Come essiccare i fiori e usarli nella decorazione

Siete amanti della natura e volete portarla sempre con voi? Allora vi piacerà sicuramente essiccare i fiori per decorare gli ambienti.
Come essiccare i fiori e usarli nella decorazione

Ultimo aggiornamento: 30 dicembre, 2021

Se siete amanti della natura, un bel modo per tenerla sempre presente nella vostra vita è attraverso i fiori. Il problema è che se vengono tagliati, appassiranno e, se sono in vaso, hanno periodi di fioritura. Ma che ne pensate di essiccare i fiori e usarli nella decorazione?

In questo articolo scoprirete alcune tecniche con le quali imparerete ad asciugarli e conservarli per sempre, soprattutto se per voi hanno un significato affettivo. Potete così tenerli in casa, riempiendo di bellezza i vostri spazi e personalizzandoli con le vostre creazioni fai-da-te.

Fiori, una terapia ricca di fascino

Fiori secchi per decorare
Foto di cottonbro da Pexels

Essiccare i fiori è senza dubbio un’attività per mettere in pratica le vostre doti creative e, inoltre, potete farlo in famiglia e insegnare ai più piccoli la botanica e l’amore per la natura. 

Prendete nota delle diverse tecniche esistenti; sono tutte più semplici di quanto possiate immaginare, e con alcune non dovete aspettare troppo a lungo per godervi i risultati.

A seconda del metodo scelto, potete utilizzare i fiori essiccati per scopi diversi, dalla creazione di mazzi decorativi al collocarli in quaderni o qualsiasi altro mezzo.

Essiccare i fiori con la tecnica della spremitura

Questa è la tecnica più tradizionale e antica e probabilmente l’avrete provata in qualche occasione. Anche se è vero che non è il più veloce, è perfetto se volete fare un collage o siete degli amanti dello scrapbooking.

Potete usare fiori piccoli e piatti e scartare quelli con gambi carnosi o petali troppo sottili. Questo perché sono molto fragili e, una volta asciutti, rischiano di danneggiarsi quando vengono separati dalla carta. Questi sono i passaggi da seguire:

  • Mettete i fiori su un giornale e copriteli. Questo tipo di carta assorbe l’acqua dai fiori e li rende più facili da asciugare. Aggiungete uno strato di carta assorbente e un altro strato di cartone.
  • Sigillate bene le estremità con del nastro adesivo e mettete il pacchetto all’interno di un grande libro. Aggiungete peso alla fascia in modo che eserciti la stessa pressione in tutti i punti.
  • Dopo una settimana dovreste sostituire gli strati di giornale e carta assorbente con altri nuovi e lasciarli di nuovo con la stampa che avete fatto.
  • Lasciate passare almeno due settimane e rimuovete il peso e i fogli. Il gioco è fatto! I vostri fiori secchi vi aspettano per decorare la vostra casa.
Decorare con i fiori
Foto di fotografierende di Pexels

Fiori secchi all’aria

Se non volete schiacciare i fiori e volete che mantengano il loro volume originale per metterli in un vaso o in mazzi, questa è la tecnica più appropriata.

È consigliato per fiori a stelo alto e si possono mettere insieme fino a 10 fiori se sono piccoli, oppure uno ad uno se sono del tipo ortensia o rosa. Questo è il procedimento:

  • Raggruppate i fiori in mazzi o singolarmente e rimuovete tutte le foglie dal gambo.
  • Legateli con una corda saldamente per tenere i gambi, fate attenzione a non piegarli. Poiché perderanno acqua, dovrete regolarla poiché gli steli si ridurranno.
  • Appendete i mazzi capovolti in un luogo caldo, buio e asciutto con una buona ventilazione. Questo impedirà loro di marcire  e ridurrà al minimo la perdita di colore.
  • Dopo 4 settimane, toccate delicatamente i fiori e se hanno una consistenza croccante, il vostro bouquet è pronto.
  • Potete scegliere di applicare un sigillante floreale o una lacca per capelli per un risultato migliore.

Essiccare i fiori in forno

Questa tecnica di essiccazione in forno ventilato è poco conosciuta, ma è l’ideale se si vuole mantenere intatto il volume di fiori grandi come camelie o crisantemi. La procedura è abbastanza semplice:

  • Usate un pezzo di rete su cui farete dei tagli in cui andrete a posizionare i gambi dei fiori. In questo modo, il bocciolo rimarrà in piedi.
  • Mettete la rete sulla griglia del forno a circa 40ºC per circa tre ore. L’aria calda disidrata i fiori.
  • Aspettate che si raffreddino per poterli gestire.
  • Applicate un sigillante floreale per mantenerli meglio.

Queste sono le tre tecniche di essiccazione dei fiori più semplici da eseguire. Vedrete che potrete impreziosire tanti spazi o oggetti con dettagli naturali e trasformare la casa in una estensione della vostra personalità.

Ci auguriamo che vi siano piaciute queste speciali alternative decorative: belle, semplici e fai-da-te in modo che possiate dare libero sfogo alla vostra creatività.