5 tipi di colonne per la decorazione di interni

La decorazione di interni deve svilupparsi su più fronti. Perché limitarsi ad acquistare oggetti d'arredamento, se è possibile lavorare anche su elementi strutturali?
5 tipi di colonne per la decorazione di interni

Ultimo aggiornamento: 20 marzo, 2021

La struttura di una casa fa anch’essa parte della decorazione. Nei secoli di storia sono stati impiegati diversi format e modelli di arredamento che, ancora oggi, possono donare un aspetto più vistoso ed elegante alla casa. Oggi conosceremo 5 tipi di colonne per la decorazione di interni.

Gli elementi portanti svolgono una funzione prettamente funzionale di sostengo alla casa; tuttavia, nessuno ci vieta di utilizzarli per motivi più estetici, ad esempio per riporvi vasi, sculture o fiori.

Vogliamo farvi notare le moltissime possibilità decorative ed estetiche che le colonne possono avere in casa; è possibile attribuire loro un significato unico e diverso dal solito trasformandole in una parte integrante dell’arredamento.

1. Colonna al centro della stanza

Quando parliamo di colonne in ambito decorativo, uno dei modelli più utilizzati è quello centrale. Probabilmente di primo acchito potrà apparire come un elemento ingombrante e di disturbo; tuttavia, ampliando la vostra veduta riuscirete a capire tutto il suo potenziale artistico.

Esistono quelle cilindriche e dalla superficie liscia, perfettamente in linea con il resto delle pareti. Lo scopo è evitare i contrasti troppo forti, facendole entrare in sintonia con l’insieme e creando così uno spazio accogliente.

Questo tipo di colonna è molto comune negli chalets o nelle case dagli ampi saloni. Può essere sfruttata per appendere quadri o mensole trasformandola in un utile scaffale.

La struttura della casa è parte integrante dell’arredamento.

2. Colonne per la decorazione in stile classico

Nell’epoca classica i greci facevano ampio uso di diversi tipi di colonne per le loro abitazioni. I romani presero spunto da loro facendo un passetto in più, rendendo le colonne un elemento portante all’interno di palazzi, templi e altri edifici pubblici. Anche noi possiamo adottare questa visione in casa nostra:

  • La colonna con maggiori possibilità è quella ionica: il suo design a volute richiama moltissimo l’attenzione, donando, ovunque la mettiate, un tocco classico ma non noioso. Sta particolarmente bene sul terrazzo o nel porticato.
  • Rispetto al modello corinzio e al composito, l’effetto sarà sicuramente più saturo e, per questo, più interessante. Scegliete questo stile di colonna per creare un vero dialogo fra gli elementi d’arredo, e soprattutto se  volete lasciare i vostri ospiti a bocca aperta.
  • Non dimentichiamoci dello stile dorico, molto più semplice e basico. Passerà più inosservato adornando gli spazi interni in maniera sottile.

3. Colonna quadrata rivestita

Una tipologia molto comune di colonne sono quelle quadrate che fungono da pilastro. Per ricoprirne la superficie e ottenere un aspetto più rifinito, possono essere rivestite di marmo o altre pietre.

Con questa semplice mossa darete alle vostre colonne un ruolo da vere protagoniste. Anziché fungere unicamente come sostegno per la casa, avranno un significato proprio e saranno subito riconoscibili.

Rivestono una doppia funzione: decorare e sostenere.

4. Colonne per la decorazione senza funzione strutturale

Un’altra interessante soluzione sono le colonne utilizzate come piano per sorreggere elementi d’arredo. Simulano la forma di una colonna ma sono molto più basse e funzionali.

Un caso particolare sono le mezze colonne classiche che riproducono gli stili menzionati nel precedente paragrafo. Ma ne esistono anche di molti altri tipi, tutte utilissime all’interno della casa.

Non dimentichiamo che possiamo costruirle noi stessi sfruttando materiali come, per esempio, il legno. Utilizzate un ciocco da tagliare e levigare finché diventa perfetto e utilizzatelo come colonna per appoggiare qualunque cosa.

5. Rivestimento all’uncinetto

Se volete ottenere un effetto decorativo originale e speciale, potete optare per un rivestimento all’uncinetto per la vostra colonna. È una soluzione piuttosto comune nelle zone urbane, all’aperto, dove si cerca di dare un aspetto alternativo. Nulla ci vieta di farne uso anche in casa.

L’uncinetto contribuisce ad arricchire di colori la stanza, ma in maniera molto sottile e delicata. Basta poco per cambiare immagine all’ambiente, dando un tocco artistico e al contempo dinamico ed energico.

Come abbiamo visto, le colonne sono un elemento strutturale che può acquisire un significato ornamentale pur mantenendo la propria funzionalità.

Potrebbe interessarti ...
Decor TipsRead it in Decor Tips
Case vittoriane: lo stile architettonico delle dimore inglesi del XIX secolo

Oggi andiamo in Inghilterra per conoscere lo stile architettonico delle case vittoriane che ci ricorda tanto le vecchie case delle bambole.



  • AA. VV.: Nuevas formas: revista de arquitectura y decoración, Edarba, 1935.
  • Ventura, Anna: 1000 ideas prácticas en decoración del hogar, Universe Publishing, 2003.