Come creare uno spazio per lo studio in casa

DAD? Università da casa? O state studiando per migliorare nella vostra professione? In questi tempi di pandemia, organizzate uno spazio per lo studio in casa, vi servirà anche una volta tornati alla normalità.
Come creare uno spazio per lo studio in casa

Ultimo aggiornamento: 15 gennaio, 2021

In generale, è preferibile adibire un’intera stanza alla realizzazione di attività che richiedono un alto grado di concentrazione. In questo senso, conviene valutare il modo migliore per organizzare uno spazio per lo studio.

All’interno della casa è sempre bene differenziare le funzioni delle varie stanze: una per cucinare, una per la cura personale, una per il riposo, una per lo svago e via dicendo. E se non abbiamo lo spazio adeguato da dedicare al lavoro o allo studio?

È una questione importante di cui tener conto nel momento in cui si compra casa. Se si hanno figli, bisogna ricordare come una stanza adatta per lo studio può influire direttamente sul loro rendimento scolastico e personale.

Dedicare una stanza esclusivamente allo studio

Bambina legge nell'area studio.

Se non avete a disposizione una stanza interamente dedicata allo studio, potete anche organizzare un angolo da lavoro nella camera da letto. È una buona alternativa ma non è l’ideale per garantire sempre concentrazione e un buon rendimento.

La cosa importante è garantire una separazione tra lo spazio che dedichiamo al riposo e quello che utilizzeremo per lo studio ed altre attività.

Svegliarsi la mattina e vedere come prima cosa gli appunti della sera prima impilati sulla scrivania, potrebbe condizionare il nostro buon umore. Ad alcuni potrebbe non fare alcun effetto, ma per altri può favorire uno stress mentale che non aiuta ad affrontare la giornata al meglio.

La possibilità di separare gli spazi ci permetterà di accedere alla camera dello studio ed avere subito la sensazione di immergerci nel lavoro in un ambiente libero da distrazioni e dove regna la concentrazione.

L’ambiente di lavoro può influire sul rendimento personale.

Principali metodi di organizzazione di uno spazio per lo studio

Angolo studio per bambini.

Gli elementi decorativi presenti in una stanza trasmettono delle sensazioni; la cura nella disposizione e nella scelta degli oggetti contribuisce a creare un ambiente più stimolante per lo studio. Scopriamo come organizzare al meglio l’area studio in casa:

  • È fondamentale munirsi di una buona scrivania dotata di scompartimenti e cassetti. Deve essere un mobile comodo e spazioso. Eliminate i tavolini piccoli o le superfici strette.
  • Una buona idea è quella di applicare alle pareti delle frasi motivazionali per ricaricare le energie ogni volta che le guardate. Per riuscirci potete usare degli sticker adesivi che, a seconda delle dimensioni, occuperanno più o meno spazio.
  • Una sedia da ufficio comoda e imbottita è necessaria per avere sempre la schiena dritta ed essere totalmente a nostro agio mentre studiamo. Non abbiate paura ad investire su questo elemento fondamentale.
  • Fondamentale è anche che lo spazio sia ben illuminato. L’uso di una lampada da tavolo situata a sinistra se siamo destri o viceversa ci aiuterà a non affaticare la vista. Sono inoltre consigliate delle luci calde per creare un clima confortevole, rilassato e tranquillo.

Le piante nello spazio per lo studio

Succulente per interni.

Per creare un ambiente ben ossigenato e fresco, niente di meglio che qualche bella pianta. Non importa la specie, basterà che siano di piccole dimensioni, da distribuire in tutta la stanza per creare un effetto di casa pulita e naturale.

In fondo si tratta di creare un ambiente piacevole che favorisca il benessere personale; inoltre, il colore verde migliora l’estetica della stanza, arricchendo l’aria e trasmettendo un senso di speranza e temperanza, qualità che, se interiorizzate, favoriscono il raggiungimento degli obiettivi.

Se siete indecisi su quale pianta comprare valutate le felci, i cactus, clorofite, fiori… Non caricate troppo l’ambiente, limitatevi a scegliere le più interessanti e che non richiedano delle attenzioni continue.

L’obiettivo è quello di sentirsi a proprio agio.

Altri aspetti da considerare

Creare zona studio in casa.

Un altro consiglio importante è quello di creare uno spazio diafano, che sia quindi aperto e spazioso; non confondete la zona studio con il ripostiglio, accumulare oggetti non farà che ridurre la concentrazione.

Per quanto riguarda la profumazione, con il giusto profumatore per ambienti otterrete una sensazione di pulizia e, al tempo stesso, eliminerete la sensazione di pesantezza nella stanza. Ad ogni modo, è sempre consigliato ventilare tutte le volte che potete per arieggiare e respirare aria pulita.

Potrebbe interessarti ...
Progettare un angolo studio ben organizzato
Decor TipsLeggilo in Decor Tips
Progettare un angolo studio ben organizzato

Nell'articolo di oggi vi forniamo alcune dritte per progettare un angolo studio ben organizzato in casa vostra. Prendete nota!



  • Gilliatt, Mary: El libro de la decoración, Folio, 1986.