Bricolage, perché non passerà di moda nel 2023?

La pratica del bricolage ha benefici per la salute, è facile metterla in pratica e diventa una moda che durerà nel tempo.
Bricolage, perché non passerà di moda nel 2023?

Ultimo aggiornamento: 15 gennaio, 2023

Il bricolage è noto come quelle attività o lavori che vengono eseguiti in modo amatoriale o empirico, cioè non vengono eseguiti da professionisti. Include la creazione, l’innovazione, la manutenzione o la riparazione di qualcosa in casa o in ufficio.

Sebbene si riferisca a specialità come la falegnameria o l’idraulica, è anche legato all’arte. Pertanto, il fai-da-te in questo particolare aspetto è una tecnica in cui vengono utilizzati materiali diversi, essendo una tecnica artistica postmoderna.

Tornando alla prima definizione, oggi vi racconteremo perché questa moda è qui per restare nel 2023 e chissà per quanto. Sta crescendo sempre di più la comunità di persone che preferiscono realizzare in casa le proprie composizioni e creazioni, aggiungendo molta personalità ai propri spazi.

Il panorama attuale del bricolage

Il fai da te non passa di moda ed è diventato una tendenza che durerà a lungo.
Il bricolage non passa di moda ed è diventato una tendenza che durerà a lungo.

Secondo gli studi effettuati in Spagna dalla Federazione europea dei produttori di bricolage, oltre il 60% degli spagnoli ricorre al fai-da-te nelle proprie case. Oltre a rischiare di fare mestieri e riparazioni da soli, risparmiano denaro su materiali e manodopera.

Questa alta percentuale non sorprende se pensiamo al gran numero di video su Internet che motivano le persone a svolgere questo tipo di attività. Esiste anche un numero molto elevato di negozi fisici e online specializzati nel fai-da-te, il che rende molto più facile per le persone ottenere ciò di cui hanno bisogno per svolgere i propri compiti a casa.

A tutto questo si aggiunge la grande soddisfazione che ci lascia fare cose che sembrano complesse con i nostri mezzi e per non parlare di come ci si sente quando i propri cari o amici lodano le proprie opere.

Cosa serve per il bricolage?

Se c’è qualcosa che ha reso il fai-da-te una tendenza che è qui per restare, è la facilità di ottenere ciò che è necessario per renderlo realtà. Inoltre, ogni volta che devi acquistare strumenti, vengono lasciati per continuare a utilizzarli in attività future, quindi le cose possono essere più complesse per iniziare. Ecco alcuni degli strumenti più basilari di cui potresti aver bisogno:

  • Cacciaviti di diversi calibri e figure.
  • Chiavi inglesi.
  • Pinze universali.
  • Cucitrice e graffette.
  • Contatore manuale o elettronico.
  • Martello e chiodi.
  • Trapano e punte.
  • Seghetto o sega e lame diverse.
  • Pentole per dipingere di diversi tipi e colori, pennelli e pennelli.
  • Sigillanti, vernici e prodotti per legno e materiali vari.
  • Spatole, levigatrice e livella.
  • Occhiali di protezione visiva, guanti e mascherina.
  • Maschere per proteggerti da sostanze chimiche o odori forti.

I vantaggi

Le pubblicazioni sottolineano che il fai da te ha grandi benefici a livello fisico e mentale. È indicato che migliora lo stato delle ossa e il tono muscolare, soprattutto in quei compiti che richiedono sforzo fisico e dispendio energetico.

Inoltre, si nota che riduce lo stress, così come gli episodi di ansia. Infine, questa è una pratica che aumenta la capacità di ingegno e creatività.

In effetti, questa è una tendenza che può essere condivisa con i più piccoli di casa. Gli studi indicano che l’artigianato contribuisce a migliorare la convivenza dei bambini in classe.

bricolage
Il fai da te è una pratica con benefici per adulti e bambini.

Le attività del bricolage più popolari

Sebbene le attività fai-da-te dipendano da ogni persona, anche da ogni famiglia e dalle loro esigenze, ci sono alcune attività che sono piuttosto popolari. Infatti, questa tendenza è aumentata con l’avvento di concetti come la sostenibilità, il riciclo e l’ecologia, lasciando il posto all’utilizzo di centinaia di materiali che prima venivano semplicemente buttati via.

Anche la trasformazione o il riuso di mobili, materiali e oggetti è un altro dei concetti che ha maggiormente rafforzato il fai da te. Così, molte persone pensano più volte prima di buttare via qualcosa, prima di riuscire a vedere in ogni cosa un nuovo oggetto o la risorsa per crearne uno nuovo.

  • Sistemazione delle perdite dei rubinetti e loro sostituzione.
  • Cambiare lampadine e creare lampade da oggetti diversi.
  • Creazione di accessori per oggetti decorativi: decori per specchi.
  • Cambio plafoniere o creazione di nuovi punti luce.
  • Riparazione di pareti, pavimenti o soffitti.
  • Riempimento di spazi vuoti con mastice o argilla.
  • Recupero della brillantezza di pomoli o maniglie.
  • Realizzazione di mensole per piante o oggetti decorativi.
  • Progettazione di vasi da lattine riciclate.

Come potete vedere, iniziare con il bricolage è facile. Inoltre, molte volte lo avete praticato senza esserne consapevoli.

Potrebbe interessarti ...
Ecco i mobili che saranno di tendenza nel 2023
Decor Tips
Leggi in Decor Tips
Ecco i mobili che saranno di tendenza nel 2023

In questo elenco di mobili che saranno di tendenza nel 2023, troviamo divani di stili diversi mescolati nello stesso spazio. Scoprite di più.



  • Ordoñez, M. Las manualidades como estrategia para contribuir a la convivencia de aula de los niños del grado tercero cuatro de la Institución Educativa Don Bosco. Universidad del Cauca. 2018.
  • El bricolaje como terapia. BBVA Mi jubilación. Banco Bilbao Vizcaya Argentaria, S.A. España; 2021.