3 colori forti per le pareti di casa vostra

04 agosto, 2020
Quando si scelgono i colori per le pareti, alcune tipologie hanno un aspetto più intenso e deciso, cercando di offrirci nuove possibilità estetiche.
 

Ci sono vari modi per far risaltare un ambiente all’interno della vostra casa: attraverso l’organizzazione dei mobili e l’abbinamento delle risorse, certo, ma anche e forse soprattutto, mediante i colori. Oggi scopriremo 3 colori forti per le pareti di casa vostra che rivoluzionano l’approccio estetico.

Dal punto di vista cromatico, è importante sottolineare la necessità di abbinare adeguatamente le tonalità. Tuttavia, se siamo molto attratti da una tonalità in particolare, ci sono svariate soluzioni per raggiungere un’armonia complessiva.

Indubbiamente alcuni colori sono più forti di altri e risaltano in maniera molto più ovvia. Si tratta di studiare e cercare nuove formule che si adattino correttamente alla decorazione degli interni.

Quali sono i colori forti?

Divano letto con parete arancione.

Il concetto di “forza” applicato ai colori potrebbe essere definito come una valenza estetica inconfutabile, mostrata da un elemento specifico; cioè, che non genera confusione o dubbi. Infatti, il significato dei colori forti è eloquente e si distingue per se stesso.

Se applichiamo questa spiegazione nel mondo della decorazione d’interni, potremmo considerare che alcuni colori svolgono un ruolo determinante in uno spazio, distinguendosi notevolmente grazie ad un’identità ben precisa.

Un colore forte attira la nostra attenzione e deve favorire l’atmosfera poiché svolge un ruolo molto importante nell’ambiente in cui si trova. Pertanto, dobbiamo studiare attentamente il modo in cui vogliamo adattare la combinazione interna dei colori.

 

Alcune tonalità predominano sulle altre in modo evidente.

I colori forti: l’arancione

Decorazione con arancio e verde per un salotto moderno.

La freschezza e l’aspetto radioso offerti da questa tonalità sono in netto contrato con quelli freddi e scuri come il grigio. L’arancione viene associato ad un sentimento di gioia ed entusiasmo e suscita un certo grado di attività dentro di noi. Vediamo 3 caratteristiche che lo definiscono:

  • Consente all’ambiente di ringiovanire e trasmettere un carattere caldo e avvolgente. L’arancione può essere trovato in diverse gamme, da chiaro a intenso, ma anche pallido e più vicino al giallo.
  • Aiuta a guadagnare luce in casa, soprattutto se applicato in una stanza con tanta luce naturale. È un colore che influenza direttamente le emozioni, offrendo una certa energia che, unita all’illuminazione nello spazio, conferisce un aspetto estetico più intenso.
  • Il rapporto dell’arancione con gli altri colori potrebbe essere complesso. Ma niente paura, si tratta solo di studiare una combinazione adatta. Ad esempio, sta bene con il verde chiaro, ma anche con il bianco o con i toni neutri come il grigio.

Il verde smeraldo

Colori forti: bagno verde smeraldo con lavandino in legno
 

Il verde smeraldo è una tonalità molto sofisticata, che dà un tocco di eleganza alla decorazione d’interni. Tra i colori forti, il verde smeraldo viene usato sempre più spesso, perché dona personalità e serietà agli ambienti. Infatti, si adatta molto bene allo stile classico ma anche ad uno più alternativo.

La combinazione con altri colori è limitata; vale a dire, non è un colore facile da abbinare agli altri, per cui bisognerà prediligere i toni neutri come il bianco e il grigio se si vuole instaurare un buon dialogo cromatico.

Nel soggiorno o nella camera da letto, il verde smeraldo definisce perfettamente la personalità del padrone di casa. Ma è in bagno che dà il meglio di sé: su marmo e piastrelle, soprattutto perché trasmette anche un senso di igiene.

Sebbene sia un colore complicato da abbinare, il verde smeraldo riflette chiaramente la finezza e la solidità dell’ambiente.

Blu scuro

Pareti blu scuro nell'ingresso di casa.

Questo colore rientra nella gamma dei toni freddi, tuttavia se scegliete il blu scuro per le vostre pareti sappiate che riuscirà a coniugare serietà e dolcezza, conferendo un carattere sobrio e sensibile agli spazi. Il soggiorno, ad esempio, è un ambiente in cui il blu scuro si adatta perfettamente, poiché trasmette molta forza.

Solitamente viene scelto per trasmettere un tocco maschile, specialmente per le camere da letto dei single. Tuttavia, può essere presente anche in bagno, dove offre una sensazione di pulito e di igiene.

 

Quando si tratta di metterlo in relazione con gli altri colori, meglio scegliere le tonalità terra, specialmente i mobili in legno, così come il verde e il blu chiaro. Se volete stabilire un certo contrasto, il bianco è sicuramente la tonalità più indicata.

Concludiamo dicendo che i colori forti ci aiutano a intensificare il significato della decorazione d’interni, perché trasmettono forza e stabilità ed attivano i nostri sensi.

  • Egon Schuler, Josef: Color y decoración en el hogar, Gustavo Gili, 1968.