Scoprite le migliori piante per il bagno

Le piante da bagno sono un'opzione molto valida per completare la decorazione di questo spazio. Scoprite le migliori, tra cui piante verdi, piante da fiore e piante con proprietà medicinali.
Scoprite le migliori piante per il bagno

Ultimo aggiornamento: 24 giugno, 2023

Se state leggendo, significa che siete tra quelli che amano le piante e dovreste sapere che c’è una selezione speciale da mettere in bagno. Al di là del carattere decorativo che forniscono, quelle che raccomanderemo sono speciali perché forniscono benefici come la purificazione dell’aria.

Si è sempre creduto che il bagno fosse un’area troppo buia e umida per far prosperare le piante vive, quindi è comune che le composizioni floreali siano artificiali. Tuttavia, per molti tipi di piante queste sono le condizioni perfette per crescere sane e belle.

Infatti, secondo il Feng Shui, bisognerebbe avere una pianta in bagno, ma che si adatti bene a questo spazio, aiutando così a neutralizzare l’energia nociva che vi si accumula.

Le migliori piante per il bagno

Successivamente, vi presenteremo un elenco di piante per il bagno che soddisfano i suddetti requisiti: purificano l’aria e assorbono l’umidità dall’ambiente. Prendete nota e scegliete quella che vi piace di più per il vostro bagno.

Felci

Felci per il bagno.

Come sottolinea lo stesso Feng Shui, le felci crescono molto bene in ambienti umidi come il bagno. Sono un tipo di pianta che cresce molto e si diffonde negli spazi, quindi per tenerla sotto controllo dovreste potarla quando lo considerate.

Sebbene l’aria umida del bagno fornisca una buona quantità di acqua per la felce, ciò non significa che non sia necessario annaffiarla. Controllate il substrato e annaffiate quando diventa asciutto. Ora lasciate le finestre aperte per far entrare buona luce e aria fresca, perché questa pianta ne ha bisogno.

Sansevieria

Sansevieria.

La Sansevieria è una pianta erbacea perenne che si caratterizza per avere foglie sottili, lunghe e carnose con un disegno molto suggestivo. Sono di colore verde scuro al centro e più chiare, quasi gialle, ai bordi.

In effetti, sono comuni all’interno e all’esterno. Hanno un vantaggio e cioè che si adattano molto bene a diversi climi, l’umidità non è un problema per loro, perché la assorbono bene. Un altro vantaggio è che non hanno bisogno di molta luce naturale.

Giacinto

Giacinto.

Il giacinto è una pianta che, a differenza di quelle che abbiamo citato, ha dei fiori. Così, oltre a dare un tocco green e fresco al bagno, dona colore e vita. Tra i suoi benefici c’è la poca irrigazione di cui necessita, che va interrotta quando fiorisce. È una pianta che cresce molto bene all’aperto e al chiuso.

Orchidee

Orchidea per il bagno.

Le orchidee sono originarie di zone tropicali dove c’è caldo e umidità, quindi la balneazione non rappresenta per loro un rischio. Certo, l’ideale è tenere una finestra aperta in modo che l’aria e la luce del sole possano entrare bene, anche se quest’ultima non dovrebbe colpirla direttamente.

Dell’orchidea esistono diverse tipologie, le più consigliate per il bagno, perché sono quelle che necessitano della minor quantità di luce, sono l’aerangis, la masdevallia o la dracula.

Aloe Vera

Aloe vera, una delle piante per il bagno.

L’aloe vera o detta anche aloe vera si adatta molto bene all’ambiente bagno, purché ben illuminato, perché il buio non se la cava molto bene.

Averlo in bagno gli darà un tocco di vita vera, poiché si tratta di una pianta dai molteplici benefici. Come indicato da studi, il suo cristallo viene utilizzato per alleviare ustioni, ferite e afte, tra molteplici condizioni della pelle.

Bambù

Bambù.

Il bambù è un’altra delle piante preferite nella decorazione d’interni, compreso il bagno. Contrariamente alle orchidee, questa pianta può crescere molto bene nei bagni bui. Essendo una pianta acquatica, richiede molta irrigazione, potete persino tenerla in un piccolo acquario con acqua.

Quando il bagno è esposto alla luce del sole, è necessario assicurarsi che non la colpisca direttamente.

Altre piante per il bagno

Oltre alle piante che abbiamo recensito, ce ne sono altre che potete prendere in considerazione, come ad esempio:

  • Succulente.
  • Potus.
  • Dieffenbachia.
  • Filodendro.
  • Aglaonema.
  • Spathiphyllum.
  • Giglio della pace.

Prendi una possibilità, metti un paio di piante per il bagno!

Scegliete una o un paio di piante per il bagno e date un aspetto migliore a questo spazio intimo. Se parliamo di un bagno con un buon spazio, potete sceglierne diversi i cui colori si abbinano alla decorazione. Se il bagno è piccolo, sceglietene una sola.

Tra i luoghi specifici in cui potete  mettere le vostre piante ci sono il bancone del bagno, la toilette o le mensole sospese.


Tutte le fonti citate sono state esaminate a fondo dal nostro team per garantirne la qualità, l'affidabilità, l'attualità e la validità. La bibliografia di questo articolo è stata considerata affidabile e di precisione accademica o scientifica.


  • Manual de Feng Shui. 2013.
  • Rodríguez Domínguez, Ileana, Santana Gutiérrez, Odalis, Recio López, Orlando, & Fuentes Naranjo, Marilín. (2006). Beneficios del Aloe Vera l. (sábila) en las afecciones de la piel. Revista Cubana de Enfermería22(3) Recuperado en 10 de junio de 2021, de http://scielo.sld.cu/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S0864-03192006000300004&lng=es&tlng=es.