sue peculiarità.

Dove le estati sono roventi e le temperature molto elevate, i colori che trasmettono freschezza sono perfetti: la casa acquisterà subito un aspetto piacevolmente fresco. Ma questi colori sono fantastici in tutte le stagioni, dato che trasmettono sempre un senso di pulizia e di novità.

Nel mondo del design d’interni, ogni risorsa decorativa riveste un ruolo importante. Alcune, tuttavia, sono addirittura essenziali per progettare un ambiente esteticamente piacevole.

Anche se non ce ne rendiamo conto, le nostre percezioni sono continuamente filtrate attraverso il senso della vista. Queste, in una certa misura, dipendono proprio dalle combinazioni cromatiche presenti nelle nostre case. È la nostra mente a generare le sensazioni che proviamo.

Decorare con i colori freddi: le mille tonalità di blu

Bagno con piastrelle azzurre.

Non c’è dubbio che i toni del blu siano fra i più accattivanti. Ne esistono diverse varianti, ognuna con le sue specifiche qualità. La gamma del blu si adatta a qualsiasi stanza e si abbina facilmente ad altri colori.

Da una parte abbiamo le tonalità più chiare del blu, come il blu cielo o l’azzurro. Queste sono perfette per le camerette dei più piccoli, ma anche per il bagno e la cucina, o in abbinamento ai mobili giusti (sedie, divani, poltrone, ecc.). Nei corridoi potete usare lo smeraldo, molto simile al turchese.

Per quanto riguarda le tonalità più scure del blu, l’indaco e il blu marino conferiscono un aspetto elegante a qualsiasi salotto o camera da letto.

Diverse varianti, molteplici vantaggi

Viola: una scelta alternativa tra i colori freddi

Colori freschi per la casa: camera da letto sui toni del viola.

Se desiderate uno spazio dai colori carichi e allo stesso tempo rinfrescanti, la palette del viola può essere un’ottima soluzione. Sono tonalità più insolite e particolari nell’arredamento di interni. Le sfumature principali del viola sono tre:

  1. Innanzitutto, cosa si intende per “violetto”? Si tratta di una tonalità intermedia fra il viola chiaro e il viola scuro. Non esiste in natura e rappresenta un’ottima opzione per le pareti della camera da letto.
  2. Se preferite un’atmosfera meno fredda potete usare un viola rossastro, che dona calore all’ambiente senza perdere il suo effetto rinfrescante.
  3. Fra le sfumature più scure, il viola melanzana è perfetto: si abbina bene a molti colori, ma può risultare eccessivamente cupo per le pareti. Per questo i professionisti consigliano di utilizzarlo per i mobili o altri accessori.

Come utilizzare il verde?

Il verde è un colore freddo dalle numerose tonalità. Alcune sono più chiare, come il pistacchio o smeraldo; altre sono più scure e intense, come il verde bottiglia o militare.

Qualsiasi verde funziona bene sui mobili o sulle pareti. Tuttavia, non è consigliabile il monocolore: meglio adoperarlo in abbinamento ad altri colori per creare contrasti netti e dinamici.

Il miglior modo per accostare i toni del verde ad altri colori è attraverso l’uso delle piante, che rendono la casa non solo più colorata, ma anche più rinfrescante. Le piante inoltre ossigenano l’aria, diffondendo piacevoli profumi.

Turchese – un colore unico nel suo genere

Salotto con poltrona e accessori in colori freddi.

Affascinante, unico e originale, il turchese merita un posto speciale in ogni casa. Molti designer d’interni lo scelgono per le pareti e consigliano di abbinarlo al bianco per ottenere un piacevole contrasto. Il turchese è perfetto anche per gli accessori, come cuscini, poltrone, tende, ecc.

Per concludere, in questo articolo abbiamo analizzato i colori freddi, individuando diverse soluzioni che doneranno un aspetto nuovo e fresco alle vostre case.

  • Lluch, Francisco Javier: Arte de armonizar los colores, Imprenta de El Porvenir, Barcelona, 1858.
  • Montes de Oca, Irina; Risco, Lucía: Apuntes de diseño de interiores, Universidad Peruana de Ciencias Aplicadas, 2016.