Come decorare con le piante gli interni della casa

Decorare con le piante gli interni di casa vostra può rinnovare l'ambiente e renderlo più accogliente.
Come decorare con le piante gli interni della casa

Ultimo aggiornamento: 14 agosto, 2020

Decorare con le piante è una buona idea se volete dare un’aria diversa agli ambienti della vostra casa. Scegliendo con attenzione, troverete le piante adatte alle vostre esigenze.

Un’attraente combinazione di piante o la sobrietà di un singolo esemplare nel posto giusto sono gli alleati perfetti per decorare la vostra casa. Ma quali sono le piante più appropriate? Come distribuirle all’interno della casa?

Come decorare con le piante gli interni della casa

Composizione con piante da interno.

Dove e perché

Spesso, la stessa specie di pianta d’appartamento vive e cresce bene in un angolo della casa, mentre in un altro posto riesce a sopravvivere solo per qualche giorno.

Bisogna prendere in considerazione in quale stanza della casa si trova la pianta e il punto specifico dove è collocata. Questi due aspetti sono decisivi per la sopravvivenza e la crescita delle vostre piante.

Per questo motivo, non conviene cambiare posizione ad una pianta se non è necessario. Ci sono piante che soffrono molto il cambio di posizione e, se sono in buona salute dove si trovano, è sconsigliabile correre dei rischi inutili.

Un caso particole è quello delle specie che devono essere tenute al chiuso durante l’inverno, ma che con la bella stagione hanno bisogno di stare all’esterno per crescere ed avere un aspetto formidabile.

Armonia, stile ed equilibrio

È importante creare un’armonia tra le piante, le stanze, i mobili e la decorazione. Tenete in considerazione questo aspetto quando sceglierete le piante per la vostra casa.

Lo stile decorativo, i colori predominanti delle pareti, i rivestimenti, i tappeti e le tende condizioneranno la scelta del tipo di piante che deciderete di mettere in ogni stanza.

Inoltre, per non avere spiacevoli sorprese, dovete considerare le condizioni ambientali di ogni camera. Anche i mobili hanno un ruolo importante e spesso vi serviranno come supporto per le vostre piante.

Da un punto di vista decorativo, considerate che le piante dovrebbero occupare circa un decimo della superficie della casa. Se occupassero meno spazio, passerebbero inosservate. Al contrario, se lo spazio fosse maggiore, dominerebbero troppo sugli ambienti.

Decorare con le piante gli interni della casa: le piante più adatte per le vostre stanze

Piante in una sala da pranzo industriale.

Le piante vendute nei negozi specializzati si distinguono per il loro valore decorativo. In base alle vostre esigenze, sarà sufficiente posizionarle nei luoghi giusti e seguire alcune accortezze.

Tenete presente che il soggiorno, la cucina, la camera da letto e il bagno sono gli ambienti più frequentati della casa. Quindi, decorarli con piante e composizioni floreali darà a queste stanze luce e personalità.

In funzione del tipo, della quantità di illuminazione e del livello di umidità di ogni stanza, si valuterà quale pianta scegliere.

  • L’ingresso. In genere questa zona della casa riceve pochissima luce naturale. Quindi, è meglio collocare piante e fiori secchi.
  • Il salone. È facile decorare il salone con le piante perché di solito è ben illuminato. Le sue dimensioni consentono anche di scegliere delle specie più grandi.
  • La sala da pranzo. È molto probabile che riceva una luce filtrata e che sia una stanza piuttosto arredata. Per questo motivo conviene scegliere delle piante di piccole dimensioni.
  • La cucina. La scelta delle piante in questa stanza della casa dipenderà soprattutto dai fumi e dalla temperatura generata dalla preparazione del cibo.
  • La camera da letto. Se ben illuminata, si possono usare diverse specie di piante. Tuttavia, tenete presente che non dovrebbero essere molto voluminose.
  • Il bagno. Essendo la stanza più umida della casa, il suo ambiente è favorevole alla crescita di molte piante d’appartamento. Tuttavia, è necessario tenere conto della qualità e della quantità di luce.

Consigli utili

Cactus in vaso con parete di legno.

Alcune specie di piante richiedono delle cure (irrigazione, concimazione, potatura, ecc.) che a volte non possono essere effettuate all’interno della casa.

Però, questo non significa che dobbiamo rinunciare ad avere delle piante in casa. Scegliete delle specie che tollerano bene la siccità e che non hanno bisogno di molte cure. Che ne dite delle piante grasse? Oppure, un agave o un cactus?

Se non volete fare a meno delle piante da fiore, potete scegliere, ad esempio, la rosa nana. Posizionatele in un luogo luminoso e ricordatevi di metterle all’esterno quando arriva il bel tempo.

Altri tipi di piante da fiore possono essere l’orchidea, il ciclamino, la kalanchoe, la bromelia o la violetta africana. Riempiranno di bellezza gli angoli della vostra casa.

E infine, non dimenticate le begonie. Sono perfette per ambienti luminosi che non hanno un’illuminazione diretta del sole. L’unica cosa di cui hanno bisogno è un’umidità degli ambienti elevata.

Decorare con le piante gli interni della vostra casa, darà nuova vita al vostro appartamento. Avete già in mente quali scegliere?

Potrebbe interessarti ...
Le più belle piante con le foglie colorate
Decor TipsLeggi in Decor Tips
Le più belle piante con le foglie colorate

Le piante con le foglie colorate daranno un tocco vivace all'ambiente. Sono molto belle non solo in giardino ma anche all'interno della casa.